lucaboati.it

  2 accessi odierni e 255 accessi mensili

16-12-2018

Le fotografie le metto come sempre nella sezione FOTOGRAFIE e anche la WEBCAM è accesa ogni tanto ;)

Diario di Bordo

Il diario viene scritto tutti i giorni e con una certa costanza, almeno è quello che cerco di fare :) così da tenervi sempre aggiornati. Qui sotto ho deciso di mettere un semplice menù per ritrovarsi tra le migliaia di righe che ho scritto e che scriverò...

Maggio
ITALIA 31-05-2005
Pre-Partenza, giornata pazza senza sosta..

30-05-2005

Grazie Michela, Nuria e Moi! ci vediamo presto!!! 23-05-2005
Grazie Marius per questi mesi passati insieme!

20-05-2005

Trip in Lapponia e Capo Nord 13-05-2005
Ancora in un Cottage!!! 11-05-2005
Paola e il Raatikellari 09-05-2005
Pranzo in una casa Finlandese 08-05-2005
Cottage finlandese.. 04-05-2005
Paola arriva a Jyvaskyla 03-05-2005

Aprile
Alessia nel lago ghiacciato!!! 29-04-2005
Alessia arriva dopo un lungo viaggio a Jyvaskyla 27-04-2005
Gioele e Paolo ripartono per l'Italia 19-04-2005
Gioele e Paolo a lezione e al Raatikellari 18-04-2005
Gioele e Paolo provano: Sauna, lago ghiacciato e carne di renna 17-04-2005
Arrivo a Jyvaskyla di Gioele e Paolo 15-04-2005
Grazie St. Petersburg 07-04-2005
Giovanni Paolo II il Grande 02-04-2005
Ancora sauna e bagno nel lago 01-04-2005

Marzo
E' Pasqua anche qui! 26-03-2005
E' arrivata la primavera

22-03-2005

Stoccolma.. eccoci di nuovo! 19-03-2005
Nuria mi taglia i capelli 16-03-2005
Risultati dei primi due esami: 3 e 3+ !!! il massimo della scala! 15-03-2005
Il termometro tocca i -27°C 11-03-2005
Un weekend a TALLIN (Estonia) 04-03-2005
La bici ancora dal ciclista 01-03-2005

Febbraio
Derby: Inter - Milan 0-1 (29' 2T Kakà) 27-02-2005
Mi esplode la ruota della bici.. 26-02-2005
Vista dall'alto di Jyvaskyla 22-02-2005
Serena mi procura un'altra bicicletta!!! Cena..salmone buonissimo! 16-02-2005
Downhill Skiiiiiiiiiii 15-02-2005
Giornata triste.. 13-02-2005
Bici rubata..no komment! 12-02-2005
Ho aggiunto dei video! e in serata, una bella chiaccherata con Riikka-Tutor 11-02-2005
Sport4Fun, Lievito, Assembler, Ubicomp, Neve, Vento, Birra 10-02-2005
Arriva il mal di gola :-( 07-02-2005
Mega capitombolo in bici! 05-02-2005
E' passato un mese! Marius dimentica le chiavi del lucchetto a casa 03-02-2005
Gnocchi fatti in casa al gorgonzola... 01-02-2005

Gennaio
Week-end a Stoccolma e a bordo della Viking Line 28-01-2005
All'agenzia per organizzare il viaggio a Stoccolma 27-01-2005
Trovo il tempo di conoscere Eirikur 24-01-2005
Un giretto sugli sci di fondo 22-01-2005
Prima caduta in bici, e lezione in finlandese 18-01-2005
Weekend in un Cottage! da non perdere! 14-01-2005
Mi hanno attivato internet.. e ho la bici bucata! 11-01-2005
Mi son comprato la bicicletta! 07-01-2005
180 minuti a piedi, ovvero tre ore!
05-01-2005
Il mio primo giorno a Jyvaskyla 03-01-2005


martedì 31 maggio:

sono passati 4 mesi e 29 giorni..
la sveglia suona per l'ultima volta qui in Filandia alle ore 8 della mattina, diverse sono ancora le cose da fare, la cucina è un disordine completo, e lo zaino è ancora da chiudere, non mi perdo d'animo e in un'ora e mezza sembra quasi tutto pronto, devo solo dare il cibo che è avanzata in giro per i vari erasmus che si fermano ancora un pochino qui. Sento via Msn mamma e papà e continuo a sistemare tutto. Alle 10, suono alla porta di Miriam, Lucrece mi apre e sistemo tutto il cibo in cucina, riporto la bilancia a benjamin, e poi attendo le 11.25 l'autobus che mi porti in stazione. Passo dal centro a riconsegnare le chiavi del mio appartamento, e vado in stazione, li incontro Dora, Debora e Ajoy, gli ultimi saluti e Dora prende l'autobus in direzione helsinki.. poi ci spostiamo in pasticceria dove ci sono anche altri in partenza.. Arrivano le 2.25, il treno parte da Jyvaskyla, ed io con Lui.. saluto tutti..saluto Ubo! Momenti forti..
in un'oretta e mezza arriviamo a tampere, prendiamo l'autobus che ci porta all'aeroporto, tutto fila liscio secondo programma. Arrivati li incominciamo a pesare tutti i bagagli per vedere di suddividerci bene le cose cosi da evitare di pagare con la ryanair, dopo un bel lavorare.. riusciamo a passare il check-in senza pagare un euro in piu! Incontro anche Francesco e Silvia, i ragazzi che avevo beccato a caponord! :)
ore 18.25 l'aereo decolla, ciao ciao Finlandia! ore 19.30 atterraggio a Frankfurt-Hann, li incontriamo Marius con un suo amico ed Helmut, bellissimo vederli e bersi una Koff insieme! qualcosa di meraviglioso.. Il tempo vola.. subito dobbiamo prendere l'aereo che mi porterà a Milano, ore 22.30 l'aereo decolla.. quanti pensieri per la testa, tanti.. tanti.. ore 23.30 arrivati a Milano-Orio al Serio. Mamma Papà e Paola mi aspettano.. un abbraccio forte a tutti! ci riscambiamo tutto quello che avevo suddiviso nelle borse e poi a casa.. Con la nuova yaris blu brillante, e passando per un temporale estivo, raggiungo via aldo carpi 2. sotto casa c'è Ciccio che mi aspetta.. lo invito insieme a Paola a salire in casa per mangiarsi una fetta di torta. Sono a casa.. mi sento bene e sono felice.. ore 2.00 gli occhi si chiudono con il sorriso stampato in facciamo. Buona notte Italia, buonanotte Finlandia, buonanotte mondo intero!

lunedì 30 maggio:

a differenza del week-end inizia una giornata che si prospetta molto intensa.. sveglia abbastanza presto, incomincia il lavoro per ridare senso alla casa e alla camera come quando ero arrivato qua il primo giorno, non è un semplice lavoro. Ma oltre a questo bisogna finire le ultime cose burocratiche, e tutti insieme ci si da una mano. Alle 11 vado da Debora, insieme anche ad Ubo e Dora, portiamo il suo computer con un carrello della spesa (chiesto in prestito allo Spar) fino all'agora, dove restituendolo ti ridanno 40 euro che avevi pagato all'inizio. Non vi dico cmq che comiche in giro per Jyvaskyla con il carrello della spesa.. Arrivati leggiamo un cartello che l'omino del computer è in vacanza, non ci diamo per vinti, dopo una chiaccherata di 10 minuti riusciamo a restituire il computer e a riavere i soldi. Mangiamo tutti insieme per l'ultima volta in Agora, mi mancheranno questi pranzetti! :) Alle 14 devo restituire il survival kit, non abbiamo molto tempo, mentre gli altri vanno in centro a prendere due cose, io torno a kortepohjia per consegnarlo, tutto fila liscio.. subito dopo riprendo sempre la bici e torno in centro, andiamo a vendere la bici di Dora, in teoria anche quella di Debora, ma il black bicicle man diceva di non aver soldi e di tornare domani.. e quindi bravo Ubo che tornerà domani! :) Torniamo di nuovo a kortepohjia, andiamo in posta a comprare un pacco, poi riempiamo il pacco con un po di roba di Ubo e un altro pacco con roba di Debora.. ritorniamo in posta a spedirli.. ritorniamo a kortepohjia. Ubo ed io andiamo quindi a salutare il grande Markus e moglie, ci offre una birretta e si fanno le 20, torno a kortepohjia, riprendo il mio zaino e la bilancia e torno a Koas. Cara casetta mia.. ora ti sistemo io.. mentre metto in forno un po di pane, cerco di fare lo zaino, poi arriva Lucia a prendersi la bilancia, pulisco tutta camera, starnutisco come un pazzo per la polvere, nel frattempo mangio, poi provo a portare il cibo avanzato a Miriam, cavoli Miriam non c'è, niente.. rimetto in frigor/frizer, torno a sistemare tutta la stanza.. provo a pesare il bagaglio, sono qualche kilo fuori e a Tampere sono fiscalissimi.. speriamo che o Debora o Lucia abbiamo dei Kili in meno.. Serata al Raatikellari.. veramente una sensazione stranissima, saluto un po tutti.. torno a casa, chiudo gli occhi e cerco di dormire.

domenica 29 maggio:

altra giornata decisamente rilassante.. si dorme fino a tardi.. ci si gode il freschino mattutino anche se il cinguettio degli uccellini che inizia alle 2 di notte dopo un po ti stressa e vorresti seccarli uno ad uno! Resto in pigiama per la maggior parte del pomeriggio, mangio a hamburger e cipolla a manetta, buonissimi! Parlo un po' con Marius che mi racconta un po come è la vita li in Germania.. pulisco un po la stanza anche se resta un bel casino, parlo anche con Mamma, Papà e sorellina Marta. In serata decido di uscire, vado da Ubo a finire tutto l'alcool che ho in casa! :)

sabato 28 maggio:

oggi è la giornata piu rilassante e dedicata al relax da quando sono qui.. alcuni sono andati in un cottage, io non ne avevo molta voglia e quindi son rimasto qui a casa. Gioco con il mio sito, scarico qualche filmetto per la serata, mi faccio da mangiare, parlo con il mio papà e con altri via Msn, butto via i vetri che avevo in casa, e ripulisco tutto dalla serata di ieri.
Verso le 19 vado a farmi una bella sauna qui a Koas, per la prima mezzoretta c'erano anche dei russi ma poi se ne sono andati e farsi la sauna ero completamente da solo, che storia, puoi gestirtela come vuoi. Veramente rilassante.. le mie gambe stanno sempre meglio.. anche se ancora mi fanno ancora un po male. In serata mi guardo "The Godfather 2 part".

venerdì 27 maggio:

sveglia sempre presto, non ho ancora capito perchè, saranno le gambe che ancora mi fanno soffrire.. pranzo abbastanza presto, e aspetto ubo che si sveglia per pianificare il pomeriggio. Stasera vengono a mangiare a casa mia Markus e la moglie, e dobbiamo preparargli una cena all'italiana. Vado a prendere il vino e a fare la spesa, nel frattempo vado anche in laundry, e come un babbo a lavaggio finito invece di schiacciare il pulsante di apertura della lavatrice, schiaccio quello dell'accensione, risultato.. riparte il lavaggio e devo aspettare un altra mezzora!!! :) ubo arriva verso le 17, ci mettiamo subito al lavoro, spaghetti alla carbonara, fusilli all'arrabbiata, cotolette alla milanese con insalata e pomodori. La cena è andata veramente bene.. è la prima volta che mangiavano italiano e son rimasti molto soddisfatti. Dopo cena anche se ero già abbastanza stanco faccio un salto all'elohuvi insieme ad Ubo per incontrare poi la gli altri!

giovedì 26 maggio:

non voglio crederci.. mi sento le gambe completamente distrutte.. camminare? e chi ce l'ha fa? mamma mia che male! sarà per quello che anche oggi alle 8.30 sono già sveglio che non riesco a dormire? sapevo già che sarebbe potuta finire in questo modo.. che scarso che sono! :) mi faccio un caffè.. ma come risultato mi trovo il caffè tutto fuori sui fornelli, provo a guardare cosa è successo e appena apro la moka mi trovo la guarnizione in mano! un Noooooooooooooo esce dalle corde vocali! ma non è possibile! e va beh.. che vuoi farci? niente caffè! alle 11 finalmente andiamo da Sayenko per fargli vedere il progetto di Symbian, e almeno qui, nessun problema, tutto ok, esame passato! poi vado dall' "indian girl" la prof di business per sapere il voto dell'esame e mi trovo un bel 2.5!!! ora posso dire che è ufficiale! ho fatto i 5 esami che mi ero proposto di fare :) ed ora parte un po di relax.. in serata vado insieme ad altri al cinema a vedere Star Wars III, ovviamente in inglese, ma io leggevo i sottotitoli in finlandese :) non è vero! :) Marius è arrivato dopo 6 giorni di viaggio nella sua Koblenz

mercoledì 25 maggio:

beh.. gran bella giornata di MExxA!
non c'è una cosa che sia andata dritta oggi, a partire da Sayenko che non avendo un cell per testare il nostro programma ci chiede di tornare domani, dalla partita contro i finlandesi a calcio persa, alla champion regalata a quegli inglesi che piu che buffoni non erano. dai.. ma che MExxA! la partita con i finlandesi sapete perchè l'abbiamo persa? perche prima di tutto perchè siamo scarsi, secondo abbiamo giocato 4 contro 5, terzo eravamo solo 3 italiani e il finnish che ci hanno dato era l'uomo più scarso del mondo! sulla champion nn voglio commentare.. voglio solo dire che vedere la partita in un Pub pieno di finlandesi che non sanno neanche se la palla da calcio è rotonda e che tifavano liverpool perchè uno sfigato finlandese è in panchina del liverpool, non è il modo migliore per vedersi la partita. Forse ora è meglio che me ne vado a letto, domani è un altro giorno!

martedì 24 maggio:

è arrivata l'estate! sembrerà assurdo ma qui ci sono 24 gradi di giorni, sole che splende, i finnish hanno tirato fuori i pantaloncini corti, e se solo fai qualche km in bici vedi ovunque diverse persone che prendono il sole. l'erba bruciata dal ghiaccio e dalla neve lascia spazio alla nuove erbetta, ai giardini viene tagliata l'erba e le aiuole prendono colore con i fiori.
alle 9.30 vengo svegliato dall'uomo del KOAS che viene a verificare che la stanza di marius sia in ordine e che non ci sia nulla di rotto, da li non mi metto certo a dormire, verso le 11.30 mangio qualcosina, poi vado nell'ufficio di KOAS in centro a riconsegnare le chiavi della camera di marius, e a svolgere qualche pratica burocratica. Qui sorpresa delle sorprese.. sulla scrivania dell'ufficio leggo un post-it con scritto "Gioele Colombi", immaginate la mia faccia, guardo meglio e vedo che sono i documenti che gli avevo perso quando era venuto a trovarmi!!! :) incredibile! :D Trovarli dopo un mese è proprio utile.. ma almeno li ho ritrovati e nessuno si può spacciare per Gioele in Finlandia. Nel pome con Ubo vado da Markus per finire definitavemente il progetto di Symbian. Salutiamo Vesa che domani va a farsi una settimana in Sardegna e tornando da Kortepohjia ci facciamo una bella doccia sotto un acquazzone estivo. Mangiamo con un po di persone da Lucrece, e cosa divertende Ubo, Dora e Debora sono tornati a Kortepohjia di nuovo sotto della bellissima acqua a catinelle! :)

lunedì 23 maggio:

non so come mai ma alle 8 ho gli occhi spalancati e non riesco a dormire.. sarà la luce che c'è dalle 3 di notte? beh dai.. mi alzo e vado a farmi una bella doccia per svegliarsi completamente.. sistemo due cose al computer ma poi non volevo più lavoraresul computer e quindi mi son messo a scrivere le cartoline.. per almeno un ora! :) verso mezzogiorno mi trovo con Michela in università, devo stampare due cose, e lei i biglietti dell'aereo. All'una mangiamo per l'ultima volta insieme in Agora, in quella buonissima mensa.. che ci ha dato da mangiare per tutti questi 5 mesi, io continuerò a mangiarci ancora per un po..che fortunato! :) La riaccompagno a Kortepohjia, l'aiuto a sistemare le ultime cose, chiudere le valigie e alle 15.20 siamo giù ad aspettare Moi e Nuria.. loro prendono l'autobus mentre Debora, Dora ed io la bicicletta per andare in stazione. Anche Ubo ci raggiunge in stazione un attimo dopo..ore 17.04 il treno parte, ragazzi.. ci vediamo presto!!!!!!!
Colgo qui l'occasione per ringraziare veramente tanto prima di tutto Michela, un ragazza veramente in gamba che mi ha permesso di avere sempre il sorriso in questi 5 mesi! GRANDE CLINI!!! clapclapclapclapclapclap ma anche Moi e Nuria hanno dato tanta felicità con quello spirito pazzo catalano.. spero di rivedervi presto!
verso sera mi arrivano loro notizie: hanno pagato tantissimo per il peso in eccesso con la Ryanair! capite poi perche la Ryanair riesce a campare!?!? questa serata l'ho dedicata al mio sito, ho aggiunto una funzione per la visualizzazione delle fotografie, finalmente potete passare alla foto successiva e precedente, con un semplice click direttamente dalla pagina della foto ingrandita! vedere per credere :) Buonanotte! domani si lavora..

domenica 22 maggio:

arriva un'altra domenica, prendo la decisione di sistemare la mia camera che era immerse da una quantita di "spazzatura" cartacea che faceva paura, ho selezionato tutto quello che potevo buttare e quello che potevo tenere dando così senso alla mia scrivania anche perche non posso riportarmi in Italia gli appunti delle lezioni e le slide stampate.. tutta cartaccia! dopo questo bel riordino prendo la bici e vado da Michela a vedere di sistemare le ultime cose sul suo computer e a portarle la bilancia per pesare la valigia. Insieme ad Ubo, Debora e Dora andiamo a farci un giro in bici, saliamo sulla montagnetta che c'è qui e saliamo anche sulla torre che c'è in cima, così da avere Jyvaskyla sotto controllo. Sta diventando tutto verde..
giretto del lago e ci incontriamo con Moi e Nuria. Andiamo a mangiarci una pizza in Pizzeria Maria e in serata torniamo ancora all'explosive per onorare l'ultima serata tutti insieme, domani Michela, Moi e Nuria ritornano nelle loro amate terre..

sabato 21 maggio:

oggi è il primo giorno senza Marius, e questa mattina non mi sono svegliato con il rumore di Marius che fa colazione con un quintale di cereali immersi nel latte :) Bloooork! :)
mi cucino un piatto di pasta, ma da babbo metto troppa pasta e quindi un piatto sarà già pronto per domani. Verso le 14 insieme ad Ubo vado da Markus per vedere di finire l'ultimo progetto per l'università, si si ho scritto bene.. per vedere! :) Ubo capirà.. Ci siam fatti 4 ore di risate.. quell'uomo è una macchina! Grande Markus!
verso le 19 decide di staccare il cervello dal computer e di pensare ad altro.. allora ci fa vedere che oggi Jyvaskyla è completamente tutta in festa, in ogni parte della città sono organizzati tantissimi eventi, da concerti rock, a bancarelle, a spettacoli con il fuoco... Non si può che non andare a vedere! qui ci troviamo davanti completamente un'altra jyvaskyla, i finnish sembrano trasformati, le vie della città veramente piene di gente! mai visto così tanti finnish tutti insieme! e poi molti sorridono! anche il bel tempo deve aver fatto la sua parte..
Tutti rimaniamo stupidi ma anche contenti! Ci fermiamo a bere una birretta all'explosive, riprendiamo la bici di michela che era in stazione (nota di cronaca, la ruota davanti è sgonfia.. no komment) e si torna a casa.

venerdì 20 maggio:

inizia un giorno molto particolare.. è arrivato il 20 maggio, dopo 4 mesi e 18 giorni, Marius lascia Jyvaskyla per far rientro a Koblenz in Germania. Mi sveglio verso le 10.30, un caffè come ogni mattina e inizio a dare una mano a Marius, sistemiamo un po' la macchina, Marius farà il viaggio con Lukas, quindi questa volta c'è il doppio della roba da riportare indietro e per di più c'è anche qualcosa che Ansgar gli aveva lasciato qui. La macchina è proprio bella carica! Mentre Marius fa un salto a Kortepohjia a salutare ancora qualcuno, io gli preparo dei buonissimi spaghetti alla carbonara! E' quasi tutto pronto, la camera è praticamente vuota, bisogna solo girare le chiavi della macchina e partire..
ore 15.16: che dire.. non ci sono molte parole per descrivere questi momenti, si fa fatica a parlare, troppi pensieri, troppi ricordi.. per me Marius è stato proprio un compagno principe di questo viaggio, tutto abbiamo fatto insieme, dal condividere il cibo e le birre, all'andare a sciare, al pedalare come dei pazzi per la strade di Jyvaskyla, al visitare Stoccolma e Tallin, all'andare a farsi due risate in un cottage.. tutto, ora sembra tutto finire, ma preferisco rimanere nei bei ricordi! anche se l'emozione è proprio forte. Grazie Marius!!!
Nel pomeriggio produco un video per il mio amico Gioele e pulisco tutta la casa! Per cena solo soletto accendo il forno, prendo 4 pezzi di pane a fette e ci metto quei 20 quintali di cipolla, pomodoro, formaggio, prosciutto, salame e salsina della mamma e inforno tutto.. buonissimo! Preferisco stare a casa stasera, sistemo le foto della lapponia e le metto sul sito.
Tra tutto quello che è successo oggi, c'è anche un'ennesima nota di cronoca nera (nn so il colore giusto). Nell'andare nella storage room per prendere gli sci di marius, mi accorgo che le viti della cerniera della porta del nostro gabbiotto sono state tolte, e la porta forzata! Tutto per rubare 18 birre che c'erano dentro.. non ho veramente parole per questo!

giovedì 19 maggio:

avrei voluto dormire ore e ore.. ma alle 11 Ubo e Moi sfondano la porta della mia camera, dobbiamo andare a riconsegnare il pulmino, tempo di un caffè e ci dirigiamo verso l'aeroporto. Facciamo il pieno dato che se non lo riconsegnamo con il pieno di benzina fatto, i litri che mancano verranno aggiunti dopo e scalati dalla mia carta di credito per la modica cifra di 1,68€ al litro! Ore dodici puntuali riconsegnamo le chiavi, il viaggio in lapponia è ufficialmente concluso. Ora ci ritroviamo in aeroporto, completamente vuoto, di bus e taxi non se ne vedono all'orizzonte, il prossimo aereo atterra alle 14.30 e per di più fuori piove pesantemente. Marius ci viene incontro..lo chiamo a ci viene a prendere con la macchina! grande Marius! :)
Nel pomeriggio tra una laundry e l'altra, scrivo il diario, sistemo un po di foto, rispondo ad un po' di email, puliamo il flat, riportiamo i vetri al siwa, e un po Msn non fa mai male. In serata ad ogni ora arriva qualcuno, stasera c'è il goodbye party per Marius, domani mattina parte. Guardiamo dei video su quello che è stato l'erasmus qui a Jyvaskyla, prodotti da Marius e Lukas, veramente belli e toccanti. E' il tempo dei saluti.. ragazzi che botta!!! Vado a letto.. anche se non tanto presto..

da venerdì 13 a mercoledì 18 maggio:

1°giorno:
inizia l'avventura Lapponia e Capo Nord.
Appena sveglia preparo lo zaino e tutto quello che serve per partire, corro in università a stampare la ricevuta di pagamento della macchina, insieme ad Ubo e a Moi vado in aeroporto dove ci impadroniamo della mitica Toyota Hiace blu fiammante.
Facciamo la spesa, e mi riportano a Koas. Stiamo aspettando che Nuria finisca l'esame per partire. Alle 15.50 si parte!
Il gruppo è composto da Ubo, Moi, Christiam, Michela, Nuria ed Io. Dopo 4h e mezza raggiungiamo Oulu, città sul mare della finlandia, dove ci fermiamo da McDonald. Il sole tramonta e sono solo le 22.40 incominciamo ad accorgerci che stiamo salendo di latitudine. Anche se il sole è tramonta la luce resta, arriviamo a Rovaniemi per le 23.50 e ci mettiamo a cercare un posto dove dormire, ci fermiamo prima in un Bed&Breakfast ma ci dice che è chiuso e ci da un indirizzo di un altro posto. Ecco che il "Cottage Village" appena sotto gli impianti sciistici di Rovaniemi ci accoglie, nonostante fossero le 1.30 di notte. Si contratta il prezzo ed è fatta! Non c'è nessuno.. siamo in un periodo di completa calma turistica, tutto tace.. Ci facciamo una bella sauna e andiamo a dormire. La cosa che mi ha sorpreso di oggi è stato il cielo, dato che se guardavi a sinistra vedevi le luci del tramonto e se ti giravi a destra quelle dell'alba, veramente strano! Le renne ancora non si vedono, ma siamo veramente in lapponia?

2°giorno:
Da bravi turisti alle 9 siamo già svegli, sistemiamo tutto, lasciamo in nostri bagagli dentro il cottage e andiamo nel villaggio di Babbo Natale. Qui prima di tutto entriamo effettivamente nel circolo polare artico a 66° 32' 35'' e poi andiamo a stringere la mano a Babbo Natale! Anche qui pochissimi turisti, e quindi rimaniamo a parlare almeno un quarto d'ora con Babbo Natale. Ne approfittiamo per comprare un po di souvenirs, questi benedetti souvenirs.. ma non siamo del tutto contenti.. non abbiamo fatto la foto con Babbo Natale, e quindi non contenti di ciò decidiamo di fare questa foto mega-turistica con Babbo Natale! ma siiii non è che passo tutti i giorni da questi posti.
Torniamo al cottage dove ci mangiamo un piatto di pasta all'aria aperta e ripartiamo alla volta di Luosto vicino a Sodankyla. Il cottage che troviamo è bellissimo, grandissimo, tutto fatto con veri tronchi di alberi. Accendiamo il camino e ci facciamo una sauna mega rilassante con rispettivo tuffo nella neve. Ci sentiamo molto finnish, e per cena cuciniamo sousages nel camino mentre guardiamo la semifinale di Austria 2005 di Hockey. Cottage+sauna+neve+sausages+birra+hockey = Finlandia.
Verso le 2 ci rifacciamo un'altra sauna così da andare a letto e crollare del tutto :)

3°giorno:
Ci sveglia un bel sole, salutiamo il cottage e ripartiamo, facciamo la sosta nel parco naturale di Saariselka, dove prendiamo in prestito dei bob e scaliamo la collina gigante che ci troviamo davanti, arrivati in cima, ci godiamo un paesaggio a dir poco mozzafiato, abbiamo sotto controllo tutta la lapponia :) ed ora si slitta! prendiamo i bob e via fino alla macchina dove arriviamo completamente fradici. Dopo qualche Km finalmente incontriamo le RENNE!!! evvai.. una gioia immensa scoppia dentro il pulmino! sono in mezzo alla strada! evvaiiii :) Arrivati ad Inari, cerchiamo un posto dove sia possibile mangiare carne di renna, ci troviamo in una Rendeer Farm, peccato che volevano farci dar da mangiare alle renne per 5€ a testa.. ma noi volevamo mangiare le renne!!! Allora torniamo in paese e ci fermiamo in un Hotel dove finalmente riusciamo a mangiare Suiteed Rendier. Ma ora.. dove andiamo a dormire? Christian e Ubo si mettono a bussare alle porte delle case chiedendo se qualcuno sapeva dove potevamo affittare un cottage per una notte, dopo circa un ora incontriamo il boss della zona che ci indica un posto a dir poco fantastico. Alle 23 ci facciamo la sauna e ci buttiamo nel lago antestante tutto accompagnato dal sole sull'orizzonte. Mamma mia che spettacolo.. Per tutta la notte il rosso del sole rimane sull'orizzonte, alba o tramonto?

4°giorno:
La mattina appena svegli vediamo che il sole si è spostato tantissimo, caspita ma allora la terra gira sul serio. Passando attraverso una strana tutta a dune arrivamo al confine norvegese. Qui ci si aspettava un bel controllo dei passaporti, ma nessuno invece era in frontiera.. saranno proprio amici la Norvegia e la Finlandia. Seguiamo la E6 che costeggia tutto il "salmon river" per 80Km, dopo di che si accorgono che la strada era sbagliata!!! evvai!!! altri 80 Km per tornare indietro! Non volevamo molto crederci, ma abbiamo sbagliato strada in Norvegia dove ci sono 2 strade!
Il paesaggio continua a cambiare continuamente, km e km di assoluto niente.. ma arrivamo finalmente sul mare, che effetto risentire il profumo del mare, o vedere spiaggette misto sabbia e neve. Ancora un po di Km e Capo Nord è raggiunto! Sono a Capo Nord!!! sono a capo noooooooorrrrrrrrrrrrddddddd! bellissimo! chiamo subito la mia mamma per dirglielo :) Scattiamo qualche foto di rito, dopo un'oretta circa andiamo alla ricerca come sempre di un posto per dormire, cerchiamo subito a Skarsvag, villaggio più a nord della norvegia, a soli 10 Km da Capo Nord. Subito troviamo un "Motelli" che ci ospita, anche qui non è tempo di turismo quindi siamo solo noi in tutto il Motel, quindi è come se fosse nostro! Ci sentiamo proprio fortunati perche tutto va nella direzione giusta. Per festeggiare ci cuciniamo risotto alla milanese, sausages e patate al forno. Verso le 22 usciamo per trovare un posto bello dove vedere il sole di mezzanote, inizialmente andiamo a vedere il posto che ci aveva indicato la signora del motel, ma dato che secondo noi non era poi così bello il posto, abbiamo preso il nostro pulmino e ci siamo riportati nella punta di Capo Nord. Verso le 23 chiamo Marius per sentire come sta e nella conversazione mi dice che la Norvegia ha il fuso come l'Italia e che quindi le mie 23.30 erano le 22.30!!! che babbi che siamo.. in sei che non si accorgono di questo piccolo particolare.. cosa da vedere il sole di mezzanotte alle 23 :) Passiamo la serata aspettando il sole con Francesco e Silvia altri due italiani erasmus che come noi erano venuti a farsi un giro fin quassu. Tornati a casa, ci cuciniamo una bella pasta e andiamo a dormire, oggi niente sauna perche siamo in Norvegia e non in Finlandia. Veramente una giornata indimenticabile, piena di emozioni e bei ricordi.

5°giorno:
Oggi 17 Maggio, è la festa nazionale norvegese, e la banda di paese ci sveglia con delle bellissime note.. In fretta e furia, Ubo ed io ci vestiamo e corriamo a raggiungere il corteo, ci sentiamo proprio norvegesi. Dopo la parata, tutti entrano nella palestra della scuola per una colazione, e noi che facciamo? dentro anche noi!!! ci offriranno qualcosa.. si vede un miglio che non siamo norvegesi :) ma purtroppo questo non accade, solo la signora del nostro motel viene li e ci dice: "li potete comprarvi il caffe o delle torte", :-) ma noi non avevamo neanche una moneta norvegese, solo euro. Ecco perchè i norvegesi sono il popolo più ricco d'europa, mica per il petrolio!!! Sconsolati per questo ma comunque contenti per avervici partecipato torniamo nel motel. Ributtiamo tutto nel nostro pulmino e ci fermiamo nella "capitale" dell'isola di Capo Nord, Honningsvag. Anche qui verso l'una dovrebbe partire una parata con banda e corteo al seguito. Per raggiungere il municipio camminiamo per le vie di questo bel paese, la cosa che ci sorprende solo delle scritte in rosso sulle vetrate dei negozi, noi subito a pensare a degli atti di vandalismo, ed invece no, è tradizione che i diplomati dell'anno colorino la città a loro piacimento. Ci uniamo al corteo e di nuovo dentro la palestra della scuola, questa volta decisamente piu grande, qui ci compriamo lo stesso delle torte, ed hanno pure accettato gli euro! con un cambio molto favorevole :) Oggi dobbiamo macinare tantissimi Km e le strade norvegesi sono tutte a curve, verso le 15.30 ripartiamo, incontriamo pure una bella nevicata, all'autogrill mi compro la bandierina norvegese che oggi tutti aveva in mano! Mi sento troppo norvegese :) Sulla via carichiamo in macchina un tipo che mentre faceva Snow Kiting, aveva perso il suo kayak da 600 euro e gli era volato via per qualche km, chissa se mai l'avrà ritrovato..alle 00.30 arriviamo a Muonio in Finlandia, il pulmino è a secco di benzina.. all'ultimo riusciamo a rifornire e a trovare l'ultimo cottage dove pernottare. Anche qui sauna, piatto di spaghetti e a letto

6°giorno:
La sera prima avevamo deciso di puntare diretti a Jyvaskyla dato che il giorno dopo alle 12 avremmo dovuto riconsegnare le chiavi della macchina, quindi ci alziamo abbastanza presto e partiamo alla volta di Levi, località sciistica più rinomata della Finlandia, peccato che anche qui sia tutto chiuso.. Il sole è coperto dalle nuvole, arriviamo a Rovaniami, di nuovo compriamo gli ultimi souvenirs e mangiamo qualcosa, qui comunque è sempre natale! oggi è proprio una giornata on the road, dobbiamo fare circa 800 Km, facciamo qualche sosta ogni tanto e finalmente il sole spunta fuori dalle nuvole. Qualche partita a carte ci accompagnia durante il viaggio (imparo un gioco finnish bellissimo), e anche qualche lezione di Catalano-Italiano ci allieta il viaggio. In effetti in questo viaggio l'inglese l'abbiamo quasi abbandonato, gli italiani parlavano italiano ai catalani, e i catalani parlavano catalano agli italiani.. divertente! Nel percorso finalmente intravediamo anche un alce..
alle 23 il pulmino arriva a Koas, il viaggio è finito..
Ho ancora tutto in testa, i paesaggi, i cottages, il sole, le renne e soprattutto i compagni di viaggio che ringrazio tantissimo perchè mi hanno fatto passare veramente dei giorni indimenticabili. GRAZIE!!!
la giornata comunque non è ancora finita, raggiungo Marius nel flat di Lukas per il suo goodbye party.. ma stiamo li poco..

giovedì 12 maggio:

dopo aver passato la notte sul pavimento.. ho un mal di collo!!! sistemiamo un po il cottage dopo la serata.. e alle 12.30 corriamo a prendere l'autobus che passava alle 13.05, non potevamo perderlo altrimenti avremmo dovuto aspettare quasi 2 ore. Tornato a casa decido finlamente di farmi la barba! :) insieme a Marius mi mangio degli hamburger pieni di cipolla :) sistemo un po di cose al computer, dovrei preparare lo zaino per la lapponia, ma mi sa che lo farò domani con tutta la fretta del caso. Oggi per me è un giorno pieno di arrivederci, nella settimana che viene molti amici partono.. vado a salutare Serena, poi Lisa e Jacob, e alla fine Silvia e Kim. Che difficili che sono questi momenti, proprio difficili. Marius partirà giusto il giorno dopo che io torno dalla Lapponia.. non voglio pensarci ora, vado a dormire, domani inizia una settimana molto intensa. Caro diario e cari amici, ci sentiamo fra una settimana! Vi saluterò le renne!

mercoledì 11 maggio:

eccomi pronto per andare al cottage, per le 10 dovrei essere in pasticceria, Michela ed io vorremmo fare colazione li, peccato che Michela era in ritardo marcio e quindi tutto è saltato ma io cmq mi sono alzato prima :) alle 11 l'autobus parte direzione Uurainen. Il cottage è lo stesso dove eravamo andati la prima volta a gennaio, ma ora diverse cose sono cambiate. La neve ha dato spazio al verde, il sole ha dato spazio alla pioggia, i dutch hanno dato spazio ad altra gente decisamente più in gamba e divertente! Piove.. misto neve, e fa freddo, dalla fermata dell'autobus sono quasi 3 Km da percorrere a piedi.. che faticata! e per di piu sapevamo a malapena la strada, o meglio io proprio non la sapevo, confidavo su michela che l'altra volta era andata in autobus. Mai disperarsi dopo un ora e mezza arriviamo a destinazione. Tutti dormono, e quindi ci tocca il malgrado compito di dare la sveglia a tutti!!! :) nonostante il tempo nn sia dei migliori, il cottage ci offre 3 barchettine, e quindi un bel giretto per il lago ci aspetta! Tornati congelati, mi fiondo dentro la suana.. caspita ma ora sono troppo accaldato! ok allora dentro il lago!!!:) e cosi via.. nel frattempo cerco anche la mia famosa ciabatta che avevo perso la scorsa volta.. ma niente da fare! vorrà dire che dovrò riportare a casa solo quella destra! :) il sole sembra non voler tramontare e anche quando decide di farlo lascia il cielo notturno sempre con quel chiarore strano.. ragazzi miei la notte non è più scura qui in Finlandia!
La festa va avanti.. siamo circa una ventina in un cottage da 7! mi addormento sul un bel legno morbido..

martedì 10 maggio:

è gia passata una settimana dal 3 maggio.. è volata troppo via in fretta.. come sempre e come tutto.. :(
il treno che avremmo voluto prendere era alle 10.14 ma una volta svegliati alle 8.30 ci siam guardati in faccia e siamo andati avanti a dormire! :) Il nostro giretto per le vie di Tampere lo faremo un'altra volta! eravamo troppo stanchi.
Il prossimo treno e anche l'ultimo possibile è alle 14.25, ci risvegliamo verso mezzogiorno, una doccia rinfrescante, un piatto di pasta rigeneramente, una pedalata defaticante e siamo in stazione. Paola saluta Jyvaskyla..
Alberi e laghi ci accompagnano fino a Tampere..
Il pulman della Ryanair mi porta via Paola, ed io seduto su una panchina di un giardinetto mi metto a scrivere il diario..
ora sono sul treno, Jyvaskyla mi aspetta.
Sono a casa.. Marius è andato già al cottage, e io sono qui da solo.. :( ne approfitto per sistemare la casa e per finire l'ultimo lavoro di business che devo fare. Giusto per non andare cmq a letto troppo presto mi metto a sistemare tutte le fotografie così da metterle sul sito! e allora buona visione! domani raggiungo gli altri al cottage dove eravamo andati la prima volta..

lunedì 9 maggio:

arriva il giorno dell'esame, sveglia verso le 10, sistemo le ultime cose e poi corro in uni per stampare un qualcosa di utile! :) ore 12 il famoso esame di business inizia, ore 14.30 l'esame finisce.. ho scritto tantissimo! :) Subito dopo chiamo Paola per vedere se era andata a correre con Marius, ma niente.. si era svegliata da una mezzoretta!!! Non è abituata a questi ritmi..
Mentre Paola si prepara per venire a prendermi in uni per poi andare in centro, Michela ed io andiamo a mangiarci qualcosina in mensa. Ora che ho praticamente finito gli esami sono molto piu tranquillo.. che bello! bisogna solo aspettare i risultati.
E' giunta l'ora dello shopping, girare e girare tra i negozi.. il mio sogno! :) ma in ogni caso dopo un esame posso veramente fare di tutto. Dopo una bella passeggiata andiamo diretta mente al KKKK a comprare un bel salmone e un vinello bianco per la cena. Ci voleva una bella cena per festeggiare l'esame. Dopo cena finalmente andiamo a grande e unico Raatikellari.. molto probabilmente questa sarà l'ultima volta che riusciremo ad andare tutti insieme li.. anche per Paola sarà l'ultima volta ma anche la prima! :) Il Raatikellari è proprio un posto troppo fico! Salutiamo i baristi.. e Paola insieme con Michela ed insieme alla lorao bella faccia riescono a farsi dare due magliette del Raatikellari! bellissimo!!! Tornati a casa.. mettiamo una pizza in forno e poi a dormire!

domenica 8 maggio:

sveglia verso mezzogiorno.. il tempo oggi sembra essere abbastanza buono, il sole splende, ma chissà se durerà tutta la giornata. Oggi andiamo a casa della "mamma" finlandese di Michela per pranzo. Si chiama anche lei Paola. Ci passa a prendere in macchina verso le 14 e di primo acchito si vede subito che è una persona molto alla mano. Arrivati a casa loro, una villetta immersa nel verde, veniamo accolti da Olli, il marito, e da Tina, la figlia. Vediamo subito che il pranzo sarà a base di pesce! Olli è un ottimo cuoco, ci sediamo a tavola e ci alziamo dopo due ore.. sembrava di essere in paradiso. Pesciolini fritti, cetrioli con sopra un omelette e del salmone, e poi un ottimo pesce di cui non mi ricordo il nome cotto in padella e poi immerso nella panna. Tutto accompagnato da un vinello bianco di Sicilia. Per dolce, una torta piena zeppa di mirtilli con sopra il gelato! buonissima! Dopo pranzo Paola (la mamma) ci illustra tutto quello che sa sulla Lapponia e sul nostro viaggio, consigli, cottage, numeri da chiamare, quanti Km da una città all'altra.. di tutto e di piu! arrivate le sei, ci beviamo un caffè accompagnato dalla Pulla, il famoso dolce finlandese, preparato da Tina. Dopo questo bel quadretto familiare finlandese, la mamma ci accompagna per le vie di questo quartiere, andiamo a visitare la barca di Alvar Aalto, la sua casa sperimentale e la smoked sauna. Veramente dei posti fantastici. La cosa che mi stupisce è lo spirito che la mamma ci mette nel mostrarci le cose, vuole proprio farci vedere tutto e soprattutto con il sorriso! lo sapete che Paola e Olli si sono conosciuti la prima volta al Raatikellari!!!:) Verso le 20.30 ci riaccompagna a casa, certo non ci mettiamo a mangiare, anche perchè eravamo strapieni ancora dal pranzo. Stasera saremmo dovuti andare al Raatikellari e poi accompagnare Luisa in stazione, ma alla fine siamo andati il un altro locale..

sabato 7 maggio:

è arrivato il week-end, il tempo è ancora incerto, è quel nuvoloso che non si capisce.. che concilia il sonno soprattutto la mattina! :) oggi devo trovare il tempo per studiare per l'esame di lunedì, diciamo che sono un po nella m...a ma chissa, qualcuno provvederà! Marius va a correre un'oretta e quando torna pranziamo, lui si mangia la pasta e noi le sousages! :) il mondo è tutto all'incontrario :) nel pomeriggio mentre io studio intensamente e mi preparo all'esame Paola fa un salto al museo di Alvar Aalto, il famoso architetto che ha praticamente costruito tutta la città! per cena Kim ci invita a casa sua a mangiare insieme ad altra gente, non possiamo stare li molto perchè dobbiamo andare in centro, ma qui succede un evento.. Paola è "costretta" a mangiare la pasta con un sugo pieno di verdure, dalle carote ai broccoli, e alla fine le cipolle che c'erano nell'insalata! :D In centro intorno ad un tavolo ed a un bicchiere di vino, stabiliamo il percorso per il trip in Lapponia, è ancora tutto da organizzare e soprattutto ci manca ancora la macchina da affittare! speriamo in bene! Ci fermiamo a sentire un gruppo "famoso" che suonava li vicino e poi facciamo un salto al "famoso" elohuvi. Tornati volevamo fare un salto da Luisa per salutarla ma oramai era troppo tardi e quindi niente! notte

venerdì 6 maggio:

Io punto la sveglia alle 9 perche voglio ripassare un attimino prima dell'esame.. sono un po in tensione, ma dai che tutto poi passa!!! mentre Paola si fa un giretto per il centro a fare shopping, Ubo ed io ci troviamo in questa aula immensa pronti per provare a scrivere qualcosa su quel pezzo di carta.. risultato, abbiamo riso per 2 ore! :) Ansgar è partito, ci ritroviamo io, Paola, Ubo e Michela di fronte alla main library, portiamo la bici bucata di Paola, e la bici di Ubo bucata (perchè anche lui ieri sera si era ritrovato la gomma a terra) dal mio amico ciclista, e aspettando le 17 andiamo a mangiarci una pizza, anche perchè la fame si faceva sentire! Proprio vero che dopo un esame ci si sente proprio meglio!!! e non salta neanche per la testa la voglia di pensare all'esame di lunedì ;) Per cena aspettiamo Michela, Debora e Ubo, e ci mangiamo un misto di pasta e sousages tedesche con patate, crauti, senape e birretta! ;) Prima di andare a salutare Cris che domani parte, Marius e Lukas (arrivato un po dopo) ci propongono un'ora di musica tedesca! :) Serata abbastanza tranquilla, saluto Cris, due chiacchere e poi a casa.

mercoledì 4 e giovedì 5 maggio:

una sveglia verso le 10 può bastare per il riposo di una persona, e subito arriva la sorpresa per Paola, andiamo in un bel cottage finlandese! andiamo a comprare due sousages al SIWA, prepariamo gli zaini e via in bici verso la stazione dei pulman. Ma questa volta è in "discesa" la strada e quindi le lamentele varie non arrivano! :) Paola ha fame.. e ci mangiamo un panino da Hesburger. Sono solo 60 i km che separano Jyvaskyla dal cottage OSMOLA, ma il bus ci mette 1 ora e mezza ad arrivarci! Paola si stupisce di quanti alberi e laghi ci siano in questi posti.. in effetti è un albero unico la finlandia. Alla fermata dell'autobus ci aspetta il proprietario del cottage che in macchina per una stradina imboscata nella foresta ci conduce a destinazione. Ci accoglie una pace incredibile.. silenzio contornato dai suoni della natura! Che spettacolo! Ci facciamo un giro sul lago con una barchetta che c'era li, accendiamo il fuoco del camino, prepariamo la sauna, da un cumulo di neve che ancora non si era sciolto preparo uno spazietto per buttarsi dentro dopo la sauna, testiamo il pontile che porta al lago per vedere se è possibile farsi un bagnetto rinfrescante sempre dopo la sauna.. nella tranquillità più assoluta tutto va via liscio.. Cucino Paola dentro la sauna e poi via dentro la neve e dentro il lago (anche se l'acqua era un pochino marrone). Ebbene si! Paola, welcome nella regione dei laghi e dei cottage!!! dopo sauna, filmetto in inglese e sousages cotte nel camino alla finlandese sono di rito! la mattina dopo, sistemiamo un po il cottage, e poi riesco a trovare un pochino di tempo anche per studiare.. domani ho l'esame, e se almeno non studio un minimo.. è un casino! verso le 16 la proprietaria viene a prendere e ci riporta alla fermata dell'autobus, si rientra! La giornata non è finita, per cena Marius ed io facciamo vedere a Paola quello che una volta al mese mangiamo.. la carne! :) appena finita cena, suona il campanello di casa, Silvia e Kim sono rimaste chiuse fuori di casa e devono aspettare che torni la room-mate per rientrare, peccato che torni troppo tardi.. e hanno una fame!!! Mi metto quindi a cucinare un piatto di pasta! In serata andiamo all'Explosive bar per berci una birretta, stasera è l'ultima sera di Ansgar, domani ritorna a casa.. Usciti dal locale ecco una bella sorpresa, la ruota della bici di Paola è a terra! 50 minuti di camminata ci riportano a casa! evvai!!!

martedì 3 maggio:

oggi è una giornata che ha circa quelle 100mila motivazioni per essere vissuta a pieno e per essere considerata una delle giornata più forti di questo periodo. Prima di tutto oggi è l'inizio del mio quinto mese qui in Finlandia, sono già passati quattro mesi belli pieni! Stanotte poi non ho dormito molto, solo qualche oretta, la serata con Helmut non poteva finire presto, erano gli ultimi momenti insieme a noi e certo non ci si poteva dormire sopra. Che serata diversa, contenti per aver conosciuto uno come lui ma allo stesso tempo tristi perchè tutto stava finendo. La mattina mi sveglio alle 9.30, alle 10.14 Helmut ha il treno e voglio essere giù insieme agli altri a salutarlo.. e anche qui un'altra botta! mamma mia che fatica..
tornando a casa mi fermo in una specie di pasticceria a comprarmi una "Hullipulla", una specie di brioches, avevo una fame assurda. Sono di nuovo a casa, sistemo un po la camera, ma non la cucina questa volta, sono troppo stanco. Mi fiondo a letto per recuperare un po di sonno, non posso permettermi di essere uno zombi proprio ora. Ore 16 la sveglia suona e una santa doccia mi risveglia. Il biglietto del treno l'ho gia preso, tutto è pronto, mi sn preparato pure due panini per il viaggio. Vi chiederete dove sto andando? ora ve lo dico, direzione Tampere! Paola sta arrivando qui a trovarmi e non posso che non andare a prenderla in areoporto! Ora sono sul treno.. fra un pochino arrivo!
Passo la lunga attesa all'areoporto con un altro erasmus che era in ripartenza per Porto, studiacchio anche un pochino ma presto arrivano le 22.10, l'aereo è atterrato in anticipo e subito mi fiondo agli arrivi.. arrivata!!! Benvenuta in finland Paola!!!
alle 1.05 arriviamo a Jyvaskyla, e anche per lei arriva la lunga biciclettata verso casa.. ma è veramente così lunga e in salita che tutti scoppiano? :) buonanotte!

lunedì 2 maggio:

Prima di tutto bisogna dire che oggi è il compleanno del mio amico babbo Gioele che compie 24 anni! :) mamma mia come sei vecchio.. ma resti amico babbo lo stesso! :) stamattina sveglia tranquilla, un po di smanettamento sul computer, e poi via in uni. Sapevo che la bici poteva essere bucata.. ma non volevo crederci, vado giu nel "box bici" e vedo che è completamente a terra la ruota posteriore, provo a gonfiarla e sembra reggere.. i primi 500 metri e regge.. un chilometro, due.. tre.. e la ruota regge sempre, e qui mi sale il dubbio, ma è possibile che ci sia un problema con la valvola? prima di andare diretto dal ciclista e dire di aver la ruota buca, meglio controllare. Subito mi accorgo che la valvola è avvitata male! Luca quanto sei babbo, che tanto ti sei disperato per niente.. avvito per bene e tutto viene risolto! :) vado in uni, discuto il progetto insieme ad Ubo e prendo 2.75 su 3, non male come voto. Bello contento vado a casa.. sistemo un po di cose e poi spesa. Stasera è l'ultima serata insieme ad Helmut! Signori e signore, quanto è triste la partenza.. :( un saluto a tutti!

domenica 1 maggio:

Finalmente recupero un po di ore di sonno, mi ci voleva proprio! fuori fa freddo, stanotte ha anche nevicato un pochino, il tempo è proprio fuori di testa. Oggi è anche il primo maggio ed è la vesta dei lavoratori. Dato che io sono qui per studiare e non per lavorare.. non è molto la mia festa e quindi impegno praticamente tutta la giornata sul quel progetto di JSP e WAP, domani dobbiamo consegnarlo e discuterlo e deve essere bello pronto. Oggi Marius se ne è andato a Turku insieme ad altri qui di Koas, e io ho invece qui in pigiama davanti al mio computer. In serata vado a salutare un po di partenti.. in questi giorni molti stanno tornando nelle rispettive patrie, soprattutto quelli che sono qui da settembre. Da un giorno all'altro ti trovi a casa, strano..

sabato 30 aprile:

non serve dormire molto.. e soprattutto oggi non si può proprio! il treno parte, e non possiamo arrivare in ritardo. Sistemiamo le ultime cose, prendiamo la bici, io quella di marius perche come ricordate la mia è senza catena, e via! Stamattina è una bella giornata di sole ma arriverà il brutto nel pomeriggio.. Alessia parte, direzione Helsinki, ed io riparto direzione casa. Tornato a casa, penso alla mia mamma e dico, se fossi qui diventerebbe pazza.. quindi meglio pulire tutto e sistemare! Mangio qualcosina e poi mi metto a studiare. Oggi è iniziato il weekend del famoso VAPPU, festa dei giovani universitari finlandesi considerata una delle piu grosse e importanti, è una specie di carnevale.. verso le 19 facciamo un salto a vedere, molti si sono radunati nella piazza della chiesa principale, ballano e bevono.. bah! festa strana.. Arriva la fame e quindi ci prendiamo una pizza da asporto e spendiamo due chiacchere con il pizzaiolo che ci racconta che durante il VAPPU loro chiudono prima perchè hanno paura degli ubriachi! assurdo, proprio finlandesi! torniamo a casa.. stiamo un po nel flat di Silvia con un po di gente e poi a dormire che siamo stanchi morti!

venerdì 29 aprile:

la vita qui non si ferma mai.. alle 10 andiamo a fare un salto in università, giustamente Alessia deve vedere dove passo la maggior parte del tempo qui in Finlandia! si becca una "lezione" pallosissima perchè c'erano le presentazione di business ma ovviamente ad ascoltare non c'era nessuno.. solo noi che avevamo bisogno di fare delle domande alla prof. Andiamo in laboratorio da ubo per vedere a che punto è con un progetto e poi verso mezzogiorno arriva anche per Alessia il momento di mangiare in mensa! Ma questa volta è abbastanza fortunata dato ha beccato effettivamente del cibo che qui è considerato il top della classe.. quindi non male! il lago si è sghiacciato completamente da un giorno all'altro, ora ci sono le ondine che si increspano con il vento.. strano vederlo così quel lago, tornando a casa, insieme anche a Marius passiamo a fare un po di spesa. Ore 16, risaltiamo di nuovo in sella alla bici in direzione sauna! pedaliamo e pedaliamo.. si si diciamo che Alessia si sta facendo un po training per Colonia ;) due orette di sauna rilassanti, e poi lago con acqua gelida, proprio rilassante, e per fare i finnish fino alla fine, ci siamo cotti sul fuocherello appena acceso qualche salsiccia finnish. Dopo il relax, tornando, passiamo da kortepohjia, aspettiamo Ubo e Michela che si preparino un attimo, e insieme andiamo a Koas, a casetta. Dato che Alessia voleva fare una foto al contabici, prendiamo un altra strada per tornare a casa, e qui accade quello che non doveva accadere.. mi si è spezzata la catena della bici!! :( e così ho preso Alessia in canna e pedalare mio caro!!! Stasera è in programma un grande party tra erasmus, tempo di tornare a casa e già ci troviamo dentro! li trovo anche la mia tutor, a cui racconto tutto di eri.. e mi fa.. scusa per quel che è successo ma quelli dell'Alko sono dei XXXXXXX !!! meno male che c'è la mia tutor! la festa continua! byeeeeeeeee

giovedì 28 aprile:

sveglia elastica.. fuori c'è un tempo un po strano, vento, mezzo nuvoloso, non si capisce molto che vuol fare il tempo in questi giorni.. dopo una piccola colazione, porto Alessia a fare un giretto per i dintorni di Jyvaskyla, ovviamente in bici. Per arrivare nella cima più alta di Jyvaskyla però abbiamo parcheggiato le bici e ce la siamo fatti a piedi giustamente. Finito il giretto passiamo da Michela, e mangiamo salsiccie Italiane prodotte dal suo papà, eravamo anche abbastanza affamati, erano le 16!!! ma si sa che qui i tempi sono totalmente sballati ;) dopo aver passato un'oretta con lei andiamo con Debora e Dora in centro, Dora deve andare a comprare un po di Vodka, e come sapete qui l'alcool è venduto solo nel "Alko", tutto sotto il controllo dello stato. Prende la vodka, va alla cassa per pagare, e la cassiera le richiede la carta d'identità. Dora si era portata dietro solo la carta studenti internazionale. Niente da fare, devi avere la ID card o la patente, altrimenti niente. Gli altri documenti non sono validi (e già qui è un assurdo..) va beh nulla di male, vado io a prendere la vodka.. prendo, arrivo alla cassa e la tipa mi dice.. non te la posso vendere! ed io? cosa? sono maggiorenne, ho la carta di identità ho tutto quello che mi serve.. e lei.. non posso vendertela perche so che rivenderai questa vodka alla tua amica, ed li inizia una discussione di 5 minuti. Alla fine di tutto la vodka non me l'ha venduta anche perche non avevo voglia di creare casini e non ho insistito.. cmq son rimasto basito da questi pecoroni di finlandesi che non usano la propria testa ma seguono a bacchetta, ed esagerando allo stesso tempo, il Sistema finlandese. Dopo questa bella esperienza torniamo a casetta a cucinarci un piatto di pasta. La serata la passiamo molto tranquillamente nel flat di Kim, perchè domani qualcuno parte.. e bisogna dare il bye bye!

mercoledì 27 aprile:

prima di tutto oggi devo fare gli auguri di compleanno a mio fratello Paolo che compie ben 25 anni, ovvero un quarto di secolo!
la mattina inizia nel nome della presentazione di "business model", caffè, doccia e via in università. Siamo il terzo gruppo, non passava più, ma alla fine di tutto posso dire che è andata bene, ognuno ha fatto la sua parte! alle 16 andiamo a mangiare nell'unica mensa che era ancora aperta, avevamo abbastanza fame. Ora che son piu rilassato, tranquillo torno a casa.. cafferino, e relax breve breve. Vado a vedere i computer di Albert, ragazzo catalano, perche ha preso un bel virus da MSN e non gli va piu niente.. al primo tentativo, senza internet, poco riesco a fare.. e quindi mi porto a casa il suo portatile, e tramite la grande scheda wireless riesco a bypassare il problema e risolvo tutto! e bravo Luca! :) mi faccio i complimenti da solo!
alle 21.36 sono in stazione ad aspettare Alessia che arriva alle 22.01 dato il ritardo del treno. BEN ARRIVATA ALE!!!
il suo viaggio non finisce qui.. mica vuoi portarla subito a casa.. due panini nella giacca e via a bere una birretta al "explosive bar". Torniamo a casa, Alessia si fa una doccia e.. pronti a uscire ancora! Jenni e Helmut vengono a prenderci per fare un giretto tra gli altri flat! passiamo prima da Lucrece, ma li vogliono dormire, allore andiamo nel flat di Helmut, ma durante il percorso becchiamo Marius, Lucas, Silvia e il suo amico bloccati in ascensore!!! Mancava l'aria, cosi dicevano, e un po di panico incominciava ad affiorare :) noi che eravamo fuori ce la ridevamo, ma gli altri dentro mica tanto! dopo una mezzoretta arriva il tipo dell'ascensore ad aprire la porta. Dovevate vedere la sua faccia, poverino si era appena svegliato! :) Per festeggiare il lieto fine facciamo un salto nel nostro flat.. che dire.. BENVENUTA IN FINLANDIA ALESSIA!!!

martedì 26 aprile:

la giornata inizia alle ore 8.30 quando mi alzo per andare in lavanderia, ho prenotato un po di lavatrici dalle 9 alle 11. Ho dormito veramente poco ma sembra che non ne risenta affatto, mi sento bello pimpante, pronto a lavorare per la presentazione di business. Tra una viaggio in laundry e l'altro, sistemo la cucina e metto a dormire Helmut che dormiva seduto con la testa sul tavolo dal party della sera prima! :) alle 12 mi devo trovare in uni per sistemare le ultime cose di questa benedetta presentazione. Ed è li che incomincio a risentire delle poche ore di sonno, ma vedendo le facce degli altri.. non è che siano messe molto meglio. Nel pome sempre presentazione e presentazione.. Per cena mi faccio un piatto di tagliatelle con il sugo di noci (grazie mamma) e basta.. non ho tanta fame, vado a ritirare i vestiti asciutti.. e mi rimetto al computer. A mezzanotte cedo al sonno!

lunedì 25 aprile:

se in Italia oggi è la Festa della Liberazione, qui in Finlandia è un normalissimo lunedì aprile che va affrontato come tutti i lunedì di inizio settimana. Non c'è tempo da perdere, devo fare mille cose in questi giorni, alle 9 vado in lavanderia se c'è un buco libero, e riesco a lavare tutto il bianco, dopo di che vado diretto in uni per l'ultima lezione di Sayenko, il famoso corso di
Symbian OS. Questo prof mi sta simpatico e poi mi ha accompagnato sin da gennaio in questa vita universitaria Jyvaskylyana.
Sono sveglio dalle 8.30 quindi mi vien subito fame, il pranzo tra una cosa e l'altra ci tiene due ore, perchè 20 minuti per mangiare e poi il restante a parlare con Markus e Ubo, da bravi italiani non ci si può alzare subito da tavola. :)
Nel pomeriggio fino alle 18.30 son stato in uni con Ubo per un progetto, e mi sono esaltato perchè finalmente ho usato la Wireless LAN dell'università! Tornato a casa, la grande spesa ci aspetta, era da tanto che non andavamo a fare la spesa, il frigor e il frizer piangevano e così abbiamo pensato bene di rimediare! Li ci siam comprati le robe per fare le tortillas mexicane come l'altra volta, e appena tornati a casa ci abbiamo dato dentro! :) in serata andiamo nel flat di Alex per il suo goodbye party!

domenica 24 aprile:

solo oggi riesco a recuperare il sonno accumulato da quando sono arrivati qui Gioele e Paolo, ed è la prima volta che mi sveglio decisamente tardi. Oggi mi sento anche molto un uomo di casa, dopo una bella doccia mi metto a pulire tutta casa, sistemare la scrivania, rifare il letto, scopare per terra, lavare per terra, spolverare i mobili, pulire la cucina, risistemare tutto, proprio un ometto di casa! :) dopo questo torno sul mio computer, non è che posso lasciarlo solo troppo tempo. Arriva anche Ubo perchè dobbiamo lavorare su un progetto che in questi giorni dobbiamo consegnare.. tra una riga di codice e l'altra, salta fuori anche un piatto di tagliatelle all'arrabbiata. Marius non è ancora tornato da Tallin e in casa regna una calma insolita, anche fuori sembra che non ci sia nessuno.. Una serata tranquilla..

sabato 23 aprile:

le giornate di studio continuano, sveglia cmq sul tardino per recuperare un po di sonno, pranzo veloce mentre mi piombano in casa un po di gente che è venuta a far fretta a Marius che è in ritardo marcio sulla tabella di marcia. Devono andare a Tallin e quando Marius si è svegliato pensava fossero le 10.30 quando invece erano le 12.30! Marius perde i colpi! :) nel pome insieme ad Ubo, andiamo a casa di Markus, il collega finlandese che è in gruppo con noi nel progetto di SymbianOS. Arrivati li, la moglie sta preparando dei dolcetti chiamati "Pulla" apposta perchè sapeva che saremmo arrivati noi, che carina! ed aspetta pure un bimbo! e bravo Markus! Tra un dolcetto e l'altro cmq tiriamo avanti il lavoro fino alle 20.20 e per essere un sabato direi che abbiamo anche fatto troppo! Ci mangiamo un pizza e poi birrettina all'explosive. Buonanotte!

venerdì 22 aprile:

ore 8: università!
sarò pazzo e non ci crederete ma è proprio andata così, alle 8 ero li in università per sentire come venivano esposte le presentazioni per l'esame di "business model" e subito dopo alle 10.15 ero di già nell'aula computer con Ubo, Markus e Vesa per lavorare al progetto di Symbian. Solo alle 14 riesco a buttare un po di "cibo" nel mio corpicino magro magro! :)
in mensa incontriamo un po di gente che ha appena fatto un esame, tra cui anche Marius, che finalmente adesso è un po più rilassato! nel pome cerco un po di riposo, Debora viene a masterizzarsi un po di foto, e per cena un po di patate e vegetali vari.. In serata mi trovo in casa un po di persone.. tutto nella norma direi..

giovedì 21 aprile:

le giornate di intenso studio continuano, il mio cervello è ormai dentro quel bordello del codice di Symbian OS, ma è difficilissimo!!! mammaaaaaaaaaa! voglio la mamma! :) a pranzo mangio con Markus in mensa, dove ci mettiamo a parlare del cibo finlandese e di quello italiano, della relazione dei prezzi, e sulla qualità, conversazione divertente! Dopo pranzo andiamo a lezione, la stessa lezione a cui la volta prima anche Gioele e Paolo avevano partecipato. Un'altra oretta dopo lezione sempre per parlare e discutere su questo progetto, e poi a casa. Sono stanco morto, solo l'aver risolto un problema del mio computer mi fa decisamente tornare su di morale! vado avanti a fare le cose per l'uni, per cena stuzzico un po di grana e prosciutto crudo arrivati dall'Italia, e continuo a lavorare. In serata riporto la bici bianca che avevo preso in prestito per Paolo e Gioele, al legittimo proprietario, vado a letto che sn stanco! notte

mercoledì 20 aprile:

svegliarsi di prima mattina e pensare di andare in uni per parlare ancora di quel lavoro di business certo non facilita il risveglio, ma questo è quello che devo fare.. e il mio caffè da il suo contributo. Ci incontriamo con Karri, il nostro collega finlandese del gruppo, e con lui finiamo il lavoro, non mi sembra vero.. ma il tour de force iniziato martedì non finisce qui, vado a casa a cucinarmi un piatto di spaghetti con il ragu, e nel frattempo oriento la mia testa e il mio cervello al progetto di Symbian OS che insieme a Ubo dobbiamo riuscire a fare il prima possibile. Da Ubo ci troviamo davanti al computer cercando di accumulare più informazioni possibili su questo progetto.. andiamo avanti fino a inizio serata, quando per staccare un attimo il cervello, andiamo al Jazz Bar a sentire la Erasmus Band che si esibisce nel suo ultimo concerto. Un bella serata. Oggi il tempo qui è completamente pazzo, fa freddo, c'è il sole e allo stesso tempo nevica.. da quando son partiti Gioele e Paolo, la Finlandia è impazzita! :)

martedì 19 aprile:

questi giorni sono volati, alle 10.30 suona la sveglia che ci comunica che dobbiamo aprire gli occhi e alzarsi dal letto. il treno parte fra un po e ancora tutto va preparato.. tutto sembra filare liscio fino a quando Gioele mi chiede: "Luca i miei documenti li ho dati a te ieri sera, me li dai?" un flash mi trapassa nel cervello.. in 3 nano secondi mi controllo nei pantaloni e sulla scrivania e mi accorgo che qualcosa sta andando storto.. rispondo subito alla domanda chiedendo a sua volta a Gioele: "Tu hai il passaporto" e lui: "Si". Ok..un peso grosso come il mondo sfuma via e il cervello riprende a pensare. I documenti non si trovano, patente e carta di identità sono da qualche parte sparsi in Finlandia.. Chiudiamo la valigia, facciamo un cambio di vestiti e di Giacca, e ancora con gli zaini in spalle prendiamo le nostre amate bici che ci hanno accompagnato in questi giorni, raggiungiamo la stazione. Clima un po strano per il fatto dei documenti.. o forse perche cmq ci si stava salutando? un bel miscuglio di tutto penso io.. Il treno è un po in ritardo, lo salgono sul treno, un abbraccio e via..
Michela ed io passiamo davanti ad una "pasticceria", a Michela viene in mente di fare una corsa dentro a comprare un dolce tipico finlandese e proprio dato che il treno è in ritardo ricorrere al treno per darlo ai due viaggiatori pazzi, un piccolo pensiero dalla Finlandia. La nostra giornata non finisce qui, entro la nottata io e michela dobbiamo finire il lavoro che avevo iniziato ieri.. siamo stanchi morti, il lavoro è molto lungo ma dobbiamo finirlo.. in tardo pomeriggio arriva la notizia del "Habemus Papa" che seguiamo in diretta tramite il sito della rai, e ancora una volta grazie Internet! Alle 22 faccio un salto al Raatikellari per vedere se per caso avevano i documenti di Gioele.. ma niente da fare. Si continua a lavorare fino alla fine.. lavoro praticamente finito, buonanotte! GRAZIE Gioele e Paolo per avermi fatto passare dei giorni stupendi!

lunedì 18 aprile:

E dopo i giorni di divertimento è giunta l'ora di andare tutti insieme a lezione, alle 10.16 giusto un minuto di ritardo, i tre italiani si siedono a lezione, dopo una mezzoretta vengo attuati tutti quei meccanismi per riuscire a filmare un pezzo di lezione, maglione e zaino che coprono la videocamera, colpi di tosse per nascondere il bip di accensione e altre cose simili. In ogni caso, missione compiuta! :)
Finita lezione io vado ad un'altra lezione mentre Gio e Paolo si fanno un giretto per il complesso universitario, che verrà poi paragonato proprio all'edificio di via comelico 39 (dipartimento di informatica di Milano).
E' arrivato il momento del mitico pranzo in mensa, ed ecco altro tipico cibo finlandese, dalle patate al pesce con mandorle, e verdure "fresche". Torniamo a casa a berci un cafferino perche quello finlandese possono berselo i finlandesi..
io mi metto a lavorare per una presentazione di business, e gli altri vanno a farsi un bel giretto turistico al centro commerciale, per comprare tutto quello che serve per una bella e buona cenetta. Alle 18 iniziano le preparazione della cena.. mentre io continuo a lavorare. Arriva il momento del doppio primo, con pasta allo zafferano e salsiccia, pasta a 4 formaggio, cotolotte alle milanese e patatine fritte, il tutto accompagnato con vino rosso spagnolo e portoghese.
Finita la cena, incominciano ad arrivare persone per il preparty e arriva il momento del dolce, una bella viennetta.
Ed ecco un'altra tappa del viaggio di Paolo e Gioele, finalmente stanno per conoscere il famoso locale Raatikellari, che tanto qui viene osannato e esaltato. Risultato.. serata riuscita bene, ma poi vi diranno loro, io so solo che mi son divertito.
Il party continua nel nostro flat.. bisognarà anche vedere l'alba finlandese.. mi sembra più che giusto. Andiamo a letto poco dopo l'alba.. domani si riparte!

domenica 17 aprile:

perchè non svegliarsi alle 8 mattina per mettere in lavatrice i calzoni e qualche maglietta di Gioele? mi sembra che l'orario è dei migliori. E poi la mattina presto, il tempo è bellissimo, bell'arietta, bel sole, buoni profumi, cinguettio degli uccellini che colora il silenzio.. il primo lavaggio non è andato a buon fine.. le scarpe che emanavano un odore pestilenziale puzzano lo stesso, la macchia di pomodoro sui pantaloni non è andata via e quindi siamo costretti al secondo lavaggio :)
E' domenica, e come quasi tutte le domeniche è opportuno iniziare la giornata (dopo essere andati in lavanderia) con una bella colazione alla tedesca, giustamente si prendono un po le tradizione di tutti i paesi con cui si convive, Marius è tedesco e quindi.. tutto torna! Gli preparo pane caldo, prosciutto, salame, uovo strapazzato, formaggio di ogni tipo, cetrioli e tutto condito con qualche salsina. Da bere caffè e te fresco alla pesca. Oggi ci aspetta una classica esperienza finlandese, la sauna e il bagno nel lago ghiacciato. Sempre le nostre bici ci portano a destinazione, un mezzoretta di pedalata blanda e arriviamo in sauna, dove incontriamo anche altri amici. Gioele appena visto il lago voleva tornare indietro terrorizzato, Paolo rideva, e io ridevo ancora di più! Ma nulla ci ferma e diamo il via all'avventura, cuociamo a 100°C in sauna e congeliamo a 1°C dentro il lago ghiacciato, e così per un po di volte! I due ragazzi rimangono decisamente contenti ma ora si sentono spossati e stanchi.
A piedi raggiungiamo la vetta più alta di Jyvaskyla, passiamo in mezzo alla neve, tra gli alberi, le grotte e vicino ai trampolini di sky-jump, ed eccoci a gustarci un po di panorama.
Siamo un po affamati, dopo l'escursione in vetta, andiamo a riprendere le bici e andiamo a Kortepohjia da Ubo, li aspettiamo Michela e Debora, per poi andare fuori al ristorante. Nel frattempo due hamburger vengono saltati in padella.
Sono le 18 e andiamo alla ricerca di un ristorante che cucina carne di Renna, il primo è chiuso, ma ecco arrivati al "Figaro" ristorante aperto nel 1930, il prezzo non ci fa paura, siamo qui in Finlandia e la se non mangi carne di renna torni a casa non contento. Anche se devo precisare che in questa zona della Finlandia NON ci sono renne, per le renne vivono in Lapponia, quindi trovare qui la carte di renna è molto difficile e non è un pasto quotidiano..
Soddisfatti dalla cena, ci spostiamo al "Jazz Bar" a prendere un ammazzacaffè, anche se il caffè non l'abbiamo bevuto, e ad ascoltare una finnish band. Non contenti di tutto quello che abbiamo fatto, andiamo al "Matzi" a giocare a biliardo. Siamo distrutti, torniamo a casa congelati perche non avevamo la giacca, perche eravamo usciti con l'intenzione di andare a fare la sauna fuori c'era il sole, e cmq in ogni caso..in Finlandia non serve la giacca! :)
Andiamo a letto abbastanza distrutti ma contenti!

sabato 16 aprile:

finalmente i due disperati riesco a dormire un po, io un po meno dato che Paolo ha dato il meglio di se nel russare, alle 9.30 io sono gia sveglio, gli vanno avanti a dormire per almeno un'altra oretta se non di piu.. con la dovuta calma ci si prepara per il pranzo, penne all'amatriciana arrivano sul piatto dopo un ora di attesa dato che avevano messo talmente tanta acqua nella pentola che con le piastre-fornello che abbiamo, arrivare al punto di ebollizione prende un po di tempo.
E' arrivata l'ora di visitare un po' la grande cittadina di Jyvaskyla, le nostre bici ci portano in centro, questa volta è quasi tutta discesa.. la chiesa, la via maestra, il forum, e così via.. ed è qui che si accorgono che Jyvaskyla è proprio una GRANDE città :) ma dopo che gioele a visto giocare dei bambinetti a basket su un play-ground lui era soddisfatto. Torniamo a casa perche il programma della giornata prevede di andare a fare un po di spesa per la sera, e anche il LIDL e il KKKK vengono ripresi dalla telecamera di Gioele che costantemente registra tutto quello che è possibile memorizzare. Compriamo un po di carne, un po di finnish sousages e due o tre birrette. Siamo oramai pronti per fare il barbecue, c'è ancora un po di tempo a dispozione quindi mentre io aspetto gli altri, Gioele e Paolo se ne vanno con Michela a fare una camminata per i boschi, il risultato è che tornano con i piedi completamente fradici, ma anche questo fa parte del gioco! :) Il barbecue si popola sempre piu di gente, e c'è sempre tempo per ridere, scherzare e chiaccherare.
Dopo il barbecue, il party si sposta a 5 minuti di distanza in un altro building.. anche qui tutto ripreso dalla videocamera! Siamo abbastanza stanchi e domani ci aspetta un'altra lunga giornata. il letto ci aspetta, notte!

venerdì 15 aprile:

ed oggi è una giornata importante, Gioele e Paolo stanno per sbarcare nel porto di Helsinki!
Non nascondo una certa emozione e gioia a rivedere questi due pazzi, si presantano in una condizione mista tra fine seconda guerra mondiale e turista giapponese, barbe incolte e occhi stanchi, ma videocamera digitale pronta a riprendere tutto e tutti!
Johanna che alle 9 aveva un corso in uni, per le 10.30 ci raggiunge anche lei al porto (con la macchina), mettiamo gli zaini in macchina e il giro turistico di Helsinki con la guida inizia! Ci fermiamo subito a fare colazione vicino al mare, sotto dei tendoni arancioni che resistono anche ai -30°C invernali, dove mangiamo una specie di panzeretto ripieno di carne e riso, che dicono essere tipico di qui! La visita continua, la macchina e la grande Johanna ci accompagna, dalle chiese allo stadio di hockey, ad una torretta dove è possibile vedere tutta Helsinki. Per pranzo andiamo a quel famoso "pizza buffet" dove ero andato anche l'altra volte, che con 8 euro mangi tutto quello che vuoi. Johanna verso le 16 deve salutarci, ci ha fatto girare tutta Helsinki è stata veramente Santa Johanna! Noi con gia i biglietti del treno in mano, e questa volta con gli zaini in spalla, raggiungiamo un altra chiesetta, giusto per fare due passi.. e sulla strada incontramo anche un concerto organizzato su una terrazzina che si affaccia su una piazza, carina l'idea! La stanchezza sul volto dei due disperati si fa sempre più sentire, raggiungiamo il treno e facciamo riposare le gambe.
Ore 22.07 arrivo a Jyvaskyla! temperatura sui 2°C, arietta buona e cielo limpido.
Il viaggio non è ancora finito, salutiamo Michela che ringrazio tantissimo per avermi accompagnato fino ad Helsinki ad accogliere Gioele e Paolo, e ci si appresta a raggiungere la mia casetta, la strada non è lunga, forse un po in salita ogni tanto, ma neanche poi così tanto, le bici non sono delle migliori, ma sempre con due ruote e i pedali. Risultato: 20 minuti che son sembrati come scalare il Mortirolo! Fiatone, cedimento di gambe, sudati fradici, delirio con frasi sconnesse senza senso..
Solo una doccia e un piatto di pasta sembra in qualche modo farli rivitalizzare un attimo. Via Msn avvisiamo le rispettive famiglie dell'arrivo trionfale in Finlandia e prima di coricarci a letto, andiamo per una mezzoretta in un altro flat, dove c'era Marius e altri erasmus, non si poteva mancare, Marius era perfino venuto a chiamarci!
La giornata finisce.. ragazzi miei sono contento! e con questo vi saluto!

giovedì 14 aprile:

inizia una giornata dove fermarsi sarà impossibile, sveglia abbastanza presto, ora devo fare in poche ore tutte le seguenti cose: barba, doccia, passare la scopa in tutto l'appartamento, lavare per tutto l'appartamento, riordinare la camera, andare a lavare i panni, mangiare, andare a ritirare i panni, preparare lo zaino, andare a prendere in prestito un altra bici... e così via! nel pomeriggio il treno parte alle 17, zaino in spalla, la seconda bici portata con la mano destra e via...
4 ore di viaggio e insieme a Michela raggiungo Helsinki, durante il viaggio trovo il tempo per studiacchiare :) , li Johanna, la grande Tutor di Michela ci viene a prendere, mangiamo qualcosina e andiamo a berci una birretta insieme anche ad Alberto, che troviamo direttamente nel pub. Usciti dal pub, vediamo partire tutti gli ultimi bus della sera e quindi costretti, prendiamo il Taxi e raggiungiamo casa di Johanna.

mercoledì 13 aprile:

oggi giornata di studio, alle 10 in università, ci si organizza il lavoro di business, si va a lezione, si mangia in mensa.. tutto secondo routine di un bravo studente universitario. Tornato a casa con Ubo lavoriamo ancora un po su un progetto.. proprio un bravo ragazzo oggi! :) E dopo lo studio un po di svago..
Per cena ci facciamo un bel po di carne, e finalmente abbiamo trovato quella buona! non ci credevo! proprio buona.. in serata facciamo prima un salto da noelie a poi io vado a vedermi la partita della juve.. ma che partita noiosa!!! E dopo la juve anche i rigori dell'altra partita.
Torno a casa e vado a letto che sono stanco.. notte!

martedì 12 aprile:

dato il bellissimo sole di questa mattina, verso le 8 andiamo con i superstiti del party a far un giro ad una capanna costruita su un albero vicino ad un laghetto che c'è qui vicino a noi, proprio un bel giretto, un bel freschino che tiene un po svegli. Gli occhi cedono verso le 9.30 forse è meglio farli riposare un po.. :)
la giornata riprende nel primo pome, un bel caffe e tutto è ok, anche se il sole bello dell'alba era sparito per lasciare posto a delle nuvole bruttissime! Si lavora un pochino, spaghetti alla carbonara per cena e poi vado al Matzi per vedere il derby, peccato che una volta arrivati li scopriamo che fanno vedere solo Chelsea - Bayer, ma non capiscono proprio niente sti finlandesi di calcio, ma sapete perche hanno fatto vedere quella partita? perche un finlandese gioca nel Chelsea! L'altra volta avevano fatto una ovazione quando era entrato a 2 minuti dalla fine sul 4-2 per il chelsea.. :) forte questo qua!!!
Niente, allora andiamo da Ubo a seguirlo almeno sul sito della gazzetta e per stare un po in compagnia.

lunedì 11 aprile:

bello sveglio e arzillo mi sveglio, ma appena guardo fuori dalla finestra, mi sale la tristezza, Piove ed è tutto nuvoloso. Che brutto tempo! ma non scoraggiamoci, bici e via in università per 4 ore di lezione! essendo oggi da solo, voglia di mangiare in mensa proprio zero e quindi torno a casa. Marius si è appena svegliato e gli cucino un piatto di spaghetti al pesto rosso. Nel frattempo devo sbirgare un po i faccende burocratiche. Verso le 15.30 andiamo a fare un bel po di spesa, che ci voleva proprio, il frigor piangeva.. e dopo spesa vado avanti ad organizzare un po di cose. per cena ci facciamo tortillas mexicane! son proprio venute buone! In serata un po di gente viene a bersi una birretta nel nostro flat, poi ci spostiamo in un altro flat per poi finire il party e iniziare la giornata ancora da noi.. un lungo party!!! :)

da giovedi 7 a domenica 10 aprile:

giovedì 7 aprile inizia alle 00:01, ci troviamo al Raatikellari a bere una birretta e a sgranchire le gambe, aspettando quel treno che parte alle 03:42, non ha senso dormire solo 3 orette per poi svegliarsi completamente frastornati. Fuori è buio e fa un po' freddo, il treno arriva e ci porta a Tampere dove ci aspetta la guida che ci accompagnerà per tutto il viaggio. Sul bus non si può che dormire, io fortunatamente non ho tanti problemi ad addormentarmi e riesco per fino a risultare bello sveglio dopo il viaggio. Alla frontiera russa ci stiamo circa un ora e mezza, controlli su controlli, rimango abbastanza stupito da tutti sti controlli, dalla zona di confine completamente tetra e strana, la faccia dei doganieri, il comportamente degli stessi, veramente un clima quasi surreale. Sarà tutta una questione di sicurezza ma se il passaporto me lo controlli due volte o dieci, cosa cambia? in ogni caso varchiamo il confine russo con successo, e subito incomincia ad affiorare la povertà di questi posti, case abbandonate, alberi e prati non curati, macchine dell'anteguerra, strade rovinatissime, palazzi popolari dove ti chiedi come sia possibile vivere li.. abbastanza uno shock questo paesaggio. Come è stato un po' uno shock l'arrivo all'ostello, quartiere malfamato, facciata leggermente rovinata, leggera pioggierellina, sembra essere in un film! (dovevate vedere la faccia di Debora! :))) ) Fortunatamente una volta entrati le stanze sono quasi accettabili, ok.. i bagni abbastanza fatiscenti e le doccie situate a pian terreno davanti alla reception :) ma questa è la vita! Dopo una doccia, ci troviamo insieme agli altri del gruppo in un ristorante per assaggiare la cucina russa, siamo affamati, non vediamo l'ora di mangiare qualcosa. Una piccola salad, una soup, e del riso che un pezzettino minuscolo di carne.. e dopo questo ci siam chiesti dove fosse il cibo perchè la quantità era veramente poca, ma un caffè in tazza gigante ci fa capire che qui era tutto.. come bevanda sul tavolo c'era una bottiglietta di acqua e un bichierino di vodka, ma perchè non prendere anche una birretta? e così al costo di 50 rubli (1,38 euro) 50cc di birra ci rinfrescano la gola. Dopo "cena" andiamo a fare un giretto per il centro di St.Petersburg, per poi trovarsi in un Pub chiamato Rossi's Pub. La birra anche qui costa 50 rubli, la vodka 60 rubli, e per entrare 100 rubli. Ma per entrare bisogna passare per uno stretto controllo, una completa perquisizione, no pistole? no droga? qualcosa di crimale? queste sn state le domande. Dopo tutto questo mi sembrava di essere sul serio un criminale. Una volta usciti dal locale, come tornare a casa? nessun problema, che siamo stranieri si vede lontano un miglio e cosi in 2 secondi un signore ci viene incontro facendoci capire che era un "taxi". Cosa fare? o camminare per 2 ore, o prendere questo "taxi". Bisogna fidarsi! contrattiamo il prezzo e saliamo in questa macchina che sicurmante in italia non passerebbe il bollino blu! :D una macchina almeno vecchia di 30 anni! Qui nessuno parla inglese, gli facciamo vedere il nome dalla via e partiamo.. gira, gira per cercare la via e non la trova, poi si mette a chiamare con il cellulare (chissà che avrà detto..) ci porta davanti un hotel pensando che noi fossimo alloggiati li, ma niente, solo dopo circa una ventina di minuti trova la giusta strada.. per fortuna, come inizio non è niente male!
La sveglia suona alle 8.45 in mattinata, una colazione a base di un uovo sodo probabilmente cucinato 10 giorni fa, una fetta di formaggio, una marmellata che non sapeva di marmellata, del pane gnucco e da bere del te e un po di succo. Bellissime le visite allo "State Hermitage Museum" , e al "Chaterine's palace", che ci fan capire quanto potente fosse lo zar e la zarina. St.Petersburg si presenta come una città piena di monumenti, una quantità di palazzi bellissimi e maestosi, solo che a questo si può unire una casa che cade a pezzi proprio affianco ad un bellissimo palazzo. E' un miscuglio completo tra ricchezza e verà povertà. Il giorno dopo è dedicato alle chiese della città, St.Paul and St.Peter Church, la cattedrale St. Isaac, e la cattedrale della resurrezione (Spilled Blood), soprattutto l'ultima chiesa è qualcosa di surreale, sia dall'esterno piena di ornamenti e cupole, sia dall'interno completamente piena di mosaici. Nelle sue serata, quella di venerdi e di sabato, andiamo in altri due famosi locali di St.petersburg, anche qui per entrare la perquisizione è d'obbligo, nell'ultimo ci hanno fatto perfino lasciare giu le cicche! per tornare a casa usiamo sempre i nostri amici "taxi", si contratta il prezzo e via, ma almeno queste due volte la strada l'hanno trovata subito! :) La visita di St.Petersburg volge alla fine.. Domenica giusto il tempo di comprare qualcosa in un grande supermarket (veramente economico per noi ricchi europei) e poi eccoci nella vita da bus!
Jyvaskyla ci accoglie con il sole, quel sole che a St.Petersburg ci aveva abbandonato, perchè una cielo nuvoloso e la pioggierellina ci hanno accompagnato in questo viaggio.
Grazie St.Petersburg, città natale del mio cuginetto Alex che in questi giorni ho ricordato tantissimo.

Ps. scusate se son stato un po lungo.. ma una esperienza come questa non è facile da raccontare in poche righe.

mercoledì 6 aprile:

si si.. la neve oramai se ne è andata.. i marciapiedi e le strade son proprio libere, e perfino adesso si stanno mettendo a pulire tutte le strade! in mattinata faccio una macchinata veloce di roba da lavare cosi da avere tutto pronto per quando torno dalla russia, si si avete capito bene! Stanotte alle 3.42 prendiamo il treno per tampere, li un bus ci porterà fino a San Pietroburgo! Nel primo pomeriggio lezione in università e un salto in stazione a prendere i biglietti del treno insieme agli altri.
Tornato a casa una bella doccia con barba e mi metto a prepare zaino, roba da mangiare e tutto quello che dovrebbe servire.
Per le 21.30 vado a vedermi la partita di champion al "Matzi" e dopo la partita andremo al Raatikellari per tirare fino alle 3, da li direttamente in stazione e poi via!!! vi saluto! ci si sente lunedi cari amici!

martedì 5 aprile:

se sbagli a sistemare le tende della camera nella posizione corretta, la mattina il sole in entra direttamente dentro gli occhi e tu non puoi che aprirli! ma perche il genio che ha inventato le tapparelle qui non è riuscito a sfondare? qui se lo chiedono tutti.. oppure le persiane, magari son brutte le tapparelle.. non lo so! oramai qui è primavera.. la neve sulle strade è sparita, e perfino sui marciapiedi dove ora ci sono tutti quei sassolini che venivano sparati sopra il ghiaccio per non farti scivolare. La prima erba verde incomincia a spuntare. Nel pomeriggio tardo un vento sostenuto si alza e incomincia a piovere.. la vera pioggia! e la pioggia sull'erba fa uscire quel profumo di erba bagnata.. strana sensazione! In serata guardiamo un film (Collateral) e poi a nanna.

Ps. BOBOBOBOBOBOBBOBOBOBOBOBOBOBBOBOBOBOBOBOBOBOBOBOBOBOBOBOBOBOBOBOBOBOBOBOBOBBO guantino!

lunedì 4 aprile:

e la settimana è riniziata! sveglia di buon mattina, sempre il caffè salva giornata e eccomi a lezione, una bella lezione tenuta da Sayenko, mi piace troppo sto prof, ha un inglese bellissimo, chiaro, e poi spiega bene! andiamo a pranzo alle 11.45, lo so che non è normale mangiare così presto ma dato che subito dopo dobbiamo trovarci con il gruppo di lavoro per fare un progetto.. o si mangia adesso o.. si salta il pranzo. L'incontro è andato bene anche se questi due finlandesi sono delle lippe e avendo gia lavorato con questa tecnologia, ogni tanto se ne escono con dei pensieri che neanche pensavo si potessero immaginare! ma in ogni caso.. meglio cosi! :) nel pomeriggio smanetto tutto il tempo sempre per questo progetto, ho il computer pieno.. devo eliminare un po di robe.. uffa! cena con un piatto di pasta e in serata Raatikellari!

domenica 3 aprile:

oggi sono tre mesi precisi che sono qui.. se solo provo a scorrere questo diario mi accorgo di quante cose ho fatto, ma bisogna guardare sempre avanti. Dopo essere andato in mattinata a messa nel pome mi seguo un po rai1 che grazie a internet e al sito della rai riesco a vedere e sentire. Questa tecnologia che viene sempre in soccorso.. Debora viene a masterizzarsi un po di Cd audio dato che era stufa di ascoltarsi sempre la stessa musica. :) In serata mi guardo Porta a Porta e poi leggo qualche articolo per l'università. Marius oggi è un po' guarito dalla febbre che lo ha colpito proprio ieri. Vado a dormire, domani inizia un'altra settimana.

sabato 2 aprile:

"Non abbiate paura. Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!" (Giovanni Paolo II , 16 ottobre 1978)

"Vi ho cercato, voi siete venuti, vi ringrazio" (Giovanni Paolo II , 2 aprile 2005)

venerdì 1 aprile:

è arrivato anche aprile.. come corre il tempo! mangio un po di pasta e poi cerco di studiare un po.. ma le notizie che arrivano dal vaticano non aiutano.. mi passano per la testa tantissimi pensieri, tantissimi ricordi.. difficile studiare e fare qualsiasi cosa.. nel pomeriggio vado a farmi una sauna con Marius e altri, e dopo la sauna ci siamo rifatti anche un bel tuffo nel lago! questa volta c'è luce e sole, e non quel buio e la fitta nevicata della prima volta. Tempra proprio questa sauna e il bagno del lago! tornato a casa si mangia e poi andiamo a trovare Lisa e Jacob che si son trasferiti a Koas. Jacob ci racconta un po la sua vita.. quante risate, e lui è un pazzo completo! :)

giovedì 31 marzo:

Svegliarsi con l'idea di dover andare in lavanderia a lavare tutto... non puo che far iniziare una bella giornata! ma c'è il sole, ci sono circa 5 gradi e non si puo che essere felici. La cosa bella di stamattina è che son stato svegliato anche dal canto degli uccellini..siamo proprio in primavera! Decido di prepararmi un bel piatto di pasta e non di andare in mensa a mangiare, perche proprio incomincio ad avere la nausea di quel cibo.. poi scappo in uni con la mia bici al quale ho aggiunto un pezzo di tetrapack al parafango posteriore perche era un indecenza arriavare completamente interrato e bagnato sulla schiena in uni od ovunque vada.. ora è proprio carina la mia bici! :D in uni seguo un corso che c'è da mettersi le mani nei capelli.. bello ma è un casino allucinante! Stasera c'è lo stammtish, dopo essere tornato a casa, mangio qualcosina (alla tedesca dato che erano le 18.30) e poi vado a kortepohjia, per il preparty e per poi l'ultimo stammtish! byeeee

mercoledì 30 marzo:

la luce entra presto in camera ma io mi barrico sotto il cuscino.. ma niente da fare.. vince la luce! sn sveglio! mi preparo un bel caffe e scappo in uni.. appena arrivato mi accorgo di aver dimenticato le chiavi a casa, chiamo Marius che mi conferma che le ho lasciate sulla serratura della mia camera.. che faccio torno indietro o aspetto michela che sta arrivando? dai aspettiamo Michela.. 15 minuti di attesa e lego la bici insieme a lei.. entriamo e sorpresona.. NON c'è lezione!!! noooooo e che si puo fare.. niente! se non c'è non c'è! come regalo andiamo a mangiare in mensa..
Le donne del gruppo decidono di andare in centro a fare shopping.. io secondo voi cosa faccio? ma non ci penso nemmeno!!! via a casa! gia una volta mi ero trovato in mezzo a questo tipo di shopping.. no no mi è bastato! :P
Arriva l'ora di cena, io e Marius ci troviamo in cucina che non sappiamo che farci da mangiare..abbiamo troppa roba in casa e quindi siamo indecisi su cosa farci anche perche non abbiamo tanta voglia di cucinare, dopo mezzora optiamo per delle uva con prosciutto e formaggio, e poi pomodoro e mozzarella! altra serata di relax, in preparazione a domani sera che c'è l'ultimo Stammtish! notte notte

martedì 29 marzo:

Dopo un weekend del genere.. non c'è uno di noi qui che si sente riposato.. ubo è ammalato, io son in fissa sul computer, gli altri pure, chiedere di studiare è impossibile! Bagno il mio basilico, sistemo un po la casa, mangio qualcosina e poi mi riaddormento mezzoretta.. non avessi mai dormito quella mezzoretta, mi rialzo con una stanchezza addosso cento volte superiore a quella di prima. Ma non ci si può fermare, devo andare a comprare la catena della bici, perche a michela le se è spezzata in due mentre pedalava e ha lasciato qui la bici da me. E qui inizia l'odissea.. non vi dico che casino cambiare sta catena, ovviamente quella che compri è piu lunga del normale e quindi va accorciata, ok.. e adesso con cosa l'accorco? come faccio a far partire il pezzo giusto? con le mani? impossibile, con un coltello? impossibile, con delle forbici? impossibile, con una testata? impossibile! Io e Marius eravamo presi un po dallo sconforto ma non siamo andati per persi, andiamo a prendere una pinza e un pezzo di ferro che aveva in macchina e abbiamo provato a martellare! niente da fare.. ma dopo mezzora si affaccia la nostra vicina di casa che ci dice.. ma che state combinando? le spieghiamo tutto e poi lei, ma aspettate vi do io martello, cacciavite e quello che serve, e dopo 5 minuti, problema risolto! ora rimontando la catena ci accorgiamo che è ancora troppo lunga e quindi smonta, accorcia e rimonta.. troppo corto! e allora sposta un po in avanti la ruota posteriore e rimonta! la bici ora è ok, si ma dopo quasi 3 ore di lavoro! che sudata! Serata tranquilla sul computer, e a letto presto!

da sabato 26 a lunedi 28 marzo:

siamo oramai già belli che dentro nel periodo di pasqua.. dopo il venerdi di riflessione, il sabato riporta serenità d'animo. In prima mattinata andiamo a fare la spesa per il pranzo di pasqua, mangiamo qualcosina, e poi mi metto a studiare con Ubo per un progetto. Tempo neanche di iniziare e ci accorgiamo che per domani manca il vino! e non si può fare senza.. almeno a Pasqua! riprendiamo la macchina e via al "Alko" ma sorpresa.. è chiuso!!! ma come puo essere chiuso!?!?!? questi finlandesi son proprio strano, proprio il giorno prima di pasqua che potrebbero svuotare il negozio, loro lo tengono chiuso! e va beh.. faremo pasqua senza un bicchierino di vino. Solo a fine serata ci accorgiamo che anche qui dobbiamo cambiare l'ora solare! e meno male che ce ne siamo accorti altrimenti saltavano un po di programmi.
La mattina di pasqua io e michela andiamo a Messa (grazie al fuso orario cambiato!), tutta in finlandese ovviamente.. torniamo a casa (Michela cade due volte dalla bici.. le strade sono proprio un disastro, ghiaccio ovunque!) e iniziamo a prepare tutto il pranzo! ecco il menu:
- Antipasti misti, con salame e pecorino portati direttamente dalla toscana (grazie Lisa), gamberetti in salsa rosa, focaccia preparata in casa.
- Lasagne con piselli, prosciutto e funghi e altre lasagne con l'aggiunta del sugo di pomodoro
- Pasta fresca preparata in casa da Michela con sugo del mastrocuoco Ubo.
- Salmone al forno con panna e formaggio, e salmone liscio al forno
- Macedonia con gelato e panna
- Caffè con panna
E tutto questo è stato documentato dalla mia webcam! tenuta accesa per tutta la durata del pranzo! :)
Prima di mangiare son riuscito a sentire e vedere anche la nonna, il nonno, la zia e ovviamente tutta la famiglia! che bello...
Dopo pranzo, che è durato tanto c'è chi si è addormentato, chi ha pulito un po, ma la forza di uscire o andare da qualche parte proprio mancava in ognuno. In serata vengo a trovarci anche altri di Koas e la giornata quindi non finisce presto..
La mattina del lune non si puo che dormire ma subito dopo pranzo, io e Marius decidiamo di rispettare una tradizione tedesca, ovvero camminare fino ad un bar lontano dopo la messa e poi brindare alla pasquetta. Ovviamente qui il bar non ce l'abbiamo, quindi abbiamo deciso di andare a Kortepohjia a piedi come i discepoli di Emmaus. Lui va da Debora a fare lezioni di italiano e io vado da Michela che dobbiamo finire un lavoro per l'esame di business! Tornati a Koas ovviamente ancora a piedi, facciamo un salto da amici qui a Koas per un preparty e poi ci ritroviamo al Raatikellari, dove rincontriamo gli altri..
Proprio un bella Pasqua! grazie a tutti

venerdì 25 marzo:

oggi è venerdì santo, e come tale lo passo in completo riposo e riflessione..
poi mi dedico un po al computer e all'agricoltura travasando il basilico che avevo messo nell'acqua..
in serata poi cerco di imparare un gioco di carte tedesco chiamato Doppelkopf, peccato che ancora adesso non l'ho capito del tutto.. è un casino assurdo!
stasera vado a letto presto.. notte

giovedì 24 marzo:

oggi è giovedi santo, qui si sente proprio poco.. ma sul serio siamo a Pasqua? incredibile! Stamattina una bella doccia mi risveglia e via in uni! Oggi fa caldo.. la neve sui marciapiedi e sulla strada diventa un pantano, si formano pozzanghere giganti, si incominciano a vedere gli spigoli dei marciapiedi, le striscie pedonali, l'asfalto.. non ci crederete mai ma oggi c'è stata una punta di 8 gradi SOPRA lo zero!!!
e in tutto questo io ho il parafango della ruota posteriore della bici che non protegge bene dagli schizzi e quindi mi sn "devastato" la giacca! In uni abbiamo un incontro con il gruppo di lavoro su Symbian OS, io Ubo e questi due ragazzi finlandesi, dai devo dirlo.. siam proprio stati fortunati perche loro hanno già lavorato su questo sistema operativo e quindi si va alla grande!!! Oggi l'uni è cosi vuota.. ma io ci sono!
Tornato a casa mi imbatto nell'altro progetto, quello sul WAP ... mi sono immerso completamente dentro il computer.. ma mi son portato avanti tantissimo! Quando si inizia a farsi prendere.. è proprio difficile smettere! Giusto il tempo di mangiare qualcosina, ma anche quello pensando al programma.. :) e domani si ripete!

mercoledì 23 marzo:

giornata tranquilla.. in università per una lezione, subito dopo lezione e ancora prima di mangiare (erano gia le 14) io e michela ci sian fermati con il nostro collega di gruppo finlandese per pianificare un assignement che scade a breve.
torno a casa dopo pranzo e studio un po, smanetto con il computer sempre per dei lavori dell'uni e ad una certa ora vado a fare un salto a Korthepohja. La sera mi aspetta un bel piatto di pasta da Ubo con un sugo spettacolare.. peccato che dopo avevamo ancora fame e quindi abbiamo dovuto ripiegare su delle salsiccie finlandesi.. :)
La sera il Raatikellari ci aspetta a braccia aperte e con la coda sempre fuori dal locale, era da tantissimo che non ci andavamo! Qui è usanza tenere una bella coda fuori dal locale anche se magari dentro non c'è nessuno! Solo che in coda ci stai se ci sono zero gradi, ma quando l'hanno fatto a -15gradi.. non è poi così geniale!

martedì 22 marzo:

Dopo aver dormire 12 ore.. alle 10 sono a lezione in università da bravo studente. Mangiamo in Agora.. e poi ancora lezione fino alle 16. Alle 17 abbiamo l'incontro con l'agenzia che sta organizzando il viaggio a St. Petersburg, compiliamo i moduli per la Visa e consegniamo il passaporto! ora speriamo solo che vada tutto bene, dal 7 al 10 aprile dovrei essere li!
Oggi è primavera anche qui.. lo dice il venticello e il sole alto nel cielo che scalda tutto quello che illumina, la neve cerca di sciogersi, crea i primi rigagnoli per le strade e le prime pozzanghere sui marciapiedi. Ma appena il sole va a dormire.. tutto si righiaccia, tornano i -10°C e le pozzanghere diventano ghiaccio.. Le giornate sono sempre più lunghe, se quando sono arrivato alle 15 era già tutto buio, ora alle 19.00 c'è ancora luce.. Il tempo sta proprio cambiando!
In serata sistemo un po di robe sul computer, e sento un po di persone su MSN e via email, colgo l'occasione per ringraziare tutti coloro che anche se immersi dai mille impegni riescono a trovare quei 3 minuti di tempo per "prendersi cura" di me, magari semplicemente leggendo questo poche righe che scrivo ogni giorno.
Parlo e scrivo in inglese con la mia sorellina Marta e poi due chiacchere anche con papà, mamma e Paolo..
In tarda serata, Marius porta in casa Helmut, Silvia e Cris per vedere un po di foto di stoccolma e per masterizzare dei CD, Helmut domani torna per le vacanze pasquali a casa in Austria. Ora finisco di leggere delle cose per domani.. e vado a nanna.

da sabato 19 a lunedì 21 marzo:

Stoccolma... e due!
un gruppo di 22 persone girano per la capitale svedese..
Si parte la mattina presto del sabato, un viaggetto in treno ed eccoci arrivati a Helsinki, li incontriamo Johanna, che non vedavamo da almeno un mesetto dato che si è trasferita qui. Mangiamo qualcosina e ci spostiamo al Terminal per l'imbarco. Paghiamo in biglietti che Johanna aveva prenotato, e tutto fila liscio... in effetti qualche casino poteva starci, tipo problemi con alcune età, ma poco importa, tutto è bene quel che finisce bene!
Ed ecco che all'orizzonte spuntano Marco e Alberto, i miei compagni di uni che stanno facendo l'erasmus ad Helsinki! Che effetto trovare facce familiari! La traversata nel traghetto viene passata in allegria.. e alle 10 eccoci arrivati a Stoccolma, dopo un ora riusciamo ad uscire dalla barca dato che qualcuno (es. Helmut ) :D ha dormito un po troppo.. Il sole splende, la temperatura è di -1°C e si sta proprio bene. Il clima è diverso da come avevo trovato Stoccolma la scorsa volta, meno neve sui marciapiedi, il sole scalda (fenomeno atmosferico molto raro), e c'è molta piu luce..
Incominciamo a camminare.. e camminare... fare fotografie e poi riprendere a camminare. Mangiamo qualcosina e poi ancora via a camminare. Riesco a portare gli altri a vedere la parte più bella della città, che è l'isoletta con un castello sul cucuzzolo! Ora si che sono contento! C'è proprio un bel clima a Stoccolma.
Arriva presto il momento di ripartire, vicino al nostro traghetto è stato parcheggiato un altro traghetto ancora piu grosso del nostro, veramente enorme! qualcosa di impressionante! ripartiamo direzione Helsinki.
Anche questa serata passa in allegria! Tornati in finlandia dato che il treno parte alle 13.04, abbiamo circa due orette per mangiare. Andiamo in un posto chiamato PizzaBuffet dove si paga 7 euro e poi puoi prendere quanta pizza vuoi, e tutti gli altri tipi di cibo che ti vengono li proposti. Ovviamente anche il beveraggio tutto incluso e puoi ricarcare quanto vuoi!
Il treno parte.. Jyvaskyla arriviamo!
nel pomeriggio riusciamo a trovare il tempo per lavare un po di vestiti, di cenare e poi a nanna!

venerdì 18 marzo:

la quiete prima della tempesta..
si queste sono le parole giuste per descrivere la giornata di oggi, rilassante, tranquilla, riposante... tutto in preparazione di Stoccolma! domani mattina alle 10.15 abbiamo il treno che ci porta ad Helsinki e poi diretti a Stoccolma.
Università in mattinata...computer nel pome, in serata passo 5 ore a parlare con Valeria (compagna dell'asilo) e Serena! Ero andato a casa di Valeria perche dovevo sistemarle il computer.. ma da quando mi ha messo davanti un piatto di pasta abbiamo iniziato a parlare e abbiamo smesso in tarda serata/nottata! Ora vado a letto che mi aspetta un weekend bello tosto!
ciao a tutti, ci risentiamo lunedì!

giovedì 17 marzo:

mattina nel meritato riposo, pranzo in mensa ed ecco pronte 4 ore di lezione, ho ancora un po di mal di gola, che mi da abbastanza fastidio. Fuori non fa freddissimo ma ora mi sn tagliato i capelli... e quindi è come se ci fossero 3 gradi in meno del solito! :) Tornato a casa, continuo con a smanettare con un po di progetti che devo fare per due corsi. arrivano le 19.30, per cena è previsto di andare a Kortepohjia perchè Michela e Ubo preparano le lasagne! Aspettiamo Helmut e andiamo.. dopo 10 metri, ancor prima di prendere la bicicletta, Marius cade per terra e rompe due birre che aveva nello zaino! andare in bici è proprio piu sicuro che andare a piedi! Uscendo di casa c'è anche un'altra sorpresa.. nevica!!! e ci sono gia 5 cm di neve fresca.. la prima neve dopo quasi un mese! Le lasagne sono buonissime! in serata c'è lo stammtish mediterraneo ovvero festa organizzata da spagnoli, portoghesi, italiani e greci. Mi hanno messo canzoni dei modena e ska-p !!! altro che sempre sta musica Rap o robe simili!!! Sapete cosa scopro? che Valeria, l'italiana che vive vicino a me, era mia compagna dell'asilo!!! andava nella classe blu con la Lina!!! incredibile vero!?!?! buonanotte!

mercoledì 16 marzo:

Il raffreddore mi perseguita, ma non ci posso fare niente... si va a lezione come sempre dopo un bel caffè! Mamma mia questa quando parla ti fa addormentare.. e per di più finisce più tardi del previsto! Pranzo con michela e poi andiamo a Koas per fare un po di spesa. Marius's car è utilissima! Anche Helmut oggi chiede help a Marius's car perche vuole reciclare tutte le bottiglie vuote (10 cent per ogni bottiglia) il piccolo problema che erano circa 200 e portarle a mano.. (nn spaventatevi, dopo 3 mesi in un flat di 3 ragazzi.. è una cifra accettabile). Nel frattempo Johanna mi comunica che per stoccolma tutto è a posto! questo weekend torno a Stoccolma, ci è piaciuta troppo, ne vale la pena tornarci! Dopo spesa andiamo allo skicenter per vedere dei giochi finlandesi sulla neve, tipo lasciarsi scivolare con dei divani o giocare a calcio sulla neve. Ma a kortepohija oggi ci sono andato anche per un altro motivo, Nuria mi deve tagliare i capelli!!! sono proprio troppo lunghi è ora di tagliarli, e quindi sn andato da Nuria, la parrucchiera ufficiale from Catalunia! Nel frattempo Ubo gli sistema un po il computer. Per cena andiamo da Debora a mangiare spaghetti di riso.. buoni.. ma magari con un po di sugo e un po di grana :D
Tornati a casa da Lucrece per spiegargli il programma di stoccolma e poi di nuovo a Koas.. MSN e poi doccia! notte..

martedì 15 marzo:

Raffreddore persiste, mal di gola pure... e anche un po di mal di testa.. :) ma arriva subito una bellissima notizia via email..
ho passato l'esame di Ubiquitous Computing con il massimo dei voti, ovvero 3! la scala va dal 1,5 al 3! e un esame è andato! e per festeggiare, un bel pranzetto al Lozzi (mensa universitaria) è strameritato! Dopo pranzo a lezione di inglese... e poi a kortepohjia, sistemo un po di computer, c'è un virus che sta girando per Msn che ha praticamente infettato mezzo mondo qui.. si mangia tortilla, formaggio e salume catalano e poi a casa. Tornato, barba, doccia e arriva il regalo finale, un'altra mail che comunica che l'esame Hardware Sensitive Programming l'ho passato con 3+! questo significa che è ancora meglio dell'altro esame! è come se fosse la lode... :D che emozione, non ho mai preso una lode! :) ora si può andare a letto sereni e tranquilli!

lunedì 14 marzo:

è lunedì, è l'inizio di una nuova settimana, e si inizia con una nuova lezione in uni, essendo la prima lezione dura un po meno, anche se quell'oretta è bastata ad Ubo e a me per rendersi conto che l'esame non sarà semplicissimo! ma non abbattiamoci!
arriva l'altra lezione... una palla.. ma perche spiegano a 2 all'ora? dai un po di brio! Mangiamo qualcosina e poi a casa, con l'idea di riposare un po.. ma niente da fare, MSN e un po di robe sempre riguardanti l'uni mi tengono sveglio. Ho un po di raffreddore.. sono indeciso se uscire stasera, caspità è lunedì e il Raatikellari aspetta.. si mangia spaghetti alla carbonara e verso le 22 suona il campanello Helmut, si stappa una birra! Nel frattempo arriva Silvia, un'altra birra... ok chiudo qui la giornata.. notte!

domenica 13 marzo:

ore 9.45, occhi aperti che guardano il soffitto, e il cervello che pensa, perche mi devo alzare? certo Luca, Ubo deve provare cross country ski, mica si può stare in un letto a vegetare! e allora, breakfast abbondande, accendo MSN per vedere se Michela e Ansgar si sn svegliati, e poi via allo skicenter. E' sempre una bellissima giornata, è ormai da quasi tre settimane che c'è sempre il sole, il freddo è nella norma ed è sopportabile. Dopo i primi sei km tra i boschi, decidiamo di cambiare zona, e ci spostiamo nel lago piu vicino, si si.. andiamo a fare un po di sci di fondo sul lago! Può suonare strano, ma basti pensare che il lago sia ghiacciato e sopra il ghiaccio ci sia un bello strato di neve.. e tutto torna. Ragazzi che stanchezza.. ma mai fermarsi è vietato! Mangio sousages, patate e una specie di verdura verde tedesca e poi vado a Kortepohja, perchè per compensare, Ubo e Michela ci stanno preparando la pizza! Tre teglie buonissime, tranne una perche si son fatti prendere dal vizio finlandese di mettere l'ananas sulla pizza! ma per il resto.. veramente buone! grazieeeeee
serata tranquilla..

sabato 12 marzo:

la giornata inizia tardi.. :) ma alla fine è sabato, giusto cosi! ma appena svegli tre panini con sousages ketchup senape e cipolle aprono la giornata nel migliore dei modi. Il programma della giornata consiste nell'andare a pattinare sul lago principale della città. Ci ritroviamo direttamente sul posto, e ci apprestiamo a cercare un posto dove fosse possibile noleggiare gli skates, chiediamo a destra, chiediamo a sinistra, chiediamo a mezzo mondo.. risultato, nn esiste posto dove è possibile noleggiare dei pattini. Caspita noi che eravamo cosi lanciati nel pattinare.. niente da fare. Allora come sempre c'è il ripiego chiamato cioccolata calda. Cena a casa di Ubo, pasta buona, hamburger con un quintale di aglio dentro, cibo per gatti (patate e prosciutto tagliati tutti a quadratini piccolissimi). Serata all'elohuvi.. si torna a casa e mi metto un po sul computer. Ad un certo punto mi arriva una palla di neve contro la finestra dalla camera, uno spavento! mi affaccio e c'è un tipo che mi chiede di aprirgli la porta del building.. vado giu, apro, mi dice che è chiuso fuori dal suo building perche non ha le chiavi e il suo amico è gia rientrato in casa da un ora ed ha quindi bisogno di usare il suo cell per chiamarlo, ma ha la batteria scarica. Proviamo a chiamarlo.. ma niente.. certo in casa sto tipo non me lo tengo, anche se aveva la faccia simpatica :) e quindi metto le scarpe e giacca e lo accompagno al suo building (le chiavi aprono tutti i building) cosi che almeno puo suonare a bussare alla porta di casa.. chissa come andra a finire.. ora si dorme! notte

venerdì 11 marzo:

oggi il freddo ha toccato l'apice, stamattina son uscito di casa alle 8 per andare in università e il termometro segnava -27°C !!! decisamente troppo.. perche fino a -18°C circa si regge ma poi.. il freddo è pesante! Meno male che l'università è calda! Una mattinata di corsi.. e poi via a casa, mangio qualcosina e poi smanetto un po con il computer e riesco finalmente a trovare il tempo per mettere online le foto di Tallin. Nel tardo pome, si collega una amica di marius dall'australia, e quindi Marius mi chiede se è possibile usare la mia webcam, certo! e ci facciamo due risate con lei.. era divertente perchè da lei erano le 4 della mattina e da noi le 7 di sera! In serata preparty a kortepohjia e poi goodbye party di Daniele.
Giornata tranquilla, ma il freddo oggi mi ha lasciato di sasso! sono in Finlandia.

giovedì 10 marzo:

finalmente dormo un pochettino.. almeno fino alle 11! :) colazione e subito dopo vado a ritare i vestiti che avevo lasciato in drying room ad asciugare, beh.. ora sono asciutti! :) vado a lezione e poi pranzo a base di vegetables ball, povero me.
il programma era quello di andare in palestra per le 3, peccato che era chiusa o meglio occupata da una lezione fino alle 5, e quindi per sostituire almeno in parte la palestra, siamo andati a berci una cioccolata. Ora però bisogna smaltirla, e quindi alle 17 eccomi a pedalare in palestra. torno a casa, doccetta e vado a sistemare il computer di Silvia (portogallo), perche ancora non le va la connessione, risultato: computer sistemato e cena scroccata insieme ad altri 7 erasmus student! sono stanco, a dir la verità non ho fatto molto oggi ma sono stanco, serata di relax, si dorme. notte

mercoledì 9 marzo:

e se non è lezione che mi fa svegliare presto cosa potrà mai essere? LAUNDRY ROOM! ebbene si, dalle 10 alle 12 sono andato a riempire 5 lavatrici! ovviamente ho portato anche i vestiti di Marius. Mangio qualcosa, ed ecco pronti a lezione, subito dopo con Philipp finisco l'ultima parte del progetto di assembler, e quindi il gioco è fatto, un esame è andato!!! Fra un po saprò il voto ma ho cmq finito quell'esame. Tornato a casa andiamo a fare un po di spesa e poi ci ritroviamo in Michela's flat a cucinarci un risotto alla milanese. Un mini preparty in Dora's flat e poi via all'Ilokivi, c'è una festa organizzata da alcuni ragazzi qui del Koas, con musica dal vivo, e soprattutto pieno di erasmus, proprio una bella festa! la temperatura è scesa ancora sotto i -20°C si torna a casa, si congela.. ma a scaldarci questa volta ci prova una pizza surgelata che mettiamo subito in forno! si mangia e poi si dorme.. notte

martedì 8 marzo:

dicono che sia la festa della donna.. ma esiste ancora questa festa? qui le mimose non esistono :) ma perchè dopo il Raatikellari alzarsi la mattina diventa una vera e propria impresa? alle 10 c'è lezione, dovrebbe venire anche Cristiano, ma nessun Cristiano all'orizzonte.. sarà perchè è la prima volta che va al Raatikellari e non è abituato! :) e cosi lezione su lezione arrivano le 16. Salutiamo Monica che alle 17 ha il treno che la riporta in Italia e torno a casetta. C'è sempre il sole, le giornate si allungano, oggi c'è anche un po di vento che rinfresca ancora di più l'ambiente. Oggi è martedi, ed è uno SKI-Day! dalle 18 alle 20 si paga meno se sei studente. E fu cosi che mi sn ritrovato una tavola da snowboard attaccata ai piedi! Ci voleva proprio! anche se.. andare sullo snow con i jeans non è il massimo, e per di piu se ti dimentichi le calze pesanti a casa.. :) ma siiii che importa! è bello lo stesso! ci son sempre solo -9°C oggi.. le due ore passano veloci, doccia stupenda, un bel piatto di pasta e serata tranquilla passata davanti al computer, a leggere la chat-cronaca sul sito della gazzetta della partita del Milan, e cosi via.. sento mamma, papà e la mia sorellina e vado a letto!

lunedì 7 marzo:

e inizia una nuova settimana, da questo lunedi inizia un nuovo corso, ed è il primo che frequento con Cristiano, arrivato dalla mia università venerdì scorso per farsi qui 3 mesi di studio. E come ben venuto si trova davanti un bel pranzetto composto da patate, verdure, pure, patate e patate.. cosa si vuole di piu dalla vita?
dopo pranzo andiamo dal mio amico ciclista per vedere di procurare una bicicletta, come è noto senza bici qui non si vive, nel frattempo sistemo i miei freni.. si sa, ogni settimana devo sistemare qualcosa. Dopo il ciclista andiamo in centro, Cristiano deve comprare un po' di robe per la casa, e io sapete cose mi compro? un vaso, della terra, e il basilico!!! :D ragazzi che acquisto!!! bellissimo! ora è tempo di allenarsi, con Debora vado in palestra e pedalo... pedalo... e pedalo. torno a casa, Marius è gia uscito, deve andare a studiare Italiano da Debora, io mi sistemo un po la camera, sento Miotto via Skype, mi faccio da mangiare e aspetto Luisa che deve portarmi la presentazione che domani devono fare al corso di Inglese, vi ricordate quella che avevamo fatto noi italiani l'altra volta, ora tocca agli spagnoli. Sento per Msn Gioele che mi fa sempre piegare in due dalle risate.. e vado al Raatikellari.. notte

domenica 6 marzo:

Non ci si può fermare, Monica è qui ancora per poco e bisogna farle provare un po tutto di questa Finlandia, ed è cosi che alle 10 mi sveglio alle 10.30 dobbiamo essere a Laajavuori per sci di fondo, dopo un a telefonata di michela che ci avvisa un ritardo di un ora, alle 11.30 siamo pronti! decidiamo di prendere gli sci da fondo da skating, e in effetti per quella tecnica questi sci son proprio meglio, la giornata è sempre bella, c'è il sole ed è uno spettacolo girare per questi boschi con gli sci. Vogliamo provare un altro percorso chiamato 10Km Race, non lo prende praticamente nessuno perche non è semplice da trovare dato che all'inizio sembra chiuso ma poi è aperto, siamo noi 5 e la natura. E' tutto un sali e scendi, bellissimo ma di un faticoso, Monica che per di più era la prima volta che metteve degli sci da fondo se la cava egregiamente. dopo questo giro massacrante, torniamo a casa, una fame assurda, tagliatelle al sugo e salmone come secondo. Si! oggi è Domenica e quindi il secondo ci vuole. Finito il pranzetto prendo la mia bicicletta e corro a Kortepohjia, è arrivato Cristiano (mio collega di università in italia) due giorni fa e bisogna dargli il benvenuto! Una bella chiaccherata.
In serata andiamo da Moi a vedere un filmenetto poi ancora una birretta con Cristiano e Marius e poi a casa.. che freddo fuori c'erano ancora -20 gradi.. buonanotte!

venerdì 4 e sabato 5 marzo:

alle 8 sono a lezione.. non ci credo ma ci sono! per pranzo torno a mangiare, preparo le ultime cose e per le 15.20 siamo gia alla stazione degli autobus! TALLIN ci aspetta! Io sono già stanco morto, sul pulman cerco di dormire un po', il viaggio è lungo, arriviamo a Helsinki per le 20, il paesaggio che ci ha portato alla capitale era composto da alberi, neve e laghi ghiacciati con il sole che pian piano tramontava.. Il traghetto parte, destinazione Tallin, il mare è ghiacciato, il traghetto muovendosi spacca il ghiaccio, sembra veramente di essere sul titanic. Un po di divertimento sulla barca, come sempre ci troviamo a parlare con i finlandesi ubriachi, ma è bello anche quello! La mattina arriva presto, alle 7 scendiamo dalla barca, siamo finalmente arrivati a Tallin! e si cammina.. si cammina, la città a quest'ora è vuota, tutti dormono tranne pochi, il sole splende ma il freddo si fa sentire, noi continuiamo ad camminare instancabilmente. Pian piano la città si riempe, facce diverse, siamo in Estonia, e ovviamente assomigliano ai russi.. la gente tendenzialmente sembra povera. Giriamo.. ci fermiamo a bere una cioccolata e poi a pranzo dopo essere divisi in due gruppi.. (involontariamente ma ci siamo persi..) siamo andati a mangiare un ristorantino, carino e cibo abbastanza buono, peccato che ci abbiano messo piu di una a servirci.. ma questo poco importa. La giornata passa veloce, dobbiamo già ripartire, salutiamo Tallin con un po di "Alcool" tra le nostre mani, comprato perchè qui costa veramente meno ed è sempre buono per fare ragali.. :)
Riprendiamo il traghetto, 3 ore e siamo a Helsinki, il bus ci aspetta di nuovo per riportaci a Jyvaskyla, dormo per tutto il tragitto..nonostante i francesi abbiano cantato per tutto il tempo.. da ammazzarli! ultimi 15 minuti di bicicletta per tornare a casa e poi a nanna.. che bel weekend!

giovedì 3 marzo:

Dopo essere congelati la sera prima.. ora si sta bene sotto le coperte, ma alle 10 Philipp mi aspetta per fare assembler, e io non posso mancare, il solito caffè mi fa aprire il cervello al mondo esterno, e via di corsa in bici, fa freddo, ma oramai nulla mi fa più timore, nel giro di 2 orette finiamo quello che doveva fare, a dir poco bravissimi, e come premio in mensa ci aspettano delle "belle" meat balls.. evvai! sono stanco.. all'una torno a casa e mi metto a dormire fino alle 4, è la prima volta che faccio la pennichella pomeridiana vera e propria.. dopo il riposino, andiamo a fare la spesa. Andiamo a Kortepohjia nel flat di Ansgar per fare l'ultimo lavoro di Ubicomp.. ho una fame assurda, ci cuciniamo la pasta, ma ho ancora fame, allora dato che non si voleva sganciare altro cibo, io e Marius andiamo da Dora a vedere se ha qualcosa, ma niente cibo, proviamo allora a bussare alla porta di Lisa e Nuria, e... CIBO!!! grande Lisa, si vede che sei italiana! ;) e soprattutto ben tornata!
Lo stammtisch ci aspetta, andiamo! e si fa tardi ancora.. ma non tardissimo. Domani si va a Tallin, torno sabato notte, ci sentiamo! statemi bene!
Dimenticavo, all'una e mezza di notte è arrivata qui a Jyvaskyla la cugina di Michela, BEN ARRIVATA MONICA! and enjoy your holiday!

mercoledì 2 marzo:

Il pianoforte suona ancora di mattina presto.. meglio girarsi dall'altro lato e non aver farsi prendere del panico.. dormi luca dormi.. arrivata l'ora della vera sveglia, una bel caffè e via di corsa a lezione! un bella lezione di businnes model of software company, bella? che palle! si mangia qualcosa in mensa e poi decidiamo di andare in agenzia per chiedere un pacchetto economico per andare a Tallin, e... trovato! dobbiamo solo sentire gli altri e poi basta prenotare! e dopo l'agenzia vado a ritirare la bici dal ciclista e mi fermo un po a parlare con lui.. oramai siamo diventati amici! la bici sembra funzionare! yeaaaah
e allora perche non fare un salto in palestra per pedalare, siamo io Moi e Debora, ma arrivati li vediamo che c'è lezione quindi non possiamo andarci.. peccato! vado a casa, Marius va a studiare italiano da Debora, ed io me ne sto a casetta e mi guardo un filmetto Donnie Darko, proprio bello anche se visto da solo al buoi.. mette un po di ansia!
La sera si fa un salto al Sohwi, poi all'Explosive e alla fine al Blaze! Silvia, la ragazza portoghese non ha la bici, insieme ad Helmut e qualcun'altro decidiamo quindi di farci una bella passeggiata... a -20°C arriviamo a casa dopo 50 minuti circa completamente congelati.. mamma mia che freddo!Mai desiderato cosi tanto il mio piumino caldo caldo del letto...

martedì 1 marzo:

e inizia un nuovo mese, incredibile siamo a marzo!!! cioè.. marzo! a me sembra di essere ancora a gennaio.. e quando tornero a casa e mi troverò giugno di fronte a me, penserò ancora di essere a gennaio.. il tempo passa veloce!
Oggi giornata tranquilla, mi alzo con un po di mal di testa, anche perchè alle 9.30 di mattina il mio vicino di casa si mette a suonare il piano e a cantare.. l'avrei ammazzato!!! e poi alzarsi pensando che alle 14 devi essere in uni per fare una presentazione in inglese (ovviamente) sull'Italia, ti fa venire ancora di più il mal di testa! in ogni caso la presentazione va bene, ci siam fatti un po di risate.. dopo lezione vado di nuovo dal ciclista, che oramai quando mi vede mi saluta e si mette a ridere/sorridere e gli dico, senti amico mio.. qui la ruota ancora non va bene.. ti lascio la bici e torno domani a prenderla.. ok ok mi fa.. e ride ancora! :) Torno a casa, questa volta usando la bici di Marius, e mi metto sul computer, Marius va a sciare ma io proprio non me la sento, fuori fa freddissimo e io ho solo la tuta per sciare.. e poi ho ancora un po di mal di testa.
Cena a base di hamburger.. serata a casa di Helmut prima e di Miriam dopo.

lunedì 28 febbraio:

Oggi non c'è lezione, qui in finlandia è "The Day of Kalevala and Finnish Culture" e da oggi inizia la settimana di vacanza (solo per i finlandesi). Ma non ci si può fermare, la bici deve essere sistemata, alle 10 mi alzo e vado dal ciclista, ma bella sorpresa.. è chiuso fino alle 12, ok.. parcheggio la bici di fronte al ciclista e torno a casa con Barça bicycle, all'andata pedalavo con Barça e con la mano destra tenevo l'altra. Tornato a casa vado a mettere un po di roba in lavatrice e aspetto le 12, torno dal ciclista che mi fa.. c'è da cambiare il cerchione perche è irriparabile, ma bene! e va beh.. cambialo.. e per prima della chiusura torno a prenderla. e cosi torno a casa (2volta), mangiamo qualcosa e nel frattempo si va in laudry room, sistemo una presentazione che serve per domani, ed arrivano di gia le 4, vado dal ciclista, provo la bici.. il copertone tocca contro il telaio.. ok.. torno dal ciclista.. 15 minuti per cercare di sistemare, sempre tutto a posto.. allora raggiungo debora e marius a bere una cioccolata. Tornando però riappare il problema del copertone.. e cosi parcheggio la bici davanti al ciclista e me ne torno a casa (3volta). Mi cucino un piatto di pasta e delle uova, vado a prendere i panni in drying room e alle 22.30, ci si trova davanti al raatikellari.. buona serata e buona nottata!
torno a casa (4volta).

domenica 27 febbraio:

ed è passata un'altra settimana.. mamma mia come vola il tempo! velocissimo! un'abbondante colazione e poi via a fare un po di cross country ski, è proprio una bella giornata, soleggiata, -8 gradi circa, neve ottima, si la condizione ideale per un po di sci di fondo. Si scia, si cade ma ci si rialza! Ma dopo il divertimento arriva il lavoro, si sarà pure domenica ma per il corso di inglese che sto facendo devo fare una presentazione sull'Italia, insieme agli altri italiani. Decidiamo di trovarci qui da me.. lavoriamo il piu velocemente possibile perche in serata c'è il derby Milan-Inter, e vogliamo andare a vederlo! Marius che invece non aveva niente da fare.. ci fa da mangiare, ci fa il caffe.. e cosi via! :D arrivano le 21.. dobbiamo muoverci, facciamo un salto a salutare Lucreze e poi via in centro! il derby ci aspetta! non c'è molta gente nel pub, e per di piu i pochi finlandesi che c'erano erano interisti.. ed io e Michela eravamo gli unici milanisti. ma il grande KAKA' ha pensato a sistemare tutto, tutti in silenzio e io e Michela ad esultare!!! GOOOOOOAAALLLLL! :D
Torno a casa felice e contento con la "Barça bicycle" (quella che avevo preso in prestito anche l'altra volta) e mi continuo a fare la presentazione.. buon lavoro luca!

sabato 26 febbraio:

finalmente un po si riesce a dormire.. nel primo pomeriggio si decide di muoversi da jyvaskyla con la macchina di Marius e di raggiungere un paese a caso a circa una 60ina di Km di distanza.. Sulla strada becchiamo il primo vero incidente, e di conseguenza la prima vera coda. Dopo un oretta di viaggio arriviamo a Keuruu, posteggiamo la macchina, ci fermiamo davanti alla cartina delle città, e ci facciamo una passeggiata.. bella.. peccato che il paese era praticamente deserto, e faceva un freddo cane! questa bella gita è durata circa 30 minuti.. e poi via a casa di nuovo! :) ci aspetta il Prisma, un bella spesa e dato che erano le 5 e non avevamo ancora mangiato.. ci siamo cucinati il kebab!!! con un quintale di cipolla.. buonissimo!
verso le 6 vado a sistemare un computer, si si anche qui funziona come a milano.. non riesco a stare lontano dai computer che non vogliono andare.. ma nel frattempo vengo coinvolto anche in un party e arrivano le 8.30
La serata si prospetta lunga, all'inizio andiamo al compleanno di Lucia dove stiamo un po con i Koas friends e dopo per incontrare i Kortepohjia friends andiamo al Fewer. Ed è qui che inizia la disfatta, no no non alcoolica, ma psico-morale. Con la ruota posteriore della bici prendo un pezzo di neve che mi fa stortare un po il cerchione con conseguente sfregamento del freno con lo stesso.. ok.. domani sistemo tutto!che problema c'è! peccato che tornando verso metà strada mi esplode la gomma ma in un altra parte della ruota.. quindi non è stato causato dal primo problema, insomma una sfiga totale! cerchione semi-distrutto, ruota buca, bici inutilizzabile e per di più la bici è in prestito e non è neanche mia..
Mi vien da piangere... ma perche sn cosi sfigato con le bici..uffaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!
dato che ero triste, appena entrato in casa mi son messo a mangiare pane salame e formaggio, almeno il buco dello stomaco l'ho chiuso! ora vado a dormire.. notte notte

venerdì 25 febbraio:

e come tutti i venerdi, bisogna essere alle 8.15 in università! mamma mia che fatica.. e poi per sentire la prof che parla un inglese che si fa veramente fatica a capire, lei è indiana e la pronuncia è giusto un pò strana.. dopo lezione io e michela andiamo a prendere un caffe con il nostro collega di gruppo Anssi, che voleva sapere qualcosa in piu sul digitale terrestre italiano, cosa dice la legge, i finanziamenti, dopo puo essere usato... è stato divertente parlare di ste cose.. e lui è rimasto proprio contento della chiaccherata come se gli avessimo detto chissa cosa.. :)
Dopo la bella chiaccherata ancora lezione, ARM architecture mi aspetta! registri di qua, memoria di la, stack.. etc..
Si mangia e poi a casa, Helmut mi aspetta per fare una partita a ping pong, dopo un po di scambi.. ci si rompe l'unica pallina che avevamo e quindi abbiamo fatto il giro del building per cercarne una, nel frattempo.. ci "rubano" il campo :) ma nulla di male.. viene proposto un doppio, io e Helmut contro due polacchi.. risultato 5-0 per noi.. ma quanto mi ha ricordato le sfide con il moli.. ma anche qui come sempre.. ho vinto!!! alla 18 Marius ed io andiamo nel flat di Lucreze, siamo stati invitati per un te, risultato.. siamo stati li fino alle 22.30. Avevamo un po fame quando sian tornati.. su msn parlo un po con papà e mamma e poi via a mangiare qualcosina. Ma la serata non è finita qui, un salto al Sohovi andava fatto e quindi ecco la bici in azione! arrivati! ancora -16°C si sente un po di fresco.. meglio andare sotto le coperte!

giovedì 24 febbraio:

oggi è giovedì, la prima cosa che faccio dopo ieri sera è quella di accendere il computer e vedere che temperatura c'è fuori..NOOOOO anche -20 gradi.. :( ma poi penso.. ma sono in Finlandia! come on! sono le 9.30 mi metto le mia supermutande/calzamaglia pesante e lunga e via ancora dentro il frezer! Mi trovo con Philpp in uni per finire un lavoro di assembler, e lo finiamo! :) mangio qualcosa in mensa.. e poi con Marius, Ansgar e Christian ci mettiamo a fare il penultimo assignment di UbiComp! Tornato a casa un po di computer non guasta mai, e pensate un po che mi son visto la faccia di Mitzi e della sua Prussi in webcam! :) Dopo aver cenato con un piatto di spaghetti con panna e gamberetti, andiamo da Helmut a berci una birretta perchè era da un po che non passavano nel suo flat. Domani mattina sveglia alle 7.30! aiuto! P.s. il 19 marzo si torna a stockholm! wowowowowoooooow

mercoledì 23 febbraio:

La giornata inziato con Marius che entra in camera e mi dice, fuori ci sono -20gradi e tu ora devi andare in uni! ah ah ah :)
Ma si può iniziare cosi? :) io che ero sotto il mio piumino al calduccio? ma così è stato, bici e via a lezione! dopo lezione si mangia un qualcosina e mentre mangiamo vediamo una cosa divertentissima. Praticamente dalla mensa della mia uni si vede il lago che c'è di fronte, ovviamente completamente ghiacciato, e gli esauriti che vivono qui hanno praticamente fatto un anello per poter pattinare. Bellissimo da vedere.. e quando vedo ad un certo punto una carrozzina di un bambino spinta dal papà con i pattini.. rimango a bocca aperta.. :) il freddo deve alterare qualche rotella nel cervello. Dopo esser stati piu di un ora in mensa a chiaccherare, facciamo un salto in palestra, Colonia si avvicina! A casa si studia un po e poi vado a Kortepohjia perche con gli altri devo fare un lavoro di gruppo per l'uni.. Verso le 20.30 ci troviamo di fronte all'elohuvi convinti che adalle 20 alle 22 ci sia un buffet, peccato che una volta arrivati li scopriamo essere dalle 22 alle 23.. niente di male.. andiamo a mangiarci la pizza e a cercare di vedere metà tempo di Barcellona-Chelsea. Alla fine riusciamo ad entrare e a buffettare un pochettino e a ballare. Usciti dall'Elohuvi ecco la sorpresa che poi tanto sorpresa non è.. fa freddissimo! 15 minuti di bici fatto fatica a scaldarti a -23gradi sotto lo zero! che freddo! che freddo! ora si va a dormire! sperando in un innalzamento delle temperature..almeno un pochettino..

martedì 22 febbraio:

Dopo la serata di ieri.. che fatica alzarsi, ma oggi c'è un qualcosa che mi aiuta in questo (oltre al caffè), il sole! è li che mi guarda e mi chiama.. luca sveglia! sono qui alto nel cielo, dai è ora! va bene sole, tu mi chiami e io arrivo! Sento Michela e Debora su MSN, anche loro abbastanza distrutte dopo ieri sera, ma anche loro questa mattina sono state chiamate dal sole. Dato che oggi il sole è così bello decidiamo di cercare di stargli il più vicino possibile, sole, arriviamo!!! Prendiamo le nostre bici, raggiungiamo la stazione sciistica, e a piedi raggiungiamo la vetta più alta di Jyvaskyla. Se è alta 300 metri è tanto, ma è sempre una vetta. Per arrivare in cima, passiamo vicino ai trampolini di salto con gli sci... qualcosa di gigantesco.. Quelli che si lanciano da la in alto e si fanno quasi 100 metri di salto devono avere sicuramente qualche rotella fuori posto, è impossibile! dovete vedere che mostro è il trampolino più grande, ma anche quelli più piccolini.. completamente pazzi!
Che bello vedere la Finlandia dall'alto, alberi, laghi ghiacciati, case, tanta neve e un freddo assurdo, si perchè oggi come ieri fa freddissimo, sotto i -13 gradi! Ma almeno oggi c'è il sole! e tutti si è più sorridenti!
Tornati a Kortepohjia dopo una cioccolata calda, decidiamo di andare a mangiare al cinese, ci incamminiamo, arriviamo a destinazione ma dopo aver visto i prezzi, ci siam guardati in faccia e... ok pizza! :)
Rientro a casa in bici che sono un ghiacciolo, la temperatura è sui -16, forse incomincia a fare un pò freddino.. Serata in casa a vedersi un film.. buonanotte

lunedì 21 febbraio:

La settimana è riniziata, e riparte con un po di studio, e poi ancora inglese..
Nel primo pomeriggio decidiamo di fare un salto in palestra per pedalare un po, finalmente le forze mi son tornate e ora in bici mi sento decisamente meglio. Dopo un po di spesa, non troppa perchè poi si spende troppo.. Marius va a prendere a Kortepohjia Johanna e Paula, due tutor. Oggi sono state invitate a casa nostra per un piatto di pasta e una serie di ammazzacaffè, per ringraziarle del lavoro e del tempo che ci hanno dato, in particolare Johanna perche da venerdì rientra ad Helsinki, per finire gli studi e per incominciare a pensare al lavoro. Johanna in questi due mesi è sempre stata presente, un dubbio, una domanda, un problema, qualsiasi cosa.. la risposta era Johanna! Grazie!!!
Dopo una serie appunto di ammazzacaffè andiamo al Raatikellari per finire la serata in bellezza! tanti erasmus.. bello!
Ad una certa ora decidiamo di tornare a casa..siamo un po distrutti.. forse è meglio andare a dormire!

domenica 20 febbraio:

Appena svegliato una bella colazione alla tedesca, che cmq puo essere chiamato anche pranzo, dato che ho mangiato tre panini piu uova e bacon.. all'una ci aspettano a kortepohjia, oggi si va a fare Ice-fishing! Siamo un gruppo numeroso, chissa se tra venti che siamo almeno uno riuscirà a prendere un pesciolino. Viene aperto il primo buco, e giù la lenza.. ma niente, viene aperto il secondo buco, giù la lenza e... PRESO!!! Laurent riesce a pescare un pesciolino!!! wowowoow :) sembra che la giornata sia buona.. ehm.. falso presentimento, quello sarà l'unico pesce pescato.. Tornati a Kortepohjia Michela e Debora ci preparano una cioccolata e poi torniamo a casetta. Per cena fusilli con panna e prosciutto e come dessert affogato al caffè con panna..
Voglia di uscire stasera proprio non c'è e quindi mi metto a guardare Neverland, proprio bellino, e poi dato che ero lanciato con l'inglese mi son rivisto Ronin, cercando di capire tutte le espressioni e le parole assurde.. ma allora si puo dire che ho studiato!!! :) Ora però vado a dormire, domani rinizia una nuova settimana!

sabato 19 febbraio:

E dopo una settimana di duro studio e lavoro.. arriva il weekend! Si dorme finalmente fino alle 12 :) Si mangia pane, prosciutto, formaggio, maionese e caffe per finire. Per rilassarsi un po è l'ora di stare un po su computer! :) scrivo un po di email, un po msn, e via così.. per le 4 andiamo in centro a berci una cioccolata, si si è proprio una giornata rilassante, mentre Marius va da Debora a fare studiare un po di italiano, io mi faccio una doccietta e incomincio a preparare qualcosa da mangiare, oggi è il turno della carne! e per accompagnare la carne ci vuole un po di vino rosso.. che ne dite? ;)
Come tutte le sere in cui bisogna uscire... bisogna far un preparty, cio vuol dire che almeno bisogna assaggiare un amaro, un ouzo, un limoncello, un jagermaister.. e poi Elohuvi ci attende.. c'era proprio tanta gente! meno male che abbiamo la bicicletta.. ma quanto è lunga la fila dei taxi? Tornati a casa, ancora Msn e poi a letto!!! nota di cronaca: il Milan ha riagganciato la Juve! dai che lo scudetto è nostro!!! nella sezione fotografie ho messo qualche nuova foto..

venerdì 18 febbraio:

Essere alle 8.15 in università mi sembra quasi non vero, si incredibile! alle 8.15 sono seduto in un aula ad ascoltare la lezione di Businnes model and bla bla bla. Non passa piu.. Ronf ronf ronfffffffff :) e poi meno male che arriva la lezione di hardware sensitive che almeno mi risveglia un pochettino. Mentre aspetto michela e debora per mangiare un paciugo di patate.. qui si va avanti a patate, patate e ancora patate, incontro Marius, sembra abbastanza teso, si! perchè ha il suo primo esami qui!!!
Appena dopo pranzo con Philipp finiamo il secondo assignement per l'esame bello di assembler, ci mettiamo meno del previsto ed è così che me ne torno a casa e riesco a riposarmi per una oretta.
Le quattro arrivano in un batti baleno e puntuale mi aspetta la laundry room, devo andare a lavarmi un po di vestiti. Nel frattempo cucino un po di pasta per Marius ed Ansgar (e anche per me) che son tutti contenti perche l'esame gli è sembrato semplice. Un po di spesa e poi passo mezzora a ridere come uno scemo davanti al computer per colpa di Gioele! :) che risate... :D:D:D:D:D:D In serata è prevista un semplice ritrovo in una casa, ci ritroviamo in 24.. non male come numero! e qui che vedo una chitarra..si dopo un po l'ho presa, accordata e.. me la son suonata! che bello..
Si torna a casa, scopriamo una nuova via che forse ci facilita il ritorno e lo rende un po piu corto, non male! buonanotte!

giovedì 17 febbraio:

Ore 12 sono in uni insieme a Philipp a programmare in Assembler, e voi direte.. che due palle! e invece no! proprio bello! Non ho ancora pranzato e arrivano le 14.15, e devo scappare a lezione di UbiComp, li si che due palle!!! :) Finita la lezione vado dal "black crazy bicycle man" con la mia "nuova" bici perchè devo assolutamente sistemare i freni, mi faccio prestare una brugola e da bravo ciclista sistemo tutto.
Nota di cronaca solo le 17.30 e non ho ancora pranzato, forse è meglio che mangio qualcosa.. che ne dite?
Insieme a Marius, finiamo un lavoro sempre per UbiComp e arriva l'ora della cena! Stasera non si esce, domani sia Marius sia Debora hanno un esame e per parcondicio si resta a casa! :) P.s. Auguri Rajetta!

mercoledì 16 febbraio:

Fuori c'è il sole, mi sveglio e accendo il cellulare come da routine e dopo i due minuti che servono al mio cellulare per svegliare ecco che mi arriva un messaggio da Serena scritto alle 4:26 am che dice:" Pensavo di trovarti in linea ma vedo che ormai mi hai abbandonato :( fino alla fine di marzo/inizio aprile ho una bici da darti!!!"
La mia giornata che già era iniziata bene grazie al sole, continua con una notizia bellissima!!! grandissima Sere! ti sei aggiudicata una cena a casa nostra con me e Marius! :) Dopo la bella notizia devo cmq andare in università e certo non ci vado camminando e dato che la bici piccola era ancora li pronta all'uso, ne ho subito approfittato! Il sole splende sempre un po piu in alto rispetto al lontano orizzonte, ma spelde e riempie il paesaggio di colori..
Finita l'uni e dopo aver accompagnato Debora, Michela insieme a Moi a fare un po di shopping, scappo a casa perche devo andare da Serena a prendere la bici. Ci beviamo un caffè, si parla del piu e del meno, ad esempio di come parliamo bene l'inglese :) e poi ecco cavalcare la mia new bicycle, oltre a ringraziare Serena, un gigante GRAZIE va anche alla vera proprietaria della bicicletta.. Valentina!!! La bici è ok, solo qualche problema con i freni.. ma si sistemano, nessun problema.
In serata andiamo a mangiare a casa di Johanna che ci cucina salmone affumicato e un altro tipo di salmone al forno.. ne ho mangiato un quintale, era la prima volta che mangiavo il salmone così.. che buono! complimenti Johanna!
Finita la buonissima cena andiamo nel pub qui vicino perchè c'è lo stammtisch organizzato da Francia, Belgio e Olanda, il tema principale della serata consisteva nel farsi acconciature strane con i capelli, ed è qui che mi sn improvvisato parrucchiere-acconciatore, ho messo tante belle piume colorate (blu e azzurre) sui capelli di Michela, che capolavoro!!! :)
Tornato a casa mi infilo subito sotto le coperte, sono stanco e domani ancora uni.

martedì 15 febbraio:

Essere alle 10 in università è stato a dir poco faticoso.. ero stanchissimo, ma non potevo mancare, dovevo incontrarmi con philipp per assembler.. e si lavora.. lavora.. finito parte del lavoro vado a mangiare in mensa.. oggi è stata la prima volta che ho mangiato da solo, ma proprio oggi non c'era nessuno, che tristezza mangiare da soli.
Nel pome ancora lezione (ma come siamo studiosi Luca..) ma oggi è una bella giornata, fa un freddo cane ( -12° ) ma almeno c'è il sole e il cielo è azzurro, torno a casa con la bici di Marius, per oggi me l'ha prestata dato che io ancora sono senza.
La giornata non è finita, dalle 18 alle 20 vado a sciare! ma questa volta non cross country ski, bensì downhill! Finalmente si scia un po', certo qui non sono le alpi e forse neanche la montagnetta di san siro ;) ma almeno si scia. Fa sempre un freddo assurdo e pensate che ho sciato con i pantaloni della tuta e sotto la calzamaglia che mi avete regalato! :) Ho provato a fare delle foto ma la batteria mi ha tradito.. troppo freddo.. non regge! Esperienza proprio nice, ci voleva proprio!
Tornato a casa mi metto a fare il Ragu che aggiungo dopo ad un bel piatto di spaghetti! Si mangia!
Verso le 23.30 io e Marius ci mettiamo a fare un altro lavoro sempre per l'uni.. ma che ragazzo studioso!
ok dai.. andrò a letto! ciao ciao

lunedì 14 febbraio:

Oggi è san valentino.. ma oggi per me e Paola è anche un altro bel giorno.. :) che carini che siamo! :D
ok ok.. stop alle romanticherie! oggi è stato principalmente un giorno di studio. Sono entrato con il cervello completamente dentro il programma Assembler che sto facendo per un esame.. e non riesco ad uscirne. Fate conto che nn ho neanche pranzato, ma ho cenato alle 18.30. Dopo aver sentito Paola via Msn, verso le 20 andiamo a fare un po di spesa.
Non ho la bici.. ma stasera bisogna uscire, e quindi chiedo gentilemente ad una bici che è abbandonata qui da un po di tempo, se puo portarmi in centro, la bici con molta galanteria decide di accettare la mia proposta.. e fu così che in 10 minuti arriviamo al Raatikellari! Un birra e un Salmiakki tira l'altro.. ed ecco che tornati a casa avevamo una fame assurda, evviva la pizza nel forno e il pane con il prosciutto!!! Arrivato a casa ho riposto la bici nello stesso posto dove l'ho trovata ;)
Ok ora vado a dormire.. domani sveglia presto!

domenica 13 febbraio:

Giornata triste..
Faccio fatica a sorridere, e mi dispiace perchè non piace essere così..
Ringrazio solamente tutti quelli che mi hanno tirato un po su di morale, a partire da tutti i miei amici qui in finlandia, Marius, Debora, Michela, Moi, Dora, Serena, Riikka, Johanna etc.. e la mia mamma, il mio papà, i miei fratelli, Paola e Gioele.
Unica nota di cronaca, per cena io e Marius ci siamo mangiati le frittelle da me preparate! (lo so che carnevale è finito ma io ancora non le avevo mangiate)
Buonanotte..
Non sono stanco.. mi guardo il film "i cento passi".. che bello! e alla fine mi sn riascoltato la canzone dei Modena City Ramblers "I cento passi", ancora piu bello! ora notte sul serio..

sabato 12 febbraio:

E' iniziato il week-end, è sabato mattina e si è pensato bene di andare a fare un altro giretto sugli sci di fondo, ci sono meno 3 gradi, si sta bene, non nevica, ci sono spiragli di sole.. tutto è ok! Si parte, passiamo a prendere gli altri, noleggiamo gli sci e si comincia!!! tra una collinetta e un'altra.. altri funny movies vengono girati.. fra un po li metterò su. Partiamo con un anello da 2.5Km, e poi un altro da 5Km, e per finire ancora quello da 2.5Km... ora siamo un po stanchi ma contenti! Poco prima di iniziare il terzo giro, incontriamo Serena che era li con i suoi amici a vedere una partita di Rugby sulla neve (divertente!). Serena ci dice che stasera nell'appartamento spagnolo... dove lei è solita stare in questa sua vita-erasmus, si svolgerà una gioco interessante.. chi beve per primo 24 birre da 33cc vince! si puo iniziare a bere alle ore 18 e si ha tempo fino alle 24. Le regole sono semplici, bisogna bere e se vomiti perdi! Il montepremio è qualcosa come altre 24 birre piene.. e tutti le bottiglie vuote (ognuna qui vale 10centesimi per il reciclo)! Interessante come gioco..ma noi decidiamo di fare un salto a Kortephoja a mangiare qualcosa da michela. Dopo aver mangiato pasta al ragu, andiamo al Rentukka giusto per non stare in casa.. sembra serata tranquilla, ma appena decidiamo di tornare a casa, succede quello che non sarebbe mai dovuto succedere.. mi hanno rubato la bici.. ora.. se vado avanti a scrivere potrei non rispondere di quello che scrivo quindi preferisco aspettare domani e nel frattempo mangiarmi una pizza.. voglio solo ringraziare debora che mi ha prestato la bici per tornare a casa!

venerdì 11 febbraio:

E dopo ieri, giornata di grandi decisioni eccomi di nuovo in sella alla mia bicicletta, oggi c'è lezione di hardware sensitive programming che mi sta piacendo proprio tanto! Pranzetto schifido in Cafeteria e poi mi trovo con Philipp, ragazzo tedesco con cui sono in gruppo per fare il progetto di questo esame, per fare un po di assembler. Ma sapete che linux è proprio una merda... mamma mia che schifo! per fare due minchiate (come editare del testo..) ci vogliono dieci anni.. e poi non è aggiornato! ma si puo che quello che c'era li mi leggeva solo i Pdf fino alla versione 4.0! bleah! viva il mio amico Bill!
Tornato a casa mi metto a smanettare sempre sul computer per convertire un po di video che ho fatto in questo mese cosi da metterli sul sito.. a proposito.. se clicchi QUI potrai andare direttamente alla sezione dedicata ai video! dai.. fatevi due risate! :) Arriva ora di cena, ho fame, e ci facciamo 3 hamburger-panino a testa! di cui uno con doppia carne, buoni!!!
Questa siamo invitati ad una festa di compleanno qui al Koas, incredibile ma vero, in meno di 5 minuti arriviamo a destinazione! che storia! ed è qui che incontro con sorpresa Riikka, la mia tutor! è da un po che non la vedevo e ci siamo fatti una chiaccherata che non finiva piu! sian partiti dal parlare dell'uni e siamo arrivati a constatare che i finlandesi non son capaci di cucinare, ne di mangiare! e mi ha anche detto che son migliorato con il mio inglese.. ma io non ci credo molto! mi sento ancora imbastito ogni tanto! ma ci sono sempre 1000000 parole che non mi vengono mai in mente! Altra cosa interessante di questa sera è che finalmente non ho bevuto birra ma.. cocktail alla frutta, una specie di grappa, e poi vino rosso..
finita la serata, altri 3 minuti e sono a casa.. bellissimo! ora computer e poi a nanna!

giovedì 10 febbraio:

Buongiorno! prima di tutto devo comunicare una decisione importante che ho preso ieri: " ho deciso temporaneamente di abbandonare i pronostici su Sport4Fun". E' stata una decisione difficile, ma da qui è proprio difficile riuscire a starci dietro e per di più sono cambiate un po di regole che a me non piacciono molto.. quindi è giunto il momento di lasciare!
Altra cosa che mi son dimenticato di dirvi è che ieri mi è arrivato il lievito pane degli angeli!!! così ora posso mettermi a fare le frittelle!!! :D Ok arriviamo a oggi, che dire.. è stata una giornata molto studiosa, dalle 10 alle 12 sn andato in uni a smanettare con assembler, poi dalle 12 alle 14 altre due ore di lezione (un po pallose). Finito lezione sono andato a stampare un po di fogli.. caspita se costa stampare!!! quasi 50 centesimi a foglio! pazzi! Tornato a casa, caffè e poi ancora Assembler... è grave.. incomincio a vedere solo quello! :) dopo una cenetta alla greca verso le 20 andiamo a Korthepojia perche dobbiamo fare insieme ad Ansgar e Christian un lavoro per UbiComp, lavoro che ci prende fino alle 23, finito andiamo a bere una birretta in camera di Michela e poi a casa.
Ed è qui che ho preso un'altra decisione, non andrò mai più a Kortepohjia con queste condizioni metereoligiche! mai piu!
E' stato un rientro tragico, per terra c'era neve fresca alta quasi 10cm, intervallata da metri di puro ghiaccio, dato che la neve veniva spazzata via da un vento abbastanza forte, fastidioso e soprattutto contrario!
Dimenticavo.. è da domenica sera che non toccavo alcohol, ed è sempre da domenica che non nevicava più.. ho riniziato a bere una birretta e ha riniziato a nevicare.. sarà una coincidenza?

mercoledì 9 febbraio:

Ma lo sapete che se si va a letto prima la sera, la mattina ci si alza prima e più rilassati?
Il mal di gola è praticamente passato, ma ora c'è il signor raffreddore e la signora tosse che mi tengono compagnia. Che carini che sono, pensano che mi sento solo...
Oggi è un giorno uni-free, nel pome faccio un salto in palestra, ma non ho proprio le forze, mi sento ancora debole, nel frattempo vado a ritirare la mia Student-Card, cosi finalmente le volte che vado a mangiare in quella specie di mensa non mi tocca ogni volta tirar fuori la ricevuta del pagamento della tassa di iscrizione all'università! Dopo esser stati un po nel language center perchè marius voleva fotocopiare qualche pagina da libri di grammatica italiana.. torniamo a casa, e mi metto a studiare! Cena con spaghetti al pesto e per secondo salsicce alla tedesca.. ebbene si è la prima volta che mangio un primo ed un secondo! incredibile! dopo cena torno a studiare.. stasera decido di non uscire.. ed è così che passo la terza sera e il terzo giorno consecutivo senza alcool! incredibile ma vero! Ora non è tanto tardi ma penso di andare a letto lo stesso, domani tante ore in uni! ciao a tutti

martedì 8 febbraio:

Il mal di gola si è solo un po attenuato ma cmq non mi sento molto a posto, oggi cerco di riposarmi il piu possibile. In Msn sento papà che mi dice che loro se ne stanno andando in montagna a sciare fino a sabato! che belli loro! non mi avevano mica detto niente! o sono io fuori dal mondo? chissà..
vado in università a fare un po di inglese, e torno subito a casa.
Mi metto a studiare...
...
...
:)
Si collega Paola in MSN, ma avendo una connessione a 56Kb l'audio non è che va benissimo, non è che si può chiedere ad una Fiat Cinquecento di andare come una Ferrari, e fu così che decide di fare un salto a casa mia così da riuscirsi a parlare in modo decente. Arriva.. tutto ok.. parliamo e ci vediamo 5 minuti e.. MI SI SCOLLEGA MSN.. E NON MI SI RICOLLEGA PIU'!!! io cosa dovrei dire? ok niente panico.. Chiamo Paola al cell e le dico di usare Skype, problema.. Skype risulta non installato!!! ma come non è possibile!!! La richiamo e glielo faccio reinstallare... finalmente riusciamo a parlare un po..
In serata andiamo a vedere un film (Ronin) da Moi! Serata tranquilla e film carino!
Tornato a casa MSN non va ancora.. io e Marius ci cuciniamo una pizza!
Vado a dormire!

lunedì 7 febbraio (1° parte):

Dopo un compleanno, dover andare in università per le 8 di mattina è a dir poco una impresa epica! Ma oggi è stato così, sveglia all'alba e via in uni, la lezione è interessante anche se sono tormentato dal mal di testa e da un mal di gola molto forte! che fastidiooooooooooooo! preferisco avere la febbre che il mal di gola! alle 10 finito lezione penso bene di tornare a casa, e faccio un salto in laundry room per vedere se ci sn ore libere per lavare, perfetto dalle 14 alle 16 di ogg!.Per oggi son gia stanco, decido di dare la buonanotte alla giornata, torno a dormire.. buonanotte!

lunedì 7 febbraio (2° parte):

Inizia di nuovo il giorno, sveglia alle 13.50, la gola continua a darmi molto fastidio e mi indispone proprio.. ma in ogni caso vado in laundry per mettere in lavatrice un po di vestiti e nel frattempo mi cucino anche qualcosa da mangiare. Finito questo sento Debora e Moi che vogliono fare un salto in palestra, e ci diamo l'appuntamento alle 16.30 ed io da bravo italiano mi presento alle 16.30 peccato che alle 16.31 mi chiama Debora dicendo che ha un problema con il freno della bici e che quindi stanno venendo a piedi, ok ok venti minuti, mezzoretta posso anche aspettare. Risultato: ho aspettato fino alle 17:50! Sapete che fine hanno fatto quei due? dato che non volevano camminare hanno preso l'autobus, si ma uno a caso! e si son trovati in un altro paese! :D Fuori di testa!! :-))))
Altro piccolo particolare, alle 18 in palestra iniziava una lezione e quindi diventava inaccessibile al pubblico! :) e fu così che tornammo a Kortepohjia... si mangia da Michela e poi si va al Raatikellari. Date le mie preparie condizioni di salute decido di abolire l'alcool dalla giornata, son sempre piu stanco.. e malaticcio ma non posso mancare al Raatikellari.. e fu cosi che anche oggi la giornata termina ad ora tarda..strano! :D

domenica 6 febbraio:

E' domenica, e oggi è anche il compleanno di Nuria, ragazza catalana, 21 anni! Tanti auguri!
La giornata inizia con una colazione abbondante alle tedesca, per mezzogiorno abbiamo l'appuntamento con gli altri per cercare di trovare un ragalo per Nuria, ma peccato che qui siamo in Finlandia, completamente tutto chiuso! Qui si chiude il sabato verso le 15 o le 16 e poi ci si vede lunedì! Sono un po strani in effetti sti finlandesi! e cosi per consolarci andiamo a mangiarci una pizza.
Oggi le strade sono praticamente impraticabili, andare in bici è un terno al lotto, sono piu le volte che rischi di cadere che quelle che pedali tranquillo, ma certo io non vado a piedi! ;) il problema è che ieri ha piovuto, la neve è bagnatissima e quindi.. provate ad immaginare!
Solo la sera.. sulla via di Kortepohja la neve ha incominciato a righiacciarsi di nuovo, ma ecco qui un altro pericolo, il ghiaccio! alcune pezzi peggio di una pista di hokey! beh.. divertente! :D
Festa di Nuria divertente! e soprattutto ho mangiato bene e mi sono riempito! Brave Lisa e Nuria! e grazie per la serata!
13 minuti e 40 secondi per tornare a casa.. un buon tempo! considerando le condizioni assurde.. vado a dormire! notte

sabato 5 febbraio:

La sveglia suona alla solita ora, un buon caffè, un po di computer, poi due fette di pane con salame che non è salame e poi ci si prepara... oggi altra giornata di sci di fondo! Non fa freddo, la neve non è delle migliori ma noi ci buttiamo lo stesso.. Debora è la prima volta che mette degli sci ai piedi ma è stata bravissima! Ha imparato in fretta e subito! le cadute si fanno ma è normale! finito lo sci di fondo, torniamo a casa in velocità perche dobbiamo andare a comprare il regalo a Nuria, perche domani è il suo compleanno, doccia e.. niente regalo, i negozi sn tutti chiusi, proveremo domani mattina.
Debora è stata invitata a casa nostra per provare una cena alla tedesca, sousage, patate, crauti e senape, ma senza pane... perche non si mangia con il pane.. ok! Per la serata ci aspetta l'Elohuvi, e si balla..
Tornando a casa arriva il bello, fuori piove, le condizioni dei marciapiedi e della neve sono pietosi, non si riesce a pedalare. e fu cosi che mi viene in mente un'ideona, andiamo in strada! i primi metri alla grande senza problemi, ma appena la strada incomincia a scendere, il poco asfalto finisce e inizia una mega lastra di ghiaccio, e io dopo aver retto la bici per 20 metri con la ruota posteriore bloccata.. al 21esimo metro mi scatafascio a terra e scivolo per altri 10 metri, ruotando per di piu di 360 gradi. Scena stracomica, io completamente bagnato ma non mi sono fatto niente! e quindi risalgo in sella e riparto! Arrivati a casa... si va a dormire! notte a tutti

venerdì 4 febbraio:

La giornata inizia bene, guardando tra la posta vedo che c'è una lettera per me, si.. arriva dalla mia nonna e dal mio nonno! Sono proprio rimasto contento da questa sorpresa! e tra le altre cose ho scoperto che Sara forse ha deciso cosa fare dopo le medie.. chissà.. posso scriverlo qui.. ma si dai!!! il turistico!!! wowowow vai Sarina!!! Oggi giornata studio.. passo tutto il pome sul computer a smanettare con un po un progetto che devo fare per l'università, per pranzo mi cucino delle carote! :)
e poi ancora computer.. Dato che non si puo stare in casa tutto il giorno, decidiamo di andare in pizzeria, ed è cosi che solo in 4, Moi, Debora, Marius and me, alle 21 ci troviamo per mangiarci una pizza. Non male come pizza!
Fuori c'è il vento e nevica.. andare in bici è alquanto complicato.. ma certo non ci arrestiamo, ma in breve tempo raggiugiamo prima un locale, e poi ancora un altro.. si balla! Finalmente siamo andati ad una serata non erasmus, noi quattro eravamo gli unici erasmus, e infatti l'atmosfera era completamente diversa, non brutta, ma diversa, io e Moi ci siam messi a filosofeggiare sullo stile di vita dei finlandesi e cosi via.. bella serata, diversa.. buonanotte!

giovedì 3 febbraio:

E' passato un mese, ebbene si, è volato già un mese, e sembra come se fosse ieri, papà, paolo, gioele e paola all'areoporto, il primo incontro con Marius, le prime parole in inglese, le prime parole in italiano, la prima sauna, il primo bagno nel lago ghiacciato, il primo cottage, i primi viaggietti, le prime lezioni in uni, le prime pedalate, le prime birre, i primi byte scambiati dal computer di casa, le prime parole di questo diario..
E si va avanti, il tempo scorre e cosi ecco che mi ritrovo a lezione, un po pallosa.. ma sono a lezione. Prima di tornare a casa, passo da un professore perchè mi deve attivare un nuovo account per usare dei computer dell'uni con sopra installato linux.. mi serve per un esame, e così da casa riesco a usare una piattaforma linux via SSH. Carina l'idea! :)
Oggi c'è lo Stammtisch organizzato da tutti gli studenti eramus che appartengono al rango germanico, e dato che siamo in periodo di carnevale... indovinate un po come bisogna vestirci.. si proprio in quel modo! volevo chiamare il ciccio per chiedergli se mi portava a sciare.. ma doveva studiare! :) e cosi mi sn andato a comprare una cravatta, si, la cravatta è stato il mio travestimento!:) Mentre eravamo in centro, c'è stata una scena abbastanza comica.. Marius prima di entrare nel negozio è stato punito dalla sua troppa voglia di sicurezza.. e ha legato la bici con un marchingegno che blocca la ruota, peccato che una volta usciti dal negozio si accorge che non ha le chiavi per aprirlo!!! le ha dimenticate a casa! :D e così insieme a Riikka (la bici) è tornato a casa a prenderle.
Nel frattempo sono andato a comprarmi dei pantaloni, dato che ne ho rotto un paio..
Torniamo a casa, un salto al Lidl a fare un po di spesa per stasera, perche Michela vuole cucinarci una carbonara, e poi eccoci arrivati a Kortephoja. Oggi dalla 19-20 è aperto un posto dove si possono prendere altri utensili da cucina per la proprio casa, e cosi che mi prendo un bicchiere da birra, un piatto, una ciotola, e un altro bicchierino da ammazzacaffè.
Vado da Debora a vedere se è possibile far qualcosa per il suo computer a 16 colori, e poi via a mangiare da Michela!
Ore 22 ci trasferiamo allo Stammtisch.. inizia la festa! buona notte!

mercoledì 2 febbraio:

Oggi è il secondo giorno del mese! :D in nottata ho pagato l'affitto mensile della casa via internet.. in mattinata mi sn svegliato non prestissimo ;) e per pranzo mi sn fatto solo un po di pane con specie di salame, formaggio e un po di salmone che era avanzato ieri. Poi trovo finalmente tempo per sistemare le foto di Stoccolma e di metterle sul sito. Nel frattempo ricevo un'email dal prof che dice che il lavoro di ieri va benissimo e che ci mette il massimo punteggio, ok il primo Assignment su sei è andato! ;)
Nel pome, faccio un salto a kortepohjia, sistemi il computer di Christian e poi guardo un attimo quello di Debora, che oggi ha ritirato da un tipo, in prestito.. peccato che la scheda video supporta solo 640x480 e 16 colori.. :D it's funny!
Poi un pò di palestra per il mio allenamento ciclistico, e a casa! guardo un pò di robe per l'uni, e poi io e marius ci cuciniamo un Kebab con tanta cipolla! :) in serata era prevista una uscita.. ma mi hanno paccato! bastardi! ora sto parlando con Paola.. che bello! vi saluto tutti! ciao a domani

martedì 1 febbraio:

Oggi è il primo giorno del mese! è iniziato FEBBRAIO! mi prometto di riposare un pò e cosi mi sveglio a mezzogiorno, doccia, un po di homework da fare e alle 14 via a lezione! (senza pranzo perche non ho avuto tempo), lezione di inglese abbastanza pallosa.. ma Michela prima mi aveva invitato a mangiare gnocchi fatti in casa ai quattro formaggi, e quindi il mio pensiero andava a quello! ;) per le 16, insieme a Debora, vado appunto nel flat di Michela, ma appena arrivati a Korthepojia incotriamo Michela che se ne sta andando dal dottore per farsi vedere il ginocchio che continua a farle troppo male per essere normale, e cosi.. aspettiamo un oretta e mezza, sempre con il pensiero degli gnocchi! ma senza disperarsi troppo, un po di nutella intanto ci tappa qualche buco nello stomaco. Tornata Michela ecco che in breve tempo mi ritrovo a mangiare degli gnocchi spettacolari! Mamma mia... che buoni! Per le 20 torno a casa, e insieme a Marius, mi mangio il Salmone comprato il giorno prima, accompagnato con del buonissimo Porto! Ora dovrebbero arrivare Ansgar e Christian per fare un lavoro dell'uni, siamo nello stesso gruppo. Il dopo serata.. non lo so ancora!
ciao ciao a tutti
P.s. fra breve metto le foto di Stoccolma, solo che non ho ancora avuto il tempo di sistemarle..

lunedì 31 gennaio:

Oggi è l'ultimo giorno del mese, alle 8 ho lezione e alle 8 sono in università.. (distrutto ma ci sono), in teoria sarebbe dovuto iniziare un altro corso di inglese, ma è destino... non parte perchè eravamo solo in 3! e semplicemente la prof ha detto, o si è almeno in 12 o non mi pagano! :) era tutta dispiaciuta.. si ok, ma se non la pagano! evviva perchè anche qui il mondo gira intorno ai soldi! ok nulla di grave alle 10 ho due ore in laboratorio per un altro esame, li mi becco con altri tedesci e iniziato smanettare un po con il computer (mi sento più a mio agio sul computer che con l'inglese :) Pranzo, poi si va in centro a fare un po di shopping, mi portano anche in negozi completamente con articoli femminili.. immaginate un pò le mie facce quando mi dicevano: sto bene con questo? sto bene con quest'altro... :D
Sempre in centro decido di fare un regalo a marius, la tazzina del caffè anche per lui! si perchè si sta italianizzando un po, come io forse mi sto germanizzando...
Prima di tornare a casa, faccio un salto in palestra per allenare le gambe, Colonia mi attende!
Tornato a casa, Marius and me andiamo a fare la spesa... e ci compriamo un po di salmone, tortellini, panna da cucina, panna da mettere sul caffè... e tornati a casa cucino tortellini con panna e prosciutto! una bontà!!!
La giornata non è finita, ore 11.30 ritrovo al Raatikellari, Debora è ammalata (la prima che cade nelle grinfie dell'influenza) e Michela ha il ginocchio che le fa troppo male, ma.. era ora di party! e quindi... birra! :)
Tornati a casa alle XXX mettiamo una pizza in forno perche eravamo affamati! e poi.. a letto!

da venerdì 28 a domenica 30 gennaio:

Dall'alba al tramonto: STOCCOLMA!
Il termometro segna -18 gradi, alle 10 sono a lezione, il freddo questa volta si fa proprio sentire, arrivo in uni completamente con la faccia e il corpo ghiacciato! Mangio qualcosina e torno a casa, la mia testa è già a Stoccolma.
Si prepara lo zaino, si fa un altro spuntino e alle 15.45 eccoci di nuovo in sella alla bici pronti per essere congelati! il treno parte con un po di minuti di ritardo, ma parte, direzione Turku.
La compagnia è composta da Marius, Ansgar, Moi, Nuria, Debora, Michela, Dora e il sottoscritto! Il viaggio in treno passa più o meno velocemente tra una partita e l'altra di Sette e Mezzo! (chi vinceva poteva dare un morso ad un panino) Il treno aumenta il ritardo, basandoci solo sugli orari del nostro bigletto, perdiamo la coincidenza con un altro treno, gli italiani affrontano questo con serenità, che c'è di male è normale... Marius invece.. :) da bravo tedesco già aveva pensato a tremila opzioni per ovviare sto problema! :) arrivati a Turku ecco invece che c'è l'altro treno che aspetta il nostro arrivo... tutto fila liscio.
Salpiamo da Turku, con la Viking Line, alle 21, ci sistemiamo nelle cabine e via subito a fare un giro per il traghetto, ovviamente la giacca non serve per uscire fuori.. vero!??!?! :) la fame e la sete ;) si fanno sentire il tax free shop ci aiuta. Che dire su questo trasbordo.. proprio divertente! le foto racconteranno meglio..
Alle 6.30 di sabato, un "viking line man" ci sveglia aprendo la porta, accendendo la luce e sbraitando qualcosa in finlandese.. ok messaggio ricevuto! Siamo arrivati! :) Siamo gia stanchi, fuori è buio e sembra che faccia più freddo dei -18 gradi di Jyvaskyla, ci dirigiamo verso il centro, la città è completamente deserta, pian piano sale la luce, nuovi colori, nuove sensazioni, una nuova atmosfera.. rimaniamo incantati dalla bellezza della città! Verso le 8 riusciamo a trovare una specie di Bar, per scaldarci un po.. Stoccolma dorme ancora, il sole sorge, inizia un nuovo giorno.
Giriamo per la città, proprio da turisti, con le nostre macchine digitali e con il sorriso sulla faccia..
Verso le 10 incominciamo a vedere qualcuno in giro, iniziano ad aprire i negozi, e noi ci infiliamo ancora una volta in una specie di Bar, fuori fa veramente freddo! Ma questo ovviamente non ci blocca, eccoci sulla main street dopo essere passati dal centro.. un kebab e ancora via per Stoccolma, rimaniamo sempre più abbagliati dal posto, proprio bello! Il tempo passa più veloce di quanto si pensi, il sole pian piano torna a dormire, lo ringraziamo perchè ha dato ancor un tocco in più alla città, e continuamo a girare, museo delle armi e poi eccoci su un altra isoletta, il castelletto..
Sempre felici e smaglianti, certo anche un po stanchi, ci incamminiamo di nuovo verso il traghetto..
Salutiamo Stoccolma e alle 20 eccoci di nuovo sulla via del ritorno, e si ripete tutto quello che era successo all'andata tranne il fatto che la cabina era un po più da Titanic terza classe! :)
Arrivati in mattinata a Turku, riprendiamo il treno.. e via a casa! Praticamente dormiamo tutti il viaggio.. non so come mai, ma siamo distrutti! Arrivati a Jyvaskyla sembra di essere usciti da una funivia a 3000 metri, neve e vento che soffia forte! partiamo con -18gradi e arriviamo con la bufera! :) ma Riikka e Johanna (le nostre bici) ci portano a casa!
Doccia, cibo, computer e.. riposino di 4 ore e sn qui a scriverti caro diario, sembra che sia passato un mese.. ma ieri ero a Stoccolma e ne son rimasto felicemente impressionato!
Ora.. Torno a dormire! Domani mi aspetta una giornata pesante, ore 8 inizia un altro corso! buonanotte!

giovedì 27 gennaio:

Oggi è il compleanno di Michela! alle 11 passo due ore tra casa e laundry room, poi mi mangio una frittata per pranzo e corro in uni... come sempre in orario! alle 14 ero li pronto.. peccato che c'era il quarto d'ora accademico e quindi son arrivati tutti un quarto d'ora dopo! :) Lezione di Ubiquitous Computing, e per le 16 mi chiama Marius dicendo che si voleva organizzare di andare a Stoccolma questo weekend, e mi chiedeva se volevo unirmi, secondo voi cosa ho risposto? :) ma certo! e quindi insieme a Debora e Marius sono andato in agenzia a prenotare tutto il necessario, il treno per raggiunger Turku, e poi il traghetto (la famosa Viking Line) per raggiungere stoccolma!
In agenzia ci sono state delle scene abbastanze comiche.. per la serie: mettiamo le regole tanto un modo per sviarle si trova sempre, in breve: siamo in 8 di cui due ragazzi sotto i 23 anni, e due ragazze di 21 anni, gli altri da 23 in su. La tipa ci dice che i ragazzi sotto i 23 hanni non possono prendere il pacchetto speciale per il traghetto che costa 20 euro perche troppo giovani, invece le ragazze si, perche per loro la regola dice, non sotto i 20 anni. Dopo averne parlato un po.. decidiamo di fare per i due ragazzi il biglietto normale... e aspettiamo.. ad un certo punto sempre la tipa dell'agenzia ci fa... però vedo che ci sono due ragazze con 23 o piu anni, se per caso i due ragazzi vivono insieme a queste due ragazze allora posso applicare la tariffa speciale! :) ovviamente tutta l'agenzia scoppia a ridere! :) e cosi ebbene si.. si son create due coppie per l'occasione! :)
Dopo l'agenzia siamo andati a prendere il regalo per Michela e poi a casa! Marius che ha fame, mi cucina una soup, e poi schizziamo a casa di Michela per festeggiare il suo compleanno, ed è qui che mi mangio degli spaghetti all'amatriciana che volevo morire! strabuoni!!! mamma mia... si scartano i regali, di festeggia e poi di nuovo a casa! il termometro segna -13 gradi, mi sento proprio in finlandia!
Ora è tardi, sono stato davanti al computer fino a quest'ora 4.XX :) perche dovevo scommettere su sport4fun fino a domenica ;)
Domani lezione alle 10 e poi Stoccolma mi aspetta! Tornerò a scrivere qui domenica, e cercherò anche di fare tante foto!
Luca

mercoledì 26 gennaio:

Mattina tranquilla.. iniziata tardi ma tranquilla, pranzo scroccato in giro, e nel pome un po di bicicletta in palestra, sapete ma mi devo tenere in allenamento in preparazione di Colonia2005! Alle 18 raggiungo l'unica chiesa cattolica di jyvaskyla dove c'è la messa mensile in inglese, siamo in 16, tra cui due suore, non male come numero! Dopo messa ci incontriamo nel salone sotto alla chiesa per scambiare due parole e mangiare qualcosina, il prete è proprio simpatico! :) Verso le 20 intraprendo la via del ritorno, nevica tanto e forte... che fatica pedalare in queste condizioni, arrivato a casa come un pupazzo di neve, mi cucino un po di carne, ma non quella normale, vi ricordate quando vi parlavo della carne immersa in questi sughi assurdi.. ecco l'ho provata! non è così malaccio anche se...
Dato che Marius aveva ancora fame ci siamo anche cucinati dei pescettini piccolini fritti! Quelli eran proprio buoni! :)
Un po di internet, parlo un bel pò con la mia sorellina Sara che mi racconta dei suoi progressi in matematica! :) e poi andiamo ad un party organizzato dai ragazzi che studiano business. Serata tranquilla e dato che la birra costava 4.20euro, l'ho lasciata nella botte! e mi sn bevuto l'acqua che era gratis! :) e così ecco la prima serata senza birra!
Arrivata la mezzanotte abbiamo fatto gli auguri a Michela che compie 23 anni, e quindi anche qui ancora... TANTI AUGURI A TE...TANTI AUGURI A TE.. TANTI AUGURI MICHELA TANTI AUGURI A TE!!!
Ora vado a dormire! buonanotte
Dimenticavo che di nuovo nel tornare a casa, un neve assurda, una fatica tremenda, ma tutto tempra! ;)

martedì 25 gennaio:

Il freddo continua imperterrito.. alla fine sono in Finlandia che mi lamento, per le 13 dovevo beccarmi con gli altri per mangiare, ma alle 12 ricevo un mex da Michela che mi dice di fare in fretta perchè loro hanno fame.. e cosi dopo essermi svegliato non tanto prima, mi preparo e via come un razzo in mensa... arrivato ovviamente con la faccia congelato, entro in questa mensa con un odore particolarmente schifido e cerco di vedere cosa c'è da mangiare... ora ditemi voi.. preferite sapere cosa ho mangiato o no.. qualcuno mi consiglia di evitare di dire cosa mangio qui perchè non è da italiani mangiare in sto modo, altri invece dicono di scrivere cmq tutto... non so devo ancora pensarci, per ora non scrivo niente, cmq.. na schifezza immonda! e va beh... Dopo "pranzo" vado a lezione di inglese, poi un giretto in centro per vedere di comprare le ciabatte e.. a 3.90€ da Intersport, le ho trovate!!!WOWOWOOOOW
Michela e Debora vengono da me e Marius perche vogliono un passaggio per andare a fare la spesa al Prisma, grosso centro commerciale, e cosi ecco che vanno via 3 ore per comprare un po di food. Leggermente stanchi, le accompagno un pezzetto verso casa loro perche non sapevano la strada e poi via a mangiare.. avevo un fame incredibile! e si mangia!!!
Ora mi aspetta una serata al Blaze, non so cosa sia... vedremo! saluto a tutti e buonanotte!

lunedì 24 gennaio:

oggi è da 21 giorni che sono in questa terra, finalmente è arrivato il freddo, quando vado in bici anche per solo 200 metri sento il pizzetto (e la barba non tagliata) che si ghiaccia! un bella sensazione.. anche se missà che è bello solo perche è uno dei primi giorni.. sperem! Il lunedì è un giorno libero per queste settimane, niente lezione, e quindi decido di beccarmi con gli altri per fare un giro in centro, cercare di mangiare qualcosa, comprare le ciabatte (che non ho trovato).
Poi accompagno Michela dal dottore, perche venerdi è caduta sugli sci e si è fatta male ad un ginocchio, non avrei mai detto che andare dal dottore sarebbe stato cosi divertente! ma lo è stato!
Tornato a casa, studio un po di inglese, sistemo due o tre cose in casa e arriva l'ora di cena.
Finalmente riesco a beccare mio fratello su MSN che mi presenta il nuovo coinquilino di casa Boati, Eirikur! Son proprio contento, spero che si trovi bene.. si sà che convivere con mio fratello e due sorelle come le mie non è facile! un po lo capisco... :D
Verso le 10.30 abbiamo l'appuntamento con gli altri al Raatikellari, un locale dove la birra costa un euro durante la settimana..
Prima di uscire riesco a sentire Paola, che non ha ancora deciso di fare l'adsl :D brlulbrurlbu scherzo! :)
Tornati a casa verso le XXX (nn si mette l'ora dopo mezzanotte per non far impensierire la mamma) leggo le email e poi vado a dormire... che giornata!

domenica 23 gennaio:

La giornata inizia tardi.. molto tardi.. io ero sveglio alle 9 ma poi non ho capito ancora come.. l'orologio segnava le 14!
ma si.. ogni tanto me lo posso anche permettere.. mi cucino per la prima volta gli spaghetti e nel pome incomincio a studiare un po roba per i corsi che sto facendo, con tutta la calma del caso ovviamente..
Msn per di più oggi non vuole andare.. e quindi mi è solo di aiuto. Per cena mi cucino ancora gli spaghetti! :D ma questa volta alla carbonara.. mamma mia che buoni che erano.. peccato che dopo gli spaghetti.. niente! si perchè qui ho mangio il primo o mangio il "secondo", chi è la pazza che anche a milano o mangia il primo o il secondo? forse la michelina.. o la laura guada? nn mi ricordo. In serata andiamo nella camera di Moi a vedere Spider Man 2, e poi di nuovo a casa in bici.. ragazzi.. sta arrivando il freddo, è il mio pizzetto che me lo dice! e ora ho guardato anche le previsioni e in effetti si prospetta la prima settimana di freddo... staremo a vedere, buonanotte a tutti! e statemi bene

sabato 22 gennaio:

Ore 10 sono in piedi e mi sto facendo una colazione un po piu abbondante del solito perchè devo avere le forze per.. andare a fare SCI di FONDO!!! :) nutella aiutami tu! ore 11 siamo a kortepohja a prende gli altri, siamo Marius, Ansgar, Moi, Nuria ed io. Nessuno di noi aveva mai provato sci di fondo a parte Marius che aveva provato una o due volte quando era più piccolo e già c'era da ridere! Continua a nevicare, ma oramai non mi fa più ne caldo ne freddo.. è da tre giorni che continua a nevicare! :) Prima di andare passiamo da Michela che ieri si è fatta male il ginocchio sugli sci, ed ora non riesce molto a camminare, e li sul suo letto vedo dei pantaloni da sci.. ideona! Michela??!?!?! non è che mi presti i tuoi pantaloni da sci.. sai.. io ho solo i jeans, si si tranquillo prendili pure tanto io da qui non mi muovo! :) e così ho anche i pantaloni per evitare di trovarmi completamente fradicio a fine giornata!
Noleggiamo gli sci, e si parte! Si possono fare trecento mila giri e noi scegliato i 5 Km da Gara! mica vorrai fare l'anello per i principianti! e cosi si parte! si sale.. e non un problema.. ma dopo la salita si scende!!!!!!! :D Che casino! Mi sembrava che non avevo mai messo degli sci ai piedi, alla prima discesa Marius, Ansgar ed io ne usciamo indenni.. ma Moi e Nuria (due catalani) se la fanno tutta di culo! dopo poco ecco un altra salita ma anche una altra discesa! peccato che era il triplo di quella di prima! :D In questa discesa io mi faccio un volo bellissimo! Moi e Nuria rinunciano e cercano una strada alternativa.
E' passata un ora e avremo fatto 500 metri! Il resto del percorso è leggermente piu tranquillo e per l'una circa torniamo allo ski center.. reincontriamo moi e nuria e ci fermiamo a mangiare! Nel pome, i mitici tre se ne vanno a farsi un altro giro sempre per lo stesso percorso (anche perche era quello illuminato e qui alle 15.30 incomincia ad imbrunire..) solo che questa volta siamo ormai diventati dei professionisti! In 40 minuti ci facciamo tutto il giro! :D
Le cadute non mancano, anche di quelle più stupide, ma lo sanno tutti che se non cadi non impari!
Finita la giornata sportiva torniamo a Kortepohja a prendere gli altri.. perche stasera c'è un pre-party nel nostro appartamento.. Marius ed Ansgar preparano un particolare cibo tedesco fatto di patate fatte a pezzettini con la grattugia (come le carote a filettini..) unito con cipolle, un po di farina e qualche spezie.
Finito il pre-party andiamo al Raatikellari (birreria-disco-pub) e si balla! si si anche io! :D
Finita la serata.. tornati a casa un po di computer e poi a letto!

venerdì 21 gennaio:

Continua a nevicare.. non ha intenzione di smettere! Non importa, la mia bicicletta Riikka mi porta come sempre in uni, per l'inizio di un altro nuovo corso, Hardware-sensitive programming, questo prof è una macchinetta a parlare ma strano ma vero capisco tutto.. ed è questo il dramma.. ho capito che sto esame è un delirio colossale! WOWOWOWOW :D
Pomeriggio di completo riposo, ma dato che non si può stare fermi, faccio ancora una volta un salto in palestra a pedalare un po', sempre in previsione di Colonia2005, ragazzi miei.. allenatevi altrimenti son cavoli amari!
Oggi mi ha scritto Dalibor (ragazzo croato di taizè milano 98) e anche Jyrki, il prete finlandese che avevamo conosciuto ad Amburgo.. che mi ha invitato ad andare sto weekend a Tampere.. solo che ho già in ballo troppi programmi.. e dovrò quindi solo momentaneamente paccarlo.. ma di certo uno di questi week-end vado a farmi un giretto da quelle parti!
Serata in casa.. ma a letto lo stesso non troppo presto.. ;)

giovedì 20 gennaio:

Giornata tranquilla, sveglia, colazione, pranzo in uni con Marius, Ansgar e Christian, alle 14 prima lezione del corso Ubiquitous Computing, finalmente una lezione in inglese decente, il corso sembra abbastanza tranquillo..ma si vedrà con l'andare delle lezioni. Finito il corso torniamo a casa e verso le 18 ceniamo e verso le 19.30 ci prepariamo per andare a Kortepohjia perchè questa sera c'è lo stammtisch finlandese (festa a tema).
Oggi ha ripreso a nevicare copiosamente, e per tutto il giorno.. sempre neve.. e come forse potrete immaginare.. pedalare sulla neve fresca è faticosissimo e se per di più nevica, oltre a far fatica, a rischiare di cadere ogni 10 cm c'è anche il fatto che non vedi un accidente! Avete presente quando andate a sciare e non avete la mascherina? ...e ovviamente nevica.. un casino!
Ma certo non ci fermiamo, e per le 20 circa arriviamo a destinazione (tutto allenamento per Colonia2005). Come da usanza andiamo in un appartamento per un preparty, questa volta siamo a casa di Moi, e per le 10.30 andiamo allo stammtisch.
Arrivano le xxx :) e come da programma ci aspetta il ritorno al campo base, ma non so come mai questa volta il ritorno sembra che sia volato! notte notte

mercoledì 19 gennaio:

La giornata inizia alle ore 13... :)
mi mangio un po di pane con "salame", "formaggio" e un uovo sodo, oggi non ho lezioni in uni...
alle 17 decido di andare a pagare l'ultima cosa burocratica, così ora sono a posto, e nel frattempo con un po di gente decidiamo di andare in palestra, che cosa ridete!?!?!?! :D
mi devo allenare per Colonia! e quindi mi son fatto un po di ciclette :) e poi due tre macchine.. con non piu di 10 Kg sui pesi!
Qui la palestra è gratis, fico vero!?!? uno di questo giorni ho deciso che devo iniziare ad andare in piscina, magari la mattina cosi pago solo 1.7€
Tornato io e Marius decidiamo di cucinarci la carne che ci siamo comprati l'altro giorno, è la prima volta che mangio la carne a casa! alleluja! ma ora è finita.. :(
Serata tranquilla, niente birra, niente party, solo computer, internet, email, ansa, sport4fun etc...
Stavo per andare a letto quando si collega mio fratello, e via MSN mi dice... ti abbiamo "sostituito", ma come!(nel frattempo tutta la famiglia si riunisce davanti al computer) si.. sabato questo dovrebbe arrivare Eirikur, ragazzo 17enne, di origine danese o meglio arriva dalle isole faroe ed è qui in italia da Settembre per un anno di studio. Che bella notizia! Sono contento perchè un pò di internazionalità nella mia famiglia e nella mia casa ci voleva proprio!
Ora missà proprio che vado a letto..

martedì 18 gennaio:

..e come ieri, la sveglia suona alle 7.15
Mezzo rincoglionito mi faccio un caffè, mi preparo, prendo la bici e parto direzione università, ma dopo neanche qualche metro, alla prima mini discesa di due metri, per uscire dal parcheggio che c'è davanti a casa mia... da fermo.. cado! Non mi faccio niente, ma è la prima caduta ..di una lunga serie!!! Oggi è quasi impossibile andare in bici, non hanno ancora messo giu quelle piccole pietre anti scivolo, ed è proprio un casino! Facendo numeri da equilibrista arrivo in uni puntuale alle 8, aspetto il quarto d'ora accademico insieme ad un greco, e poi entra il prof: Tervetuloa! bla bla bla e se la parla tutto in finlandese! ma bene! :D sapevo che probabilemente questo corso le lezioni erano in finlandese ma si può studiare sul libro e sulle slide che sono in inglese, ma almeno alla prima lezione dovevo farmi vedere :D. Stiamo li una mezzoretta nella quale un tipo tranquillamente si preparava le sigaratte con cartine e tabacco mentre il prof parlava, ma neanche di nascosto.. sul tavolo, e nel frattempo faceva le domande al prof.. sarà perchè era prima mattina.. ma qui qualcuno non ha tanto le rotelle a posto!
Tornato a casa.. mi metto a dormire di nuovo, poi doccia, pranzo e alle 14 sono finalmente ad un corso di inglese.. un po una palla ma almeno è iniziato qualcosa! allelulja! Dopo lezione torno a casa, Marius mi cucina due sausages e alle 18 siamo ad una riunione per organizzare una festa. finita la riunione, una francese scivola, e siam costretti a chiamare l'ambulanza, non so ancora cosa si sia fatta.. ma nulla di buono. Dato che dovevamo aspettare almeno le 11 per andare poi in centro, ci dirigiamo nella stanza di Ansgar, e insieme anche a Moa, con una birretta tranquillamente colloquiamo, alle 11 arrivano anche Michela e Debora e andiamo in questo disco pub, la musica mi fa alquanto cagare.. hip hop o come si chiama.. BLEAH! ma non importa! usciti dal locale, ci fermiamo in pizzeria, si perche alle xxx di notte era ancora aperta! ci smezziamo una pizza e vi a casa! notte notte!

lunedì 17 gennaio:

La sveglia suona senza sosta alle 7.15
BIPPPPPPPPP BIPPPPPPPP BIPPPPPPPPPP BIPPPPPPPPPPP BIPPPPPPPPP
aiuto non ci voglio crede sn distrutto, ma con un po di forze riesco a farmi un caffè che mi ridà energia :) e alle 7.55 puntuale come non mai sono davanti all'aula.. nel frattempo arrivano anche un po di altri ragazzi, e aspettiamo insieme.
Arrivano le 8.15, quarto d'ora accademico passato, e aspettiamo...
Arrivano le 8.30, nessuna prof in vista... e aspettiamo altri 5 minuti dopo di che chiediamo informazioni, attendiamo un attimo, e ci dicono che la prof è ancora ammalata!!! immaginate la mia faccia..
Nulla di grave, prendo la bici, e corro a casa alle 9 ero gia sotto le coperte, e penso che alle 9 e un minuto gia dormivo! :D
Svegliato vado a pranzo in uni con gli altri, e poi torno a casa, sistemo un attimo il sito, e poi insieme a Marius e ad Ansgar andiamo a fare una spesa gigante! Poi si fa il bucato, si mangia qualcosa e si torna sul computer.
Inserisco la scheda Tim sul cellulare per vedere se mi è arrivato qualche messaggio... drin! messaggio ricevuto!
Notizia stupenda! Hana, la ragazza croata che era venuta a casa nostra con Taizè è divanta di nuovo mamma!!! il bimbo si chiama David ed è in perfetta forma!!! Complimenti anche al papà Dennis! e anche al fratello Dalibor! :-) Ora si che posso andare a letto tranquillo!
Domani ancora sveglia all'alba.. speriamo almeno sta volta di fare lezione.

da venerdì 14 a domenica 16 gennaio:

Cottage.. ARRIVOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!
Ore 10.30, andiamo al Prisma Centre a fare la spesa, e gia qui è tutto un programma.. ci sono 2 olandesi e 1 tedesca, Marius ed io, si parte bene con 6 box di birra da 24 birre ciascuno (144) ma appena si arriva al cibo.. c'è da mettersi le mani nei capelli! Michela mi aveva chiesto di prendere un po di pasta, giusto per non rischiare di non mangiare niente.. quindi chiedo da bravo ragazzo se posso prenderla.. Marius ovviamente è daccordo, ma le altre 3 ragazze hanno incominciato a mugugnare e ad opporsi, io cmq ne volevo prendere un po anche per farla assaggiare... ma dato il disaccordo, me ne sono preso un chilo per mio conto e per di piu anche il sugo barilla al basilico, in compenso loro prendono circa una 90ina di wurstel, piu 6 pacchi di roba chiamata "salad italiana" boh io l'ho assaggiata, è una specie di roba simile all'insalata russa.. 3 pacchi di patatine, finto caffe, un po di succhi, pochi biscotti, burro, pane... e poi.. senza neanche chiedermi niente.. nel carrello ritrovo 4kg di pasta che noi usiamo per la minestra piu del sugo di pomodoro NON barilla... ho scoperto che volevano cucinare la pasta... (ok ok mi son promesso che in questo diario non scrivo le parolacce.. e cose cattive.. però almeno vi lascio immaginare)
Finita la spesa, torniamo un attimo a casa, preparo in fretta e furia lo zaino, e verso l'una siamo a Kortepohja dagli altri, carichiamo le ultime cose e via alla volta del cottage!
Dopo un'oretta di strada come quella che si vede in Colin McRea 2005 se scegli il rally di finlandia, ed eccoci arrivati, un posto veramente stupendo, qui ci si sente proprio in Finlandia!
I cottage sono 3, due da 7 posti, e uno da 2/4 posti, e noi siamo in 20 :) sappiamo gia che qualcuno dormirà per terra o fuori in un igloo :) ma nn ci si scoraggia! ;) Accendiamo i camini, spaliamo un po di neve e aspettiamo gli altri, tra una cosa e l'altra non sono ancora riuscito a pranzare..
Per correttezza Marius ed io, aspettiamo a mettere giu le nostre valigie nelle stanze, cosa che invece ha fatto l'altra tedesca senza tanti problemi, soprannominata "il duce", provate un po voi ad immaginare perchè..e sta di fatto che appena arrivano gli altri, il gruppo di olandesi prima ancora di salutare si vanno ad accaparrare i posti fregandosene completamente degli altri.. ok ok non importa, sn qui per rilassarmi e divertirmi ;)
Sistemati nei cottage (per modo di dire ovviamente) andiamo subito a farci un giretto sul lago ghiacciato e arrivano le 6, io contentisso.. evvai che si mangia! chiediamo un po.. ma no.. aspettiamo ancora! ed è qui che Ansgar e Marius mi insegnano che se non c'è "bread" solido, c'è sempre il "liquid bread", la birra! e allora KIPPIS (cin cin in finlandese)!
Appena si sente il rumore di pentole, Michela va a chiedere se si poteva dare una mano, dato che volevano cucinare quella specie di pasta, ma la risposta ovviamente da parte degli olandesi, no no grazie facciamo noi.. ma come.. tranquilli facciamo noi.. e anche qui.. per spirito di cortesia non opponiamo molta resistenza..
risultato: mi trovo davanti a me una piatto di colla a cui devo aggiungerci una specie di sugo.. (anche qui discorso di prima..non voglio dire le brutte parole su questo diario) ok ok calma e sangue freddo, ho una fame della madonna e me la mangio, ma certo non prendo il bis! di pasta ne è avanzata un quintale! e ci credo! faceva schifo e per di piu ne hanno fatti 4Kg! No no tranquilli.. fate pure tutto voi.. la serata procede bene, risate con Ansgar, Marius, Moi, Michela, Debora e per finire una bella sauna con birra, e ruzzoloni nella neve! e proprio in uno di questi ruzzoloni una mia ciabatta svanisce sotto la neve! :-) ma sapete la cosa piu bella.. che il giorno dopo non l'abbiamo neanche piu trovata!!! incredibile! :D grande michela con le mie ciabatte!!! :-) smile! :-) Dopo la sauna, che oltre a rilassarti ti fa venire fame.. e dopo che il "duce" se ne è andato a letto, ci facciamo un po di wurstel al fuoco con ketchup e senape, e dimenticavo... anche una birretta! Si dorme.. notte..
Il giorno dopo sveglia verso le 10, colazione alla tedesca per evitare di rimanere con lo stomaco vuoto durante il giorno e poi via per i laghi finlandesi, una passeggiata di 3 ore tra andare e tornare, immersi in un paesaggio veramente spettacolare! (vedere foto) Raggiungiamo il paese piu vicino, facciamo un po di spesa, (altri wurstel dato che avevamo finito un pacco) e un po di pane.. alle 3.30 gia incomincia a imbrunire, il freddo si fa sentire e noi (Ansgar, Marius ed io) cosa pensiamo di andare a fare..ICE-FISHING !!! prima avevamo beccato un tipo che faceva i buchi nel lago, e Ansgar aveva visto che nel nostro cottage c'era una canna da pesca! prendiamo un po di cibo per i pesci..raggiungiamo il buco nel lago, e inseriamo minuziosamente l'esca dentro l'acqua.. e aspettiamo.. aspettiamo.. il termometro segnava 13 gradi sotto zero e noi con la nostra birretta aspettiamo..dopo un oretta il risultato è zero pesci e tre scemi completamente congelati!
Tornati a casa ci si prepara per il barbeque nel "Tippy" (capanna degli indiani), stretti come delle sardine a mangiare cosa.. wurstel, patate al cartoccio (crude), e le famose "insalate italiane", bella l'atmosfera ma una fame!!! Dopo "cena", sauna ma questa volta senza birra :)
Verso le 11 ci siamo cucinati la pasta che avevo comprato per michela, finalmente si mangia qualcosa di decente! grazie michela per questo ottimo piatto! alla faccia dei wurstel! :-)
Stamattina sveglia presto, riordino generale e a casa! Nel primo pomeriggio incominicio a scrivere questo diario.. nel frattempo accendo MSN, e riesco a beccare un po tutti, mamma, papà, sara, paolo, gioele, paola, giada, mommy, polo, miglio, e cosi via!
Mi han fatto sentire tutti un po più a casa..
Cenetta a base di penne rigate all'arrabbiata e pop corn come secondo :) Però oggi è stata una cena-learning perchè ho spiegato passo passo a Marius come cucinare la pasta! :)
Che dire di questi giorni, ho scoperto posti meravigliosi, e altrattanta gente meravigliosa, è stato un pò un peccato per l'atteggiamento degli olandesi.. proprio un atteggiamento semplicemente scorretto e egoistico, ma non importa! mi sn divertito e di questo son contento!
alla prossima! buonanotte!

giovedì 13 gennaio:

La giornata inizia verso le 10 e qualcosa, alle 11 c'è una sessione informativa per quanto riguarda lo sport e tutte le facilitazioni, si possono fare un miliardo di cose.. ma io non so ancora cosa farò, forse andrò in piscina! giusto rajetta?
Come spesso, eccomi davanti a non so cosa... loro lo chiamano cibo..
Faccio un giro all'international centre per un po di burocrazia e poi con la mia bici Riikka torno a casetta, nel pomeriggio computer e ancora computer, caspita devo scommetere su sport4fun fino a domenica! e ci sono 1000 prono!
verso le 18, marius mi cucina una cena alla tedesca, con patatine al forno e salsicce! buone! ci voleva! e io gli ho fatto provare il nostro caffè fatto con la moka che mi ha prestato la nonna! :)
Dopo salsicce e caffè, è ora di una birretta! Andiamo a casa di Helmut (austriaco), e con una polacca, un francese ed un altro tedesco, iniziano discorsi di alto livello... politica.. berlusca.. e così via!
Non torniamo a casa tardi anche perchè domani il cottage ci aspetta!!!
Buonanotte!

mercoledì 12 gennaio:

Dopo aver fatto le ore piccole la sera prima.. non posso che alzarmi tardi! ;) barba, doccia lunga un ora e.. è l'ora di scommettere un po su sport4fun! :D giusto no..
Penne all'arrabbiata, pomodori, mozzarella, pane scuro, caffè per finire.
Dovete sapere come ieri il tedesco marius, e una tutor Joanna, accusavano la pasta e il pane bianco come cibi che non fanno bene al corpo!!! esterefatto! incredible! Poveri noi...:)
Ora vado a farmi un giro.. a dopo!
No no non vado proprio a farmi nessun giro! Si è connessa Paola.. :D
Ore e ore a parlare! che bello! :D
Nel frattempo Marius torna dall'uni, dicendo che la lezione di oggi gli ha fatto schifo! e che non c'era quasi nessuno.. (perche tutti erano distrutti dalla sera prima!) Decidiamo verso le 18 e qualcosa di andare a vedere se a Kortepohja c'è qualcuno e qualcosa da fare.. e per un pochino tutto tace, poi.. arriva una voce, Week End in un cottage finlandese.. ebbene si! :D siamo una ventina ad andare, e non ci costa neanche tanto ;) ci voleva un po di vacanza! cerchero di fare un po di foto, non troppe perche altrimenti poi venite in 10000 a trovarmi solo per andare nel cottage! :D scherzo! ;)
Tornati ci siam mangiati pane nero, burro, prosciutto e marmellata..
Ora un po di surf on the net! e buonanotte!

martedì 11 gennaio:

E' ufficiale! mi hanno attivato la connessione internet in casa! era ora, non ce la facevo proprio piu senza il mio amico internet! fate un po voi che alle 8.30 avevo puntato la sveglia, per vedere se mi avessero attivato internet.. e quando mi sn collegato..il mio computer è entrato in rete ed ha ripreso a vivere! cosi, ho cerceto per quasi tutta la mattinata di ristabilire l'equilibrio nella mia vita in rete.. ho letto email, risposto ad email, mi sn finalmente registrato ai corsi che devo seguire qui, poi mi sn cucinato un bel piatto di pasta, e alle 13.30 scendo a prendere Riikka (la bici) e vedo che ha la ruota posteriore a terra.. noooooooooooooooooo riikka mi ha gia abbandonato al 3 o 4 giorno di vita.. :( ok senza pensarci molto, ho preso e mi sn messo a camminare verso l'uni, arrivato ho seguito una riunione di dipartimento dove ci illustravano gli esami che potevamo fare, e poi sn corso a casa, dovevo sistemare riikka, prendo almeno la pompa per vedere se effettivamente è buco o se magari con lo sbalzo caldo fretto, si sia solo sgonfiata. Piccolo problema, Riikka è l'unica bici che aveva il pirulino per gonfiare la gomma come quello delle macchine! e quindi la pompa che avevamo non andava bene! Sempre piu felice e contento.. decido di andare dal ciclista, che pero sapevo chiudeva alle 16.30, ok.. mi son messo a correre con la bici per arrivare in tempo! arrivo precisamente alle 16.30 e il tipo mi fa.. dovrei chiudere.. io l'ho supplicato, poi deve avermi visto sudato fradicio con il fiatone.. e allora decide almeno di provare a gonfiarla, fuuuu fuuuuf uuuuuuuu fuuuuuu... è buca! Caz..o!
Mi chiede se posso tornare domani a prenderla, perche lui doveva chiudere, allora l'ho supplicato ancora.. poi mi son messo a parlargli dei miei viaggi in bici! :D e quindi ha deciso di sistemarmela! ha cambiato la camera d'aria, e Riikka è tornata in carreggiata! Non potevo crederci.. tutto risolto! anche perche la bici mi sarebbe servita la sera per andare in centro...
Tornato a casa, riesco finalmente a parlare e vedere via webcam, mamma paolo sara marta e papà! che bello vederli tutti sorridenti! poi sn riuscito a parlare/vedere il mio amico babbo Gioele, che era ancora in pigiama alle 5 del pomeriggio!
Verso le 18.30, inizia la serata, andiamo prima a bere una/due birre in un appartamento, poi in bici :) ci dirigiamo in centro. Oggi si festeggia non so cosa andando in giro per tanti locali (un po come fanno normalmente in spagna) e quindi, ne proviamo uno.. poi un altro, un altro ancora.. arrivate le 11.30 mi mangia un megagigante kebab! ragazzi miei.. non avevo ancora cenato! ;) poi ci dirigiamo verso l'ultimo locale per "ballare" un po.. :D alle 3 sn a casa, un po stanco ma a casa!
C'è chi è andato avanti fino alle 6... vero Michela!??!?! :D
Buonanotte

lunedì 10 gennaio:

Ciao! è passata una settimana esatta da quando sono arrivato qui, caspita già una settimana! Oggi Riikka (la bici) mi ha accompagnato in università in 10 minuti.. che figata! solo 10 minuti invece della mezzora a piedi! Fantastico! :-)
Alle 10 quindi sono in aula C234 al secondo piano per l'English Intensive Course, mi siedo tranquillamente, saluto un po di gente, e dopo poco arriva la sorpresa, dato che il corso è per 20 persone e noi siamo in 40 e passa.. la priorita va a quelli che si sono iscritti per primi.. ovviamente io ero 35! perchè non avevo ancora internet e mi sn fatto iscrivere da un altro ieri sera.. e cosi io insieme ad un bel gruppo di persone ce ne usciamo dall'aula, speranzosi che domani venga attivato lo stesso corso, dato che eravamo veramente in tanti a volere partecipare.. speriamo! Mamma mia come sono pignoli sti finlandesi.. ogni tanto mi viene in mente la mia università... bah! Una cosa che un po mi sta qui è che dentro è rimasta gente che praticamente l'inglese lo maneggia già abbastanza bene! e noi (Michela, Debora, qualche spagnolo, greco..) che ne abbiamo veramente bisogno.. siamo fuori come dei baccalà! ma siiii non importa! speriamo in domani, dato che non mi vogliono far studiare, ce ne andiamo in centro perche Dora (polacca) Michela e Marius devono svolgere un po di faccende burocratiche.. poi un bel pranzetto (come sempre patate e riso, poi oggi c'erano delle palline di pollo, dove però di pollo sapevano ben poco, da mangiare con il cherry) e poi di nuovo in centro.. dove mi son comprato la tazzina per il caffè, provate voi a bere in caffe nella tazza da the! Tornato a casa.. spero che mi abbiano attivato internet.. ma purtroppo ancora niente! :-(
Una bella pasta al pomodoro, e poi in serata andiamo a giocare a ping pong nel building affianco..
buonanotte!

domenica 9 gennaio:

Dato che oggi è domenica, Marius mi dice che lui, come tutti i tedeschi, ha l'abitudine per colazione di mangiare un po di panini con salame, formaggio, ovvimanente burro, e l'ultimo con la marmellata.. e così è stato fatto! Praticamente è stato il pranzo dato che erano le 11.30 ;)
Il pomeriggio andiamo a slittare vicino ai campi da sci, ovviamente palle di neve a manetta, e per finire una bella cioccolata calda. Tornato a casa, dopo una bella doccia, mi cucino una bella pasta, me la mangio in allegria mentre arrivano i francesi a salutare (e a scroccare una birra) poi arrivano una spagnola e un altro tedesco per chiederci se volevamo andare ad una festa.. e io mi mangiavo la mia pasta.. :-)
Serata passata in tranquillità...
Ma è possibile che io non mi ricordo mezzo nome!
Forse ha smesso di nevicare.. buonanotte domani prima lezione di inglese.

sabato 8 gennaio:

Dopo aver giocato a sette e mezzo la sera prima... non potevo che svegliarmi un po piu tardi del solito, decidiamo di andare a prendere i catenacci per le nostra bici (che abbiamo chiamato come le nostre tutor, Riikka e Joanna) peccato che tutto quello che ieri si era sciolto ora è diventato ghiaccio! ok.. decidiamo di lasciare Riikka e Joanna a casa e ci dirigiamo a piedi verso il Prisma, ed è qui che accade quel qualcosa di inaspettato... vediamo il SOLE! si si è lui, quella palla giallo rossa sull'orizzone, si è lui!!! Mamma mia come è basso.. e non si alza manco a morire! :-) è li fermo sull'orizzonte..
Tornati a casa, mangio qualcosina, sistemo il sito in attesa che arrivi la connessione qui in casa così da poterlo aggiornare e verso le 18:30 mi metto in sella di Riikka e mi trasferisco da Michela dove scrocco un po di internet, si perchè stavo morendo senza www.ansa.it www.sport4fun.it www.lucaboati.it MSN e cosi via... è veramente una droga!
Ore 20 party, ovviamente non ho cenato, e quindi mangio quei 300 quintali di patatine, si parla, si chiacchera, si beve e si cerca di difendersi da un cane pirla che c'era nella casa che ospitava il party.
Dato che era troppo posto ad una certa ora ci trasferiamo al Rentukka (locale vicino al Kortepohja) e li mi metto a parlare ovviamente in inglese con un mezzo-ubriacone-fuori di testa, che si credeva James Bond! Conversazione interessante!:-D
Usciti dal locale, parte una mega battaglia di palle di neve.. risultato: fradicio! :-)
Durante la serata erano caduti circa 10 centimetri di neve, i quali hanno influito molto sul nostro rientro a casa in bici, non ce la facevamo piu! troppo duro pedalare su 10 centimetri di neve! bello per 100 metri poi però..
Buona notte e sn le 3!

venerdi 7 gennaio:

Oggi non è piu festa bensì un giorno lavorativo, e alle 9 eccomi puntuale in universita per seguire gli ultimi consigli del caso, pranzetto con riso patate e una specie di brasato dove la carne però era inesistente, nel primo pome visita alla biblioteca (ma quando mai usero la biblioteca? :-) ) e poi a casa perche io e Marius dobbiamo andare a fare la spesa con la sua macchina al grande "Prisma", il piu grande supermercato qui a jyvaskyla, e in effetti è proprio grande! ci compriamo un coltello decente e soprattutto il fusibile che controlla i fornelli e il forno! ma si può che erano tutti rotti! e per di piu non ce ne è solo uno di un tipo ma tanti! l'altro giorno avevo comprato il 10A e il 16A ma per i fornelli ci vuole il 20A, che sfiga! ma al grande "Prisma" abbiamo trovato tutti, e dopo 2 ore di spesa. Si è messo a piovere! per terra la neve per la strada sta diventando tutto uno squacquero.. torniamo a casa e prima di andare a cucinare una bella pasta, insieme a Marius vado a casa di un tipo che vende le biciclette e.. MI SON COMPRATO LA BICICLETTA! fantastico!!! mai piu passare le ore a camminare, ora si pedala! il rientro a casa è stato un po tragico perche le condizioni della strada erano veramente pessimo, le peggiori che si possano trovare per andare in bici! ma che importa, adesso ho una bici!!! ;-) Serata passata con tre francesi e Marius a casa dei tre francesi davanti ad una birra o forse più, pensate un po che gli ho insegnato a giocare a sette e mezzo! ahahhahhaha
la partita finisce un po tardi, ore 3 sn sotto le coperte!

giovedì 6 gennaio:

Oggi è festa, ma qui la befana si è dimenticata di me.. mi sono alzato e non c'era neanche una caramellina nella mia calza.. uffa! verso le 11 sempre a piedi mi dirigo verso il mc donald, punto di ritrovo con le altre 2 italiane che vivono qui, ma non nel mio stesso student village. Un bel Big Mc menu! un giretto per il centro e verso le 15.30 torniamo a Kortepohja Student Village perche per le 16 ci aspetta la sauna!!! è arrivato il momento della sauna e del bagno nel lago ghiacciato! Ragazzi miei è un po da masochisti ma è una figata! Veramente da provare! Ti senti come un scemo infilzato da 100000 spilli! ma lo sapete che l'acqua a 1° è fredda di brutto! Dopo aver fatto la sauna e il bagno per due volte, mi aspetta una bella salsiccia pronta da essere cucinata direttamente sul fuoco! veramente fico!
Insieme agli altri ragazzi che vivono come me al KOAS (è lo student village dove vivo io) decidiamo che è meglio prendere l'autobus per tornare a casa altrimenti potevamo morire sotto la fitta neve che stava scendendo in quel momento!
Serata passata davanti ad una birretta..

mercoledì 5 gennaio:

Questa volta l'inizio è più drammatico, alle 9 devo già essere in università e questa volta non c'è nessuna macchina che ci porta.. e fu cosi che alle 8.15 si parte in direzione università, ovviamente.. a piedi!
Durante la mattinata i soliti incontri riguardanti l'università, tra i quali mi hanno anche insegnato ad "usare" il computer! :-)
Un altro bel pranzetto e poi ci dirigiamo in centro per sistemare sempre un pò di burocrazia, la banca, la nuova tessera telefonica, dopo questo tutti gli Erasmus Student sono invitati a visitare la City Hall (il comune) e fu cosi che ci scrocchiamo un po di te e pizzette mentre il sindaco parla.. :-)
Durante lo snack insieme a Michela e Debora decidiamo di beccarci uno di questi giorni per parlare un po.. ecco quello è stato il primo vero momento che ho parlato italiano..
Ci sono veramente pochi italiani qui, se siamo 5 siamo in tanti, una miriade di tedeschi, olandesi e austriaci, e ovviamente siamo le più merde del mondo a parlare inglese! adesso scrivo una lettera alla Moratti chiedendo di cambiare assolutamente il modo di insegnare inglese, perchè non è possibile sentirsi cosi merde!
Non c'è tempo neanche per cenare, che un gruppetto di 5/6 persone si dirige verso un altro grosso student village perchè invitati ad un party, e chiamaramente.. ci andiamo a piedi! e sapete quanto ci abbiamo messo... UN ORA! senza sbagliare strada! arrivati al party una bella birra mi è dovuta ;) e così è stato, si parla, si beve, si scherza e cosi via, verso mezzanotte decidiamo di andare in centro perche è il giorno in cui nel locale " Raatikellari" la birra costa un euro! prendiamo il taxi, peccato che una volta arrivati li c'era una coda incredibile! Dopo aver aspettato al freddo e al gelo di entrare decidiamo di andare in un altro locale.. si fanno le ore piccole e.. ebbene si ci aspettano altri 40 minuti di cammini. e fu così che in uno stesso giorno mi son fatto 40+40+60+40 = 180 minuti a piedi, ovvero tre ore! Sono cotto! buonanotte!

martedì 4 gennaio:

Ore 10.00 si inizia! giusto perchè è il primo giorno la tutor di Marius ci viene a prendere in macchina, così che ho potuto dormire un pochino di più, arrivati in università, mi accoglie una bella tazza di the caldo con i biscotti allo zenzero!
Ci viene presentato tutto lo staff universitario, ci danno qualche consiglio su come sopravvivere a Jyväskylä e verso le 12 insieme alla tutor e al mio gruppo iniziamo a visitare un po l'università e a svolgere un po di pratiche burocratiche, circa verso le 14 andiamo a mangiare.. non vi dico cosa perche altrimenti mi spedite subito tramite pacco postale un po di italian food! :-)
Cmq come ben sapete, io mangio di tutto e quindi mi adatto benissimo anche qui ;)
Dopo pranzo insieme ad altri ragazzi austriaci vado a fare un po di spesa.. e.. si si proprio cosi.. HO TROVATO I FUSIBILI per la mia camera! e fu cosi che arrivarono le 18, l'ora del filmetto! Non chiedetemi il titolo, ma è stato carino!
Finito il film insieme ad un po di gente andiamo a mangiare una pizza.. e voi vi chiederete, ma che vai a mangiare una pizza che farà cag..e! e invece vi sbagliate, mi sn mangiato una buona pizza, forse servita un po piu fredda del solito ma buona, si parla si parla si parla e arrivano le 11 e da bravi ragazzi Marius and me, decidiamo di tornare a casa, o meglio a cercare la strada per il rientro a casa.. ebbene si.. ci siamo persi! ci abbiamo messo piu di un ora a piedi per tornare a casa, ma non è colpa nostra se qui è tutto bianco e non si capisce niente! :-) ok ok nessun problema!
Notte notte per oggi è già tanto!

lunedì 3 gennaio:

Ore 3.30 del mattino gli occhi sono spalancati, il mio cerverlo è gia sull'aereo.. niente da fare, mi alzo e mi faccio un caffe con la mamma, anche lei sveglia! :D
In un batter d'occhio arrivano le 4.10, orario deciso la sera prima per la sveglia, papà si alza, Paolo pure, le sorelle invece dormono beate..
Oramai è tutto pronto e quindi alle 4.30 siamo gia in macchina, passiamo a prendere Paola, e poi via di corsa in areoporto!
Arrivati ad Orio al Serio, ecco il mio amico Gioele WB che da bravo ragazzo è andato ad aprire e a preparare l'areoporto per il mio arrivo.
Check-in OK, ora devo solo salutare e partire..
Che dire.. e no.. non so proprio come dirlo.. trecentomila pensieri per la mia testa, veramente tanti... ok caro Luca mi sn detto, è ora di andare e preso il trolley in mano.. bacio e abbraccio, bacio e abbraccio, bacio e abbraccio e ancora un bacio e un abbraccio e.. sono in sala d'attesa.
Il sole se la dormiva ancora allegramente, mentre io guardavo fuori dal finestrino, poi pian piano il sole incominciava a svegliarsi e io ero ancora li che guardavo fuori dal finestrino, dopo un po il sole oramai era bello sveglio, e io ero ancora li a guardare fuori dal finestrino.. peccato che vedevo sempre la stessa cosa, ovvero l'areoporto di orio al serio, l'aereo aveva una porta guasta e cosi..ho rischiato di non partire, di perdere la coincidenza con l'altro aereo che mi aspettava a francoforte!
alle 8.30 circa dopo 1 ora 40 circa di attesa, l'aereo decolla alla volta di francoforte e per tutto il viaggio ho praticamente dormito. Arrivato a Francoforte, mi dirigo verso il nuovo imbargo, faccio il check-in di nuovo e mi siedo ad aspettare..
Il volo questa volta è regolare, almeno fino a quando è giunto il momento di atterrare a Tampere, ebbene si.. 20 metri prima di toccare la pista, l'aereo riprende il decollo!!! si! mi sn cagato in mano! :-) Probabilmente era troppo veloce, o era andato troppo lungo, la pista era una lastra di ghiaccio e neve e quindi il pilota ha preferito ripetere l'atterraggio, meglio così voi direte ma.. mi sn cagato in mano lo stesso! :D
Sceso dall'aereo entro nell'aeroporto penso piu piccolo del mondo, :-) tutti ammassati per ritirare i bagagli, ma nonostante questo, tutto sempre essere sano e salvo.
Durante il volo ho conosciuto un altro italiano e un tedesco, che entrambi erano diretti alla stazione, e con loro ho fatto un po di strada chiaccherando un po del piu e del meno. Dopo un po che si parlavo ho scoperto che il tedesco andava a Jyvaskyla, proprio dove dovevo andare io, cosi mi son fatto un'altra ora e mezza di treno parlando con il tedesco, in particolare della città di jyvaskyla.
Ore 19.50 come da orario il treno raggiunge la stazione di Jyvaskyla, e li ad aspettarmi c'era Riikka, la mia Tutor! Mi da le chiavi della casa, una schiscetta nel caso non avessi cenato (in effetti nn avevo ancora toccato cibo),e mi affida ad un altra sua amica, che mi avrebbe accompagnato all'appartamento. Insieme con me c'era anche un altro ragazzo austriaco, Elmut, che ha fatto la strada con noi e che si era portato perfino lo snowboard.
La città era imbiancata, le strade ricoperte completamente di neve, il trolley si incastrava nella neve, lo zaino pesava e Liisa (amica di Riikka) ha pensato bene di farci correre 500 metri in salita perchè aveva paura di perdere l'autobus! Questo è stato il colpo di grazia! Ero distrutto! :-)
Una volta raggiunto l'appartamento, incontro il mio vicino di stanza nonchè compagno di casa MARIUS! il mitico Marius! :-)
Anche lui era arrivato lo stesso giorno, ma nel primo pomeriggio, Liisa ci saluta e ci invita a bere una birra in casa di un altro suo amico, la sera stessa, cosi che giusto il tempo di mettere giu la valigia, mangiare una banana e dei ritz, che sono gia a bere una birra insieme a Marius, Liisa, Elmut, e altri 2 ragazzi. :-)
La giornata finisce all'una di notte, con la luce della camera che non funziona e anche quella del bagno perche dei fusibili che controllono la corrente sono rotti e ovviamente non ce ne sono di riserva. Meno male che ci sono delle candele che illuminano almeno un pochino...